Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 4,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

La libreria degli amori impossibili di [Lugli, Elisabetta]
Annuncio applicazione Kindle

La libreria degli amori impossibili Formato Kindle

3.6 su 5 stelle 10 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 4,99
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,42

Lunghezza: 248 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Vincitore del concorso Ilmioesordio
Una bugia può cambiare per sempre la tua vita…

Anna vive a Torino e lavora alla Stella Polare, una libreria che offre ai suoi lettori una scelta di libri ricercati e raffinati. Quel posto le piace, nonostante le stranezze di Adele, la ricca proprietaria dal carattere brusco, a volte quasi ostile. Per il resto, la vita di Anna si divide tra una stramba famiglia, amiche eccentriche e una storia d’amore che non è mai davvero decollata. La sua routine s’interrompe quando, una mattina, legge sul giornale locale che Claudia, la sua migliore amica ai tempi dell’università, che non vede da molti anni, ha avuto un incidente. Combattuta sul da farsi, decide alla fine di andare a trovarla, non sospettando che quell’incontro possa cambiare la sua vita…
Anna torna in libreria letteralmente sconvolta: tanti anni fa Claudia le ha mentito, Claudia l’ha indotta a lasciare Luca, il suo primo grande amore, Claudia ha condizionato le sue scelte. Le domande sul passato si affollano nella mente di Anna, tutte senza risposta. O almeno così sembra. Perché Anna non sa ancora che il destino sta per giocarle un altro scherzo. Qualcuno, proprio quel giorno, entra alla Stella Polare…
Il destino può regalare due volte la magia del primo amore
«Bello! Il libro è delicato e affascinante. Porta il lettore nelle pieghe dell’anima di Anna ma anche un po’ di se stesso.»
«L’autrice dimostra di avere sensibilità, amore per la vita, buona conoscenza della psicologia umana, specie di quella femminile. Molto riuscita la figura di Anna con i suoi desideri, delusioni, debolezze.»


Elisabetta Lugli

È nata nel 1978 a Torino, dove ha studiato, laureandosi in Filosofia. Lavora nel settore enogastronomico da alcuni anni e ha da poco aperto, insieme a una delle sue sorelle, il Cantiere Edibile, un bistrot nel cuore di Torino. È lì che ama scrivere le sue storie.


Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1315 KB
  • Lunghezza stampa: 176
  • Editore: Newton Compton Editori (18 maggio 2017)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B06Y1L6WSK
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 3.6 su 5 stelle 10 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #5.262 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

3.6 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Un libro che e' scritto benissimo, scritto in terza persona, scritto a tutto tondo, la protagonista e' proprio questa libreria Stella Polare, che e' il centro di tutto. E poi c'e' Anna che dopo aver capito di chiudere con gli uomini, si dedica interamente a questa libreria. Segreti non detti e, nuovi colpi di scena fanno di questo libro un romanzo che promette bene, anche se mi ha lasciato l'amaro in bocca, quel finale. Tante cose ancora da scoprire.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Una bugia può cambiare per sempre la tua vita…

Anna, la protagonista sulla quale è completamente incentrato il racconto, è una ragazza di 34 anni che vive e lavora nella signorile Torino.
Lavora in una libreria elegante, la “Stella Polare”, che offre una selezione di libri molto ricercati.

Proprietaria della “Stella Polare” è Adele, una donna sulla cinquantina, dal carattere spigoloso e poco incline alla conversazione.

“Aveva le sue idee ed essendo l’unica e incontrastata padrona della Stella Polare nessuno poteva contraddirla.”

Nonostante la scostante proprietaria, Anna ama lavorare alla “Stella Polare”, che è diventata un punto fermo nella sua vita.

“…essere circondata dai libri le dava serenità, l’aiutava a mettere ordine nel caos dei suoi pensieri e

delle sue emozioni.”

Altro punto fermo della sua vita, o almeno crede lei, è Edoardo, il fidanzato. Un rapporto piatto e decisamente unilaterale: perché la nostra Anna è sempre restìa a portare ad un livello successivo la relazione, forse perché non ha mai dimenticato qualcun altro…

“Luca le aveva scippato quel modo prezioso di amare che lei non era in grado di replicare con un’altra persona.”

Quel qualcun altro è Luca. L’amore della sua vita, l’unico che abbia mai amato, ma dal quale ha deciso di allontanarsi convinta che l’abbia tradita.

Tradimento confessato ad Anna dalla sua migliore amica, Claudia. Un’amicizia interrotta anch’essa da anni.

“La loro amicizia era stato il punto fermo dell’adolescenza; aveva retto ogni colpo e si era saldata sempre di più fino ai loro venticinque anni.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Avete presente quella sensazione che vi coglie quando state guidando fiduciose sotto l’indicazione del navigatore ma improvvisamente davanti a voi c’è una strada chiusa?

Siete sbalordite, confuse e dalla bocca iniziano a fuoriuscire una serie di imprecazioni che farebbero arrossire vostra madre.

Ecco mi sento esattamente in questo modo. Perché questo libro non può finire così. Sicuramente è uno scherzo che la Newton ci ha fatto per non svelarci come finisce realmente. Un finale così aperto non lo leggevo da un secolo. Un finale così deve essere bandito, proclamato “proibito” perché lascia nel lettore – almeno ha lasciato a me – la sola voglia di gettare il computer fuori dalla finestra.

Solitamente quando inizio un libro che già dal primo capitolo non mi prende o non mi ispira curiosità lo ripongo nella libreria dicendo che forse non è il momento giusto per quella lettura o semplicemente lo accantono per non riprenderlo più in mano.

Per La libreria degli amori impossibili mi è capitata una situazione analoga, ma dovendo fare la recensione in anteprima mi sono armata di coraggio. Purtroppo devo dire che questo libro fa parte della seconda categoria, ovvero dei libri che mai e poi mai prenderò nuovamente in mano. Perché sostanzialmente non mi lasciato niente se non, appunto, la rabbia per il finale.

Mi dispiace perché si vede che l’autrice ha messo se stessa nella stesura del romanzo, ha curato nei minimi particolari il lato emotivo dei personaggi. Purtroppo, per me, non è bastato a farmi amare i protagonisti e le vicende.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Lettrici,
per sfuggire dallo stress di questi giorni mi sono buttata anima e corpo su una nuova uscita in casa Newton. Grazie alle CE ho avuto dunque modo di leggere "La libreria degli amori impossibili" di Elisabetta Lugli in anteprima. Il libro, vincitore del premio nazionale "ilmioesordio" racconta la vita di Anna e le sorti della libreria Stella Polare.

"L'ho chiamata Stella Polare perché per me è stata, da quando l'ho fondata, un punto fermo capace di non farmi perdere la strada che conduce alla profondità di me stessa."

Anna è una persona abitudinaria, disordinata e per molti versi strana. La sua vita è colorata solo dalle personalità vivaci delle persone che ama: Giulia, la sua migliore amica, "Le Cougar" e i suoi genitori. Il resto della sua vita è abbastanza monotono, anche la sua storia con Edo. Inoltre, nonostante Anna faccia il lavoro che ama, ha la sensazione di non essere

mai completamente felice. La stella polare, la libreria dove lavora, è una libreria poco frequentata a causa della strana personalità della proprietaria, Adele. A lei non interessa ricavare denaro dalla libreria, per lei è semplicemente una passione, un rifugio. Nonostante Anna lavori lì da anni, tra lei e Adele non si è mai instaurato un buon rapporto lavorativo. Le due infatti, anche se lavorano nella stessa stanza, passano ore senza parlarsi. Ma la vita di Anna cambia totalmente quando legge su un giornale che Monica, una sua ex amica, ha avuto un'incidente. Monica è stata la causa della separazione tra Anna e Luca, il suo grande amore.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria