Attualmente non disponibile.
Ancora non sappiamo quando l'articolo sarà di nuovo disponibile.
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Il metodo del coccodrillo. Ediz. illustrata Copertina flessibile – 14 mag 2013

4.3 su 5 stelle 73 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 326,37
Copertina flessibile, 14 mag 2013

Su questo libro è presente la recensione di Tuttolibri
La trovi più in basso nella pagina. Curiosa tra tutte le recensioni e i percorsi di lettura dello storico settimanale. Scopri
Articoli disponibili visualizzati da altri clienti
click to open popover

Descrizione prodotto

Recensione

De Giovanni, una storia di vendetta in una Napoli confusa e distratta. Il killer versa lacrime di coccodrillo

Sergio Pent, Tuttolibri - La Stampa

Una storia di ordinaria vendetta. Una frase efficace e diretta, che potrebbe funzionare come titolo alternativo al nuovo romanzo di Maurizio De Giovanni - Il metodo del Coccodrillo - e che ne racchiude la sostanza, l'anima. Sostanza e anima sono termini poco usuali da mettere in campo quando si parla di noir o di thriller. Ma ciò che sta operando De Giovanni, a partire dalla fortunata tetralogia in camicia nera dedicata al commissario Ricciardi, è un tentativo di «umanizzare» la serialità spesso banale o fine a se stessa di quella che è diventata un'insopportabile overdose di assassini strampalati come una laurea presa per corrispondenza in Albania o in Uzbekistan.
Dietro ogni morte c'è una vita che si è spenta, o che è stata spenta anzitempo. Dietro ogni azione c'è un movente che nasce dalla penombra del carattere che ci è stato assegnato, quella piccola lama luccicante pronta a scattare per ridarci fiducia, per lasciarci concludere in pace la nostra storia. E' questa la chiave di lettura del romanzo di De Giovanni, una vicenda amara e impietosa in cui - molto umanamente ma senza sconti - non c'è pietà per nessuno.
Non sappiamo se l'ispettore Giuseppe Loiacono sia una figura d'occasione o se è destinato a un futuro seriale, ma è comunque un bel personaggio, di quelli schietti e senza muscoli in eccesso, ma ricchi di condivisibile desolazione: separato, lontano da una figlia adolescente che non vede da tempo, esiliato a un lavoro d'ufficio in un muffoso quartiere di Napoli dopo essere stato allontanato dalla squadra mobile di Agrigento a causa delle improbabili accuse di un pentito sulle sue presunte collusioni con la mafia, Loiacono gioca a scopa con il computer e si lascia vivere. Non lascia vivere nessuno, invece, il «Coccodrillo», misterioso killer che colpisce vittime all'apparenza casuali in una Napoli distratta e confusa, in cui l'indifferenza sembra diventata una nuova caratteristica sociale. Il figlio sedicenne di una infermiera senza marito, la rampolla adolescente di una famiglia borghese, l'unico erede ventenne di un medico famoso, vedovo e dedito unicamente al lavoro: tre omicidi scollegati, che lasciano sulla scena solo fazzoletti intrisi di lacrime, l'unico segno tangibile dell'omicida, denominato senza giri di parole «il Coccodrillo». E' un killer che scopriamo insieme a Loiacono e al bel sostituto procuratore Laura Piras, un killer che lancia richiami d'amore a qualcuno scomparso malamente in un fumoso passato da cui richiede il suo tributo di sangue. Vittime all'apparenza innocenti, genitori che - forse - nascondono segreti inconfessati pur non avendo nulla in comune, secondo gli inquirenti.
La verità nasconde lacrime amare, come scopriranno Loiacono - «richiamato» in servizio per il suo fiuto nelle indagini - e la Piras, ma ciò che sorprende, in questo bel romanzo, è la naturalezza con cui, finalmente, uno scrittore di noir ci dimostra come si può scrivere bene - anche stilisticamente - una storia cupa, ossessiva e impietosa: senza fronzoli o eccessi truculenti, ma solo con il preciso disegno di profili umani veri e condivisibili, e con quel senso da tragedia classica che nasconde un grande amore offeso dietro ogni oscuro delitto.

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 249 pagine
  • Editore: Mondadori (14 maggio 2013)
  • Collana: Oscar bestsellers
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8804628227
  • ISBN-13: 978-8804628224
  • Peso di spedizione: 200 g
  • Media recensioni: 4.3 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (73 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 68.728 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Di Andrea RECENSORE TOP 100 il 20 settembre 2016
Formato: Copertina flessibile
Non stiamo parlando di un capolavoro della letteratura. Il libro è anche abbastanza piccolo.
Tuttavia l'ho trovato molto piacevole e scorrevole.
Consigliato sicuramente se si ha voglia di una lettura piacevole e non troppo impegnativa.

Pacco arrivato come sempre in tempo con Prime
Commento 19 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
La scorrevolezza e la classe di De Giovanni compensano alcune piccolissimi difetti dell'indagine. E' un ottimo libro, avvincente e poetico, la scrittura è così efficace da stringere talvolta il cuore. Dal commissario Ricciardi delle precedenti opere al Lojacono di ora cambia poco, va benissimo così.
Commento 8 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Bello: trama avvincente, ritmo perfetto, stile incisivo che non lascia spazio a leziosità o inutilità di sorta.
Classico libro che ti incolla alla lettura e si arriva alla fine senza rendersi conto di averlo letto pur essendo in un certo qualmodo prevedibile!
E sullo sfondo una Napoli un po' decadente, egoista, intrigante ma anonima.
Bellissimo libro davvero!
Commento 5 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Maurizio RECENSORE TOP 500 il 12 ottobre 2016
Formato: Copertina flessibile
Abbandonando momentaneamente il commissario Ricciardi nel 1931, ma non l'ambientazione napoletana, De Giovanni ci presenta un nuovo, tormentato personaggio, l'ispettore Lojacono. Siciliano, denunciato in modo immotivato da un pentito, Giuseppe Lojacono viene trasferito a Napoli dove, per disposizioni dall'alto, non dovrà essere coinvolto in alcuna indagine. Solo, senza l'affetto della moglie e della figlia che lo hanno abbandonato, Lojacono ha solo due persone che gli rivolgono la parola: la dolce proprietaria della trattoria dove cena ogni sera e il collega Giuffrè, simpatico e bonario, anche lui ingiustamente penalizzato e destinato all'Ufficio Denunce. L'ispettore trascorre il suo tempo in ufficio giocando a carte contro il computer, finché non è costretto ad intervenire sul luogo di un delitto in seguito ad una chiamata. Da quel momento, le sue doti di osservazione e di logica verranno notate da Laura Piras, giovane e volitivo magistrato anche lei sola ma non per scelta, che lo coinvolgerà nelle indagini per catturare un serial killer che piange prima di uccidere le sue vittime: i giornali lo ribattezzano "Il Coccodrillo". E sarà una corsa contro il tempo, fino al tesissimo finale... Molto bello questo romanzo, che dimostra l'attenta conoscenza di De Giovanni della serie dell' 87° Distretto di Ed Mc Bain (vi dice niente la descrizione di Steve Carella, con gli occhi a mandorla e i tratti orientali?) e l'uso di una scrittura sicura, capace di avvincere il lettore e di non fargli lasciare il romanzo fino all'ultima pagina. Molto bello, vivamente consigliato.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Con questo romanzo, De Giovanni ha definitivamente conquistato un posto nella mia Hit Parade- e nel mio cuore.
Perchè secondo me è uno dei migliori attuali scrittori italiani di gialli e non solo- i suoi romanzi sono ben di più.
Qui passiamo dal 1930 del commissario Ricciardi, piena epoca fascista, ai giorni nostri.
La povertà, la miseria sono descritte anche in queste pagine, ma in modo più duro, meno poetico...

De Giovanni ha dato vita in questa storia ad un altro bel personaggio: il commissario Lojacono.
Un uomo un pò misterioso e riservato , reduce da traversie di lavoro, che lo hanno condotto forzatamente a Napoli; parcheggiato in un commissariato, senza possibilità di dimostrare le sue capacità, nè di godere più degli affetti familiari.
In questa Napoli si muove , invisibile a tutti, il Coccodrillo, serial Killer così chiamato perchè abbandona sui luoghi dei delitti fazzoletti bagnati di lacrime.

Dopo un partenza un pò lenta ( forse voluta), la battaglia fra il Coccodrillo ed il Commissario si scatena:e qui la vicenda diventa appassionante, seguendo i movimenti del cacciatore e della preda- che non intende però fermarsi fino a che non avrà portato a termine la sua "missione" di morte.
E purtroppo ci riuscirà, anche se il bravo commissario Lojacono è già sulle sue tracce...
Lo aiuta nella sua missione il magistrato Laura Piras, bella figura di donna sola e capace , che si avvicinerà a lui inizialmente per avere un valido collaboratore nell'indagine , e poi ..ci fa intravvedere altre possibilità per il futuro!
Ulteriori informazioni ›
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Di De Giovanni ho letto tutta la serie dedicata al commissario Ricciardi (a Napoli sono andato al Caffé Gambrinus per incontrarlo, ma ho solo potuto vedere il tavolino a lui riservato perché in quel momento non c'era!!!).
Ho letto anche tutti i romanzi dedicati ai bastardi di Pizzofalcone, questa storia mi mancava e sono contento di averla trovata per completare la mia conoscenza delle vicende dei personaggi ideati con penna felice, arguzia, delicatezza e molto amore.
Bravo De Giovanni sei stato veramente una magnifica scoperta.
Continua così
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Vorrei dare a De Giovanni almeno 8 stelle o più !! Scrive meravigliosamente, la trama è stringente, appassionante. Non ho potuto lasciare la lettura fino a che' non ho finito il romanzo. L'ispettore Lojacono che, in questo romanzo ed in epoca diversa sostituisce il grande Ricciardi, si muove nella Napoli di oggi con la stessa attenzione agli sguardi ed ai sentimenti delle persone che animano questa storia come nei romanzi che de Giovanni ambienta agli inizi del '900 . Non è solo un giallo , è anche uno splendido romanzo che non ha nulla da invidiare a quei meravigliosi capolavori di Camilleri . Grande davvero ! Continuerò con la lettura degli altri libri scritti da De Giovanni. Assolutamente consigliato.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria