Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 4,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il mondo dopo Parigi di [Bompan, Emanuele]
Annuncio applicazione Kindle

Il mondo dopo Parigi Formato Kindle

5.0 su 5 stelle 1 recensione cliente

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 4,99

Lunghezza: 118 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

La fine dell’economia fossile, l’epoca delle grandi catastrofi, l’accelerazione della storia naturale, la sfida per fermare il cambiamento climatico. Sono tutte questioni d’infinita complessità, con diramazioni difficili da definire ora, in ogni ambito della vita antropica e naturale. In questa epoca storica, la modernità del cambiamento climatico, che posizione occuperà l’Accordo di Parigi? Sarà il fallimento che ha portato il mondo al collasso? Un rumore di fondo al ruolo delle imprese e della società civile che hanno cambiato il modo in cui viviamo consumiamo, abitiamo e ci spostiamo? O il momento storico che ha tracciato la via per le generazioni a future e limitato i danni del cambiamento climatico antropico?Il mondo dopo Parigi raccoglie commenti e opinioni sull'accordo approvato nel dicembre 2015 a Parigi. Idee, riflessioni, critiche dalla società civile, dalla politica e dal mondo delle imprese italiane. Che raccontano anche lo stato della riflessione nel nostro paese.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2312 KB
  • Lunghezza stampa: 118
  • Editore: Verdenero (5 maggio 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01F7MSUF2
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 5.0 su 5 stelle 1 recensione cliente
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #30.704 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

Recensioni clienti

5.0 su 5 stelle
5 stelle
1
4 stelle
0
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi la recensione del cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle
La Cop21 ha portato allo storico accordo sul clima, una sfida che i paesi sembrano aver accolto, ma dopo la recente ratifica i passi da compiere sono ancora tanti. Come cambierà dunque il mondo alla luce dell'accordo di Parigi? A provare a dare una risposta a questa domanda sono stati Emanuele Bompan e Sergio Ferraris con la pubblicazione del libro “Il mondo dopo Parigi”.

Una raccolta di commenti e opinioni, che valuta i vari aspetti dell'accordo, di cui ancora l'opinione pubblica non ha ancora un'idea unanime: sarà il fallimento che porterà alla condanna del pianeta o l'ancora di salvezza delle generazioni future, limitando i danni del cambiamento climatico provocato dall'uomo?

Il libro “Il mondo dopo Parigi” contiene idee, riflessioni, critiche dalla società civile, dalla politica e dal mondo delle imprese italiane, un'antologia che inquadra lo stato della riflessione nel nostro paese. Ma non solo. Ne fanno parte anche una serie di saggi tecnici, redatti da professori, giornalisti ed esperti focalizzati su alcuni elementi salienti dell’accordo.

“In soli quattro mesi da Parigi tutto sta cambiando e i segnali di crisi sono sempre più concreti. Tre mesi d'anomalia termica ci stanno portando già ora vicini agli 1,5°C auspicati per la fine del secolo, e la ricerca di James Hansen, lo scopritore dei cambiamenti climatici nel 1988, sugli effetti dello scioglimento dei ghiacci artici sulla Corrente del Golfo sta facendo molto rumore nella comunità scientifica, al quale non corrisponde un allarme altrettanto preoccupato da parte della politica che a Parigi ha firmato, se non sarà cambiato, un accordo al ribasso. Assolutamenete insufficiente.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover