Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 3,99
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Caccia mortale (Odissea Digital) di [Marguccio, Stefano]
Annuncio applicazione Kindle

Caccia mortale (Odissea Digital) Formato Kindle

4.8 su 5 stelle 9 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle, 26 apr 2016
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 3,99

Lunghezza: 261 pagine

Descrizione prodotto

Sinossi

ROMANZO (255 pagine) - FANTASY - Il primo romanzo delle Cronache dei Due Mondi, un nuovo, possente ciclo fantasy che vi porterà in un universo in cui per vivere e per ottenere piena dignità, gli uomini devono combattere. Anche contro creature che non provengono dal loro mondo...

Il cielo di Arkandia è avaro di nuvole quanto la sua terra lo è di giustizia. Delion di Rubra, primicerio del monastero di Urd il Profeta, è un senza cognome. Nel sistema corrotto della Confederazione uno come lui conta zero. Per questo ha deciso di unirsi a una società segreta che promette di rovesciare l'ordine costituito per sostituirlo con uno più equo, guidato da un uomo solo, come ai tempi dei re. Il suo sogno di cambiamento, però, vive il tempo di una notte. Un terremoto distruttore rade al suolo la città in cui vive, rimescolando le carte della sua partita con il destino. Un demone lo scruta dalle tenebre di una stanza gelida. Una fanciulla dai capelli immacolati trascrive tutto quello che dice e fa. La caccia è appena iniziata, e i mondi che sono stati separati presto saranno uniti di nuovo. Segui le avventure di Delion di Rubra nel ciclo delle Cronache dei Due Mondi!      

Stefano Marguccio (Milano, 1975). Dopo aver viaggiato il mondo tramite gli album di fotografie di famiglia, decide di fare del viaggio la sua professione. Laureato in Giurisprudenza, Master in Diplomacy dell'ISPI, Master in Management Pubblico della SDA Bocconi, fa le sue prime esperienze di lavoro sia nel settore privato che nel pubblico. Nel 2004 entra a far parte del corpo diplomatico della Repubblica Italiana. Da allora gli aerei lo hanno portato per lavoro in mezzo mondo. Appassionato di fantasy e di cavalli fin dalle elementari, nel 2010 inizia a scrivere le Cronache dei Due Mondi. Sua figlia, in un tema, ci ha tenuto a mettere su carta che è il membro più strano della sua famglia. Dal maggio 2014 è il Consigliere Diplomatico del Ministro dell'Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 758 KB
  • Lunghezza stampa: 261
  • Editore: Delos Digital (26 aprile 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01EO5777U
  • Word Wise: Non abilitato
  • Miglioramenti tipografici: Non abilitato
  • Media recensioni: 4.8 su 5 stelle 9 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #71.851 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.8 su 5 stelle
5 stelle
7
4 stelle
2
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 9 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Di Arianna Teso RECENSORE TOP 500 il 22 luglio 2017
Acquisto verificato
Oh, finalmente qualcosa di buono da leggere.
E' l'inizio di una nuova saga, e vabbé, ultimamente pare che gli scrittori non sappiano scrivere un fantasy in un solo libro, tuttavia è perfetto così, i tempi scenici sono ottimali, nulla è di troppo e nulla manca, ciò che manca ha senso manchi perché sarà sicuramente svelato nel prossimo volume delle cronache dei due mondi.
Stile accattivante, fluido, immediato e con un ritmo incalzante che ben si abbina a tutto il percorso di fuga. Qualche refuso è scappato, ma nulla che una ripassata veloce non possa risolvere, però non è la prima volta che un'edizione delos digital mi lascia questa impressione.
Nel complesso la storia è ben strutturata, fluida, e segue due percorsi paralleli dal momento che si parla di due mondi che vengono in contatto, mi è piaciuta molta la semplicità delle definizioni, il mondo che si vede e quello che non si vede. :)
Stupenda la rappresentazione molto orientale, cinese proprio, del mondo che non si vede e, ovviamente, sono curiosissima di sapere che ne sarà di Fang Qwa-Jia e di scoprire chi si nasconde dietro la famosa Porta.
Delion è un personaggio ben costruito, con una solida personalità, nel senso che è tridimensionale in tutto, anche nelle incertezze, l'unica cosa che mi ha lasciato un po' l'amaro in bocca è il non sapere cosa sia effettivamente successo nelle cantine, ma tant'è: qualcosa mi dice che lo scopriremo nei prossimi volumi. Chi vuole un sano fantasy made in Italy ben fatto e ben strutturato, questo è sicuramente un ottimo acquisto.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Ringrazio l’autore per avermi permesso di recensire il suo romanzo. Ho conosciuto il romanzo tramite il profilo di Instagram e Facebook e la trama del romanzo si avvicinava molto al genere che io leggo: epic fantasy.
Ci troviamo nel regno di Arkandia, in seguito a un grande terremoto che lo ha sconvolto. Per certi versi, qui, mi è sembrato che il genere si avvicinare ai post-apocalittici, ma era solo un pensiero visto che il cataclisma non viene neanche vissuto.

Poi la Grande Scossa aveva rimischiato le carte e il Signore dell’Alba gli aveva servito una mano complicatissima, con monaci in pericolo, cani demoniaci, fantasmi del passato e visioni che parlavano. Per non parlare del fatto che era ufficialmente ricercato ed era dovuto scappare da Rubra senza riuscire ad avvertire sua madre. Il mondo era cambiato, ma non come voleva lui. La giustizia non esisteva. Soltanto la fortuna.

All’inizio, il lettore, vedrà attraverso gli occhi di Fang Qwa Jia, ragazza dagli occhi ametista, appartenente all’ordine del Cigno di Neve. Fang parteciperà ad eventi importanti che la porteranno a diventare un personaggio chiave, nel romanzo, anche se parallelamente, a Delion di Rubra un primicerio senza cognome.

Quando i lampi che avevano invaso le pupille dei presenti si placarono, nella mano destra di Delion era apparsa una spada snella ed elegante, con una lama luminosa di cui non si riuscivano a distinguere i contorni. Un brivido attraversò il corpo del ragazzo. Un raggio luminoso gli attraversò il braccio risalendo fino alla testa. I suoi occhi divennero dei globi d’argento luccicante.

Il lettore si troverà a vestire i panni di diversi personaggi, seguendo la loro crescita personale, la loro “salita” verso la grandezza.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Il problema di “Caccia mortale” è che finisce.
Io non sono un lettore di fantasy e mi sono avvicinato al romanzo con diffidenza. Non è stato un approccio facile. Ci ho messo un po’ ad accettare quel mondo, anzi quei due mondi che a tratti si intravedevano, a momenti si intersecavano, si capiva che avevano l’uno a che fare con l’altro ma erano entrambi lontanissimi dal mondo reale della letteratura che frequento io.
Non sono un gran intellettuale, ma un gran lettore sì e per me uno dei principali pregi di un romanzo è la sua leggibilità, il fatto che ti trascini dentro di sé, che ti faccia venir voglia di sapere come va a finire, che ti faccia immedesimare o innamorare dei personaggi. E “Caccia mortale” con me è stato intelligente, ha capito che non parlavo quella lingua, mi ha insegnato piano l’alfabeto del fantasy, mi ha fatto prendere confidenza senza fretta con cani mostruosi, bisonti spaventosi, vecchi telepatici, spade magiche, avvolgendomi senza averne l’aria nella sua ragnatela. M’ha fatto intenerire e affascinare dalla piccola Fang dai capelli immacolati, mi ha fatto preoccupare per Delion un po’ eroe e molto antieroe pieno di dubbi.
E a un certo punto mi sono accorto che la diffidenza era finita e che volevo correre, andare avanti, che trovano tutti in momenti possibili (la sera a casa, in metro andando a lavoro) per inseguire i miei eroi quasi fossi un altro demone che non voleva dar loro pace. Alla fine mi sono ritrovato a divorare le pagine, a sedermi sulla panchina della stazione sceso alla mia fermata per finire il capitolo e quando sono giunto al termine o provato quella strana sensazione che ti danno solo certi libri.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover

Dove è il mio ordine?

Spedizioni e resi

Hai bisogno di aiuto?