EUR 16,15
  • Prezzo consigliato: EUR 19,00
  • Risparmi: EUR 2,85 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità immediata.
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
La nuova geografia del la... è stato aggiunto al tuo carrello
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

La nuova geografia del lavoro Copertina rigida – 19 mar 2013

4.3 su 5 stelle 45 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 16,15
EUR 16,15
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,93
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni
click to open popover

Spesso comprati insieme

  • La nuova geografia del lavoro
  • +
  • Perché le nazioni falliscono. Alle origini di potenza, prosperità, e povertà
Prezzo totale: EUR 34,85
Acquista tutti gli articoli selezionati

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina rigida: 276 pagine
  • Editore: Mondadori (19 marzo 2013)
  • Collana: Saggi
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8804627050
  • ISBN-13: 978-8804627050
  • Peso di spedizione: 499 g
  • Media recensioni: 4.3 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (45 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 80.091 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Di BARALDO LORENZO RECENSORE TOP 1000 il 18 luglio 2013
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho letto questo libro con grande interesse. L'autore Enrico Moretti, docente di economia all'Università della California a Berkeley e autore di numerosi articoli in riviste di economia, riesce a rispondere a molte domande che oggi può farsi sia una persona normale a caccia di opportunità nella mappa mondiale del lavoro, sia a domande che potrebbero farsi i tanti governi desiderosi di far ripartire con slancio serio e duraturo le economie afflitte dalla crisi iniziata nel 2007.
Sono molto belli, a mio avviso, gli approfondimenti sulle conseguenze locali che hanno gli insediamenti di alcune aziende e anche l'evidenziazione delle differenze che si generano tra persone di differenti livelli di istruzione.
Gran parte del libro è incentrato sullo studio e l'osservazione della società americana, ma la globalizzazione rende ormai similari gli scenari, per cui, per esempio, il sindaco di Bologna potrebbe ragionare come il sindaco di Seattle.

In tanto immobilismo di idee, l'autore dimostra di possedere tante chiavi di lettura per orientarsi al meglio nelle scelte che devono essere fatte, sia che si sia un lavoratore, un genitore alle prese con le scelte da consigliare ai figli, un sindaco di una città, un governante.
Questo il motivo per cui questo libro è consigliato a tanti.

Tra le tante cose che ho sottolineato nel libro mi fanno riflettere "Gli Usa sono un paese che sa premiare la competenza ed è questo il motivo per cui vi approdano tanti stranieri di talento. Gli hub sono un'autentica calamita per molti scienziati e imprenditori. In europa e ancor di più in Italia, i lavoratori non possono contare su questi incentivi.
Ulteriori informazioni ›
Commento 22 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
"La nuova geografia del lavoro" è un saggio a cavallo tra l'economia, la sociologia, la finanza, la politica e la programmazione urbanistica. Enrico Moretti affronta i temi dello sviluppo economico delle società avanzate in un'ottica nuova, sottolineando la centralità della formazione universitaria. secondo la tesi del brillante scienziato lo sviluppo della società americana si basa sugli "Hub dell'innovazione", sistemi territoriali che si alimentano di investimenti nella ricerca&sviluppo nel settore delle nove tecnologie. Università di livello, tessuto economico robusto, venture capitalist, capitale umano sono gli ingredienti del successo e dello sviluppo. Solo attraverso questi elementi si avvera il miracolo: per ogni posto di lavoro creato nell'hi-tec, si cofano altri 5 posti di lavoro. Per questo città che puntano sulla tecnologia, come San Diego, crescono, mentre quelle che lavorano nei settori tradizionali, come Detroit, soffrono. Da leggere
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il prof. Moretti effettua una approfondita analisi sullo stato del mercato del lavoro negli Stati Uniti, soffermandosi in particolar modo sul dualismo o divergenza geografica esistente tra le zone ad alta concentrazione di aziende hi-tech e zone con aziende manifatturiere o tradizionali.

Nei cosidetti hub tecnologici, grazie alla mutua interazione tra aziende e lavoratori specializzati si riscontra un aumento medio dei salari, sia per i lavoratori hi-tech che per quelli non specializzati, superiore a quello presente nelle altre aree. Inoltre grazie ad un effetto moltiplicatore, nelle aree hi-tech si creano posti di lavoro in settori tradizionali (servizi, distribuzione, etc...) ed infine si migliora anche la qualita' della vita sociale.

Questo dimostra come sia molto importante, per l'intero territorio e comunita', cercare di attrarre aziende hi-tech: a tal fine vengono poi analizzate delle azioni da effettuare a livello statale , sia sul lato della domanda di lavoro che su quello dell'offerta.

La lettura e' vivamente consigliata per capire quanto lontana sia l'Italia nella realizzazione di un mercato del lavoro dinamico ed adatto ad aziende ad elevato grado di innovazione.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Curiosamente RECENSORE TOP 100 il 2 dicembre 2013
Formato: Formato Kindle
E' stato definito negli Usa il più importante libro di economia del 2013; anche Obama ha voluto incontrare l'autore per parlare con lui delle implicazioni della sua teoria. Nell'autunno di quest'anno Moretti ha fatto un giro di presentazione del libro in Italia, discutendone con sottosegretari e professori della materia. Innovare, eccellere nelle discipline soprattutto tecniche, fare rete a partire dalle stelle del nuovo firmamento economico mondiale: sono questi gli insegnamenti della nuova geografia del lavoro, che vede un pianeta globalizzato e nel quale le distanze fisiche vengono colmate dalle comunicazioni telematiche, ma anche un mondo dove le reti di prossimità funzionano per aggregare e moltiplicare le competenze come succede (o succedeva) nei migliori distretti produttivi. "La nuova geografia del lavoro" è un libro chiaro, documentato, utile. Forse derivato più dall'esperienza americana che da una lettura dettagliata di tanti altri modi in cui agisce lo sviluppo economico. E' una tesi, dove, per fare un esempio importante per noi, l'Italia sembra a tratti un'irrecuperabile periferia in discesa fatale. E se si facesse leva sul nostro saper fare distretto? E come? E se non fosse troppo tardi?
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti