Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo edizione digitale: EUR 5,99
Prezzo Kindle: EUR 4,49

Risparmia EUR 1,50 (25%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il principe prigioniero (Captive Prince Vol. 1) di [Pacat, C. S.]
Annuncio applicazione Kindle

Il principe prigioniero (Captive Prince Vol. 1) Formato Kindle

4.6 su 5 stelle 18 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle, 30 giu 2017
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 4,49

Lunghezza: 300 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato
  • Libri simili a Il principe prigioniero (Captive Prince Vol. 1)

Descrizione prodotto

Sinossi

“Un romanzo coinvolgente, un perfetto mix di passione e azione in un’atmosfera suggestiva tra intrighi di corte, desiderio e battaglie per il potere.”

Francesco Falconi, autore di Gray e delle serie Muses


Damen è un guerriero e un eroe per il suo popolo, nonché il legittimo erede al trono di Akielos. Ma quando il fratellastro si impadronisce del potere, Damen viene catturato, privato del suo nome e spedito a servire il principe di una nazione nemica come schiavo di piacere.
Bellissimo, manipolatore e pericoloso, il suo nuovo padrone, il principe Laurent di Vere, rappresenta tutto il peggio della corte di quel paese. Ma all’interno di quella letale ragnatela politica niente è come sembra, e quando Damen si trova, suo malgrado, invischiato nelle macchinazioni per il raggiungimento del potere, è costretto a collaborare con Laurent per sopravvivere e salvare la sua casa.

Per il giovane condottiero, a quel punto, vige una sola regola: non rivelare mai, in nessun caso, la propria identità, perché l’uomo da cui dipende è anche colui che, più di chiunque altro, ha motivo di odiarlo…

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2123 KB
  • Lunghezza stampa: 300
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: Triskell Edizioni (30 giugno 2017)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B072XFQV12
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.6 su 5 stelle 18 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #5.676 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.6 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Acquisto verificato
Un libro ossannato che davvero merita. Un libro difficile da definire a partire dal genere: fantasy perchè il mondo è similmedioevale e palesemente inesistente, ma senza traccia di magia.
Un libro centrato sui protagonisti, l'algido principe Laurent e lo schiavo (principe anche lui, dato per morto) Damen. Non possono essere più diversi: onesto e impulsivo Damen, freddo e subdolo Laurent.
Intorno una corte decadente e promiscua sessualmente.
Ma non c'è solo il rapporto tra uno schiavo riottoso e un principe crudele, ma una serie di intrighi che avvolgono la narrazione in un'atmosfera misteriosa e che tengono il lettore sempre sul chi vive.
Niente è quello che sembra in realtà e anche i personaggi, sia protagonisti che i personaggi di contorno, hanno tante cose da nascondere e da svelare.
Permeato di sensualità, non fa del sesso il centro della narrazione e non concede nulla nemmeno dai lettori romantici ma intriga e tanto...
Una bella storia, ben raccontata e che mischia bene e male con sapienza in personaggi che non sono limpidi ma veri, fatti di scelte giuste e non.
Bello.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
Mi è piaciuto, non c'è che dire. E' avvincente, scritto bene e ben tradotto e le vicende dei due protagonisti, Laurent e Damen, mi hanno tenuta appiccicata al mio kindle finchè non ho letto la parola fine. Spero davvero di non dover aspettare molto gli altri due capitoli della saga.............Triskel, sbrigati!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
Bellissima questa saga, non vedo l'ora che esca la traduzione itsliana del secondo libro della serie!!!! Lo consiglio molto caldamente!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
Storia appassionante, diversa dalle altre.. ti catapulta in un mondo ricco di intrighi e complotti.
Complimenti all'autrice: aspetto con ansia il seguito!
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Il primo libro della trilogia ci porta lontano nel tempo, nel mondo fantastico di Akielos. Alla morte del sovrano, il regno sarebbe dovuto passare nelle mani del primogenito, Damianos, un forte guerriero, giusto e leale, il quale però rimane vittima di un agguato da parte del fratellastro Castor, un uomo viscido e senza scrupoli il quale, dopo averlo fatto catturare, usurpa il trono. Da questo momento la vita di Damianos subisce un vero e proprio cambiamento, drogato e spogliato di tutti i privilegi e persino del nome, viene mandato come schiavo di piacere in dono al principe della vicina Vere, una nazione nemica. Qui Damen (così si chiamerà d’ora in poi) conosce un mondo totalmente diverso dal suo vivendo in una condizione a lui estranea. Fin da subito appare evidente la sua avversione alla sottomissione, essendo un condottiero abituato a impartire ordini quindi non gradisce di essere trattato alla stessa stregua dei comuni servi e reagisce di conseguenza. Ma il suo atteggiamento riottoso lo porterà a subire tremende punizioni. Le cose peggiorano quando incontra Laurent, l’austero principe di Vere al quale non pare vero di aver trovato un’altra ragione per contrariare lo zio. L’ostilità di Laurent nei confronti degli akieliani è cosa risaputa in tutto lo stato e quel regalo non placa la sua sete di vendetta per la morte del fratello. Per Laurent Damen è solo uno schiavo in più da torturare, un giocattolo con cui trastullarsi nonché un mezzo per irritare lo zio.
Damen sopporta le torture più assurde ma non si spezza anzi, vivendo accanto al principe, finisce per conoscerlo meglio.

Il bello del romanzo sta nelle descrizioni della società di Vere e dei suoi abitanti.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Innanzitutto, Il principe prigioniero è un romanzo che sta, a mio parere, in bilico tra due generi: il fantasy e lo storico. Ovviamente, l’intera ambientazione in cui si svolgono le vicende è inventata e creata ad arte, un po’ come i mondi de Il trono di spade o de Il signore degli anelli che, penso, chiunque qui abbia almeno sentito nominare o letto nel suo percorso di lettore e che appartengono al genere fantastico.
Tuttavia è presente anche un lato storico e alcuni dettagli che, inevitabilmente, non si possono non collegare all’Antica Roma, alla Magna Grecia, alle società dei gladiatori, ai palazzi dallo stile dorico, agli orpelli decorativi, ai marmi lucidi e splendenti.
In questo primo capitolo della serie, il lettore conosce in modo esclusivo la società di Vere, il regno di Laurent. L’intero ambiente è lucente, a tratti asettico, esagerato nel lusso e nello sfarzo, materiale, un po’ come il suo principe insomma.
Ma passiamo ora ad analizzare proprio lui, Laurent, colui che è forse il personaggio più strano, particolare, complesso di questo primo volume di C.S. Pacat.
Che dire di lui? All’inizio lo si odia, è impossibile fare altrimenti. Davvero, nei primi capitoli questa figura pare una statua di marmo con la ferocia intrinseca di Black Jack Randall della saga di Outlander (un episodio in particolare, chi ha letto entrambe le storie capirà a cosa mi riferisco, ha facilitato il parallelo tra i due personaggi di carta). Il fatto poi che l’intera storia sia raccontata dal punto di vista e dalla voce di Damen facilita, ovviamente, il disprezzo che l’autrice è davvero stata brava a creare attorno a questa figura androgina, fredda, irreprensibile.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover

Dove è il mio ordine?

Spedizioni e resi

Hai bisogno di aiuto?