Scopri Toys Books Cloud Drive Photos Scopri Learn more CE Scopri Scopri Fire Shop Kindle Shop now Scopri Scopri Sport

Recensioni clienti

4,4 su 5 stelle
98
4,4 su 5 stelle
Formato: Copertina flessibile|Cambia
Prezzo:16,15 €+ Spedizione gratuita con Amazon Prime
La tua valutazione(Cancella)Vota questo articolo


Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

Può un poeta come Leopardi essere di attualità? L'autore del libro in oggetto mi era sconosciuto, mi chiedevo se un professore di oggi fosse in grado di far capire ai ragazzi la grandezza dei nostri poeti... Ebbene per me sì, ho letto il libro tutto in un fiato e spesso ho notato quanto un poeta come Leopardi, spesso considerato noioso, racchiuda nelle sue poesie molte delle incertezze ed inquietudini del mondo odierno. La novità che ho apprezzato di più è stata questa specie di dialogo tra l'autore ed il poeta vissuto nel lontano 1800, quasi che i due fossero contemporanei ed amici. Si è riuscito in questo modo a farci capire come il poeta morto prima dei 40 anni, avesse gli stessi nostri bisogni e soffrisse delle nostre paure. e che pur dovendo lottare nella vita, non bisogna mai smettere di sperare..
0Commento| 8 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 21 gennaio 2017
Un libro particolare, caratterizzato da uno stile semplice e diretto. Il grande poeta ( ma, innanzitutto, filosofo) di Recanati viene presentato nella sua vera dimensione: quella di un moderno Titano che riafferma con commovente ostinazione la sua dignità di uomo, che vale più di tutto, anche del suo dolore. Un grande invito per noi "moderni" a riscoprire il senso profondo della nostra umanità.
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
I PRIMI 100 RECENSORIil 16 febbraio 2017
👌 UN SOMMO POETA CHE DIVENTA UOMO
Giacomo Leopardi visto con occhi diversi, non più sommo poeta, colto, pessimista, frustrato, noioso, ma un uomo normale, con i bisogni e le fragilità che sono comuni a tutti. Consigliato a tutti quelli che, a scuola, lo hanno studiato più per dovere che per piacere: una seconda possibilità per lui... ma soprattutto per noi stessi.

Buona lettura a tutti.

💡 BARBA-TRUCCO: se state comprando un articolo e non siete Prime. e quindi avete problemi a raggiungere i 29 euro richiesti come ordine minimo, inserite nel carrello un buono Amazon con il taglio appropriato per raggiungere il minimo richiesto: al prossimo ordine lo riutilizzerete per voi stessi!

CONSIGLIO: guardate sempre le recensioni più critiche perché sono proprio quelle che fanno emergere le magagne.

👉 SPERO che questa recensione ti sia stata UTILE: il tuo giudizio mi aiuterà a migliorare :-)
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 18 febbraio 2017
Il libro si fa leggere un po' faticosamente e tratta argomenti anche profondi e di cultura medio alta, ma non scorre fluido e piacevole a tutto tondo. Non lo consiglierei a personalità problematiche e fragili
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 2 gennaio 2017
Premesso che ho sempre amato Leopardi ho trovato questo libro interessante perchè approfondisce molti aspetti rilegandoli alla nostra vita di oggi. Con un dialogo a tu per tu con Giacomo si riscoprono i valori importanti della vita.
Una lettura consigliata per tutti ma di certo interessantissima per un genitore che vuole spunti in più per cercare di dare un qualcosa in più ai propri figli
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 27 gennaio 2017
Penso che una recensione fatta da un lettore qualunque quale sono io sia un po' riduttiva. Alcune parti sfuggono alla mia comprensione per la mia scarsa conoscenza della poesia di Leopardi, ma mi ha sollecitato a riprendere i miei studi adolescenziali con gli occhi di una persona adulta. Quindi già questo è un ottimo motivo per consigliarne la lettura.
Mi sono ritrovata in tanti passi che hanno dato forma a sensazioni che spesso è difficile esprimere.
Dovremmo leggerlo anche hai nostri figli, anche più piccoli, depurandolo dalle cose che non potrebbero capire, ma spiegandogli che la fragilità può essere una ricchezza.In un mondo in cui il messaggio ricorrente è che la prevaricazione, la furbizia, la prepotenza sono l'unico modo per emergere, mi sembra che sia una meravigliosa inversione di tendenza.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 26 dicembre 2016
Pur provenendo da uno studio del Leopardi appassionato ed approfondito non avevo mai colto le sfumature che D'avenia é riuscito a trasmettere con la sua opera.
Consigliatissimo a studenti, professori o semplici lettori come me
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
I PRIMI 1000 RECENSORIil 30 novembre 2016
È tristemente noto che Leopardi non suscita le simpatie degli studenti e che attorno alla sua figura ruota l’immaginario collettivo che lo vede solo, triste, in balìa di amori spesso non corrisposti, costretto a vivere fuori dal mondo.

In quest’opera D’Avenia riscatta il poeta. Il suo non è un semplice racconto di avvenimenti facilmente riscontrabili in un qualunque testo di letteratura, ma è qualcosa di più profondo. È indagine psicologica e insieme ricerca di senso attraverso l’unione di passato e presente.

L’opera si suddivide in quattro sezioni – “Adolescenza o l’arte di sperare”, “Maturità o l’arte di morire”, “Riparazione o l’arte di essere fragili”, “Morire o l’arte di rinascere” – all’interno delle quali, ripercorrendo la vita del poeta attraverso le sue opere, l’autore si interroga sulle problematiche del nostro tempo. Molti sono i riferimenti all’ambiente scolastico, alla vita dei giovani d’oggi, costantemente sospesa tra immediatezza di internet e domande su se stessi, e aneddoti sulla vita dell’autore, il quale, tra queste pagine, butta giù la maschera rivelando le sue paure, mostrandosi piccolo dinanzi al grande e trasmettendogli – sempre – tutta la sua gratitudine. Da queste righe traspare l’amore nei confronti della poesia e del poeta capace di andare oltre la “siepe” verso “l’infinito”. È l’insegnamento a non mollare, a credere sempre nei propri obbiettivi, a rischiare anche e a saper cadere e rialzarsi.

L’autore si serve di uno stile semplice, ma curato nei dettagli, ricco di citazioni tratte non solo da opere leopadiane. La prosa segue i canoni della lettera tradizionale: l’autore si rivolge al poeta dandogli del tu, come se fosse un amico fidato, lo saluta amichevolmente e, come ogni lettera che si rispetti, inserisce il Post Scriptum finale.

Il lettore è piacevolmente coinvolto, anzi resta più volte di stucco dinanzi ad aspetti della vita e della poetica di Leopardi che non conosceva o che non aveva mai visto sotto una luce più “umana”. Chissà per quale arcano motivo siamo abituati a considerare i grandi della nostra letteratura come creature circondate da un’aurea mistica, senza considerare che sono stati anch’essi individui in carne e ossa con pregi e difetti proprio come tutti gli uomini.

Un romanzo – saggio sicuramente originale che vuole dare una nuova immagine a un poeta sì “sfortunato” ma dal grande genio intellettuale. Un invito a riscoprire la poesia nella vita di ogni giorno, a sapersi meravigliare dinanzi a un cielo stellato e a essere sempre più curiosi dinanzi alle meraviglie dell’esistenza.
0Commento| 40 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 5 gennaio 2017
Le poche stelle sono dovute forse all'aspettativa troppo alta che nutrivo nei confronti del testo.
In realtà la parte più interessante arriva dopo lunghi sproloqui filosofeggianti in cui non manca una certa dose di autocompiacimento dell'autore.

Rispetto al terribile film di Martone, "L'arte di essere fragili" ha comunque il pregio di restituire un Giacomo Leopardi più vero e "simpatico", un eroe in grado di combattere tutti i giorni contro la "vanità del tutto".

Avendo scaricato il libro in versione ebook, devo purtroppo confermare ciò che avevo letto in altre recensioni e cioé la presenza di qualche "baco". Nel mio caso i problemi sono iniziati alla posizione 1797 (corrispondente al 69%): il Kindle sembra andare in crash e non consente di proseguire la lettura se non saltando alcune pagine.
0Commento| 7 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 19 dicembre 2016
Dovremmo essere grati alla scuola per averci "prestato" Alessandro d'Avenia alla scrittura . Giunto al suo quarto libro con questo meraviglioso scritto su un Leopardi mai così bello come in questo suo libro. Sono certo che acquisterà un infinità di lettori fedeli e non . Perché é lui per primo a crederci in quello che scrive con passione e impegno! Grazie Alessandro e buona lettura a voi.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso

I clienti hanno guardato questi articoli

11,90 €
11,48 €
11,90 €

Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui