Scopri Toys Books Cloud Drive Photos Scopri Learn more CE Scopri Scopri Shop Kindle Shop now Scopri Scopri Sport

Recensioni clienti

4,0 su 5 stelle
190
4,0 su 5 stelle
Formato: Copertina flessibile|Cambia
Prezzo:15,73 €+ Spedizione gratuita con Amazon Prime


Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

Una storia cruda e tagliente, dove 10 “mini-boss” raccontano, e si raccontano, in una Napoli che viene descritta in un romanzo di finzione ma che, ahimè, è facilmente riconoscibile nella realtà odierna.
Il libro scorre velocemente, senza momenti di “immobilità” o noia. La narrativa è serrata e, in pieno stile Saviano, maniacalmente descrittiva. Ci si immerge immediatamente nelle vicende chiedendosi sempre dove sta il confine tra la finzione e la cronaca e ci si affeziona subito ai personaggi, nella loro crudele quotidianità. Maraja, Dentino, Lollipop, Drone e tutti gli altri quindicenni, legano, fin dalle prime pagine, il lettore alle loro emblematiche personalità.
Bellissimo il mix tra l’italiano ed il dialetto perché permette a tutti di comprendere bene la narrazione ma, al tempo stesso, dà carattere al libro.
Bello. Triste. Pagina dopo pagina lascia amarezza e poca speranza.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 21 luglio 2017
La scrittura di Saviano è sempre molto scorrevole e coinvolgente. Questo romanzo narra di come una comitiva di adolescenti (tutti minorenni) nata e vissuta nella realtà camorristica di Napoli, non possa far nient'altro che desiderare di farsi strada e soldi con i metodi usati dai grandi. E per arrivare al fine desiderato (soldi e rispetto/paura degli altri) bisogna bruciare le tappe della gavetta e farsi la propria paranza (la banda). Romanzo spietato e crudele che lascia emergere la cultura degradata ma vincente di certe realtà totalmente estranee ai normali contesti sociali.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 20 aprile 2017
Romanzo tristemente basato su fatti reali per ciò che succede a Napoli, dintorni, e in tutti quei posti dove il degrado sociale e l'illegalità fanno da padrone. I bambini soldato non ci sono solo in Africa. Ce li abbiamo anche a pochi km da casa. Crudo, vero, un pugno in faccia a chi fa finta che queste cose non esistono qui in Italia. Bellissimo l'uso della lingua napoletana, mentre ho trovato complicato ricordarsi tutti i nomi e soprannomi dei tanti personaggi citati. Bravo, ancora, Saviano!
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 12 luglio 2017
Ho avuto difficolta' a decollare con la lettura di questo libro che utilizza il discorso diretto e nomi, personaggi dei ragazzi che hanno poi costituito la paranza, mi hanno confuso non poco. Diviene poi scorrevole la lettura di questo romanzo "verita'" che ti porta nei vicoli dove l'amicizia, le regole ed il rispetto si mischiano con i clan del momento. Un buon romanzo lo consiglio.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 15 luglio 2017
Io adoro lo scrivere di Saviano, adoro le sue storie e rifletto sulle cose che dice (non sempre sono d'accordo ma è normale...). Da napoletano confermo che, quantunque la gente neghi l'evidenza, questa storia si cala perfettamente nel contesto della mia città.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 11 aprile 2017
Bel libro anche se rispecchia la dura realtà di una città bellissima come Napoli dove purtroppo ci sono delle vite non hanno nemmeno il tempo di essere bambini che già si ritrovano uomini di un mondo crudele che non ha pietà per nessuno.comunque ottimo racconto , scritto come Solo Savigno riesce a coinvolgere il lettore
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 6 luglio 2017
Saviano ci introduce con abilità nei meandri della Gomorra meno estetizzata. Ragazzini formati da miti violenti e contesti "fuori dalle regole": l'ambizione del rispetto da imporre, del tutto e subito, anche nei buoni sentimenti è alterata da una logica violenta che scorre nelle viscere della città descritta. Si tratta di un quadro evidentemente parziale ma assolutamente fedele ad una, innegabile ed attualissima, realtà sociale. Ottima la capacità di descrivere dettagli che acquisiscono quasi sempre un significato simbolico.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 28 marzo 2017
E' l'ultimo romanzo di Saviano che sulla falsa riga dei precedenti descrive purtroppo le brutture della società giovanile napoletana che in realtà è una metafora per descrivere la realtà giovanile in generale, con la perdita dei valori e il labile confine che esiste tra la vita e la morte. Lascia poco spazio alla speranza dal mio punto di vista. Da leggere d'un fiato.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 8 giugno 2017
Triste, doloroso, reale!
Come nel suo stile Saviano racconta la realtà' dei fatti senza mezzi termini.Sconvolgente la complessità' della vita all'interno dei clan malavitosi.Sconvolgente la semplicità' con la quale i ragazzini ne possono entrare a far parte.Ottima la scelta di espressioni dialettali. Scrittura fluida.
Lo consiglio a tutti coloro che vogliono capire qualsiasi cosa un po' più a fondo.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 10 maggio 2017
Ho trovato questo libro molto interessante e avvincente.
Ammiro il coraggio dello scrittore nel parlare di queste vicende che purtroppo esistono ed esisteranno.
L'abilità di Saviano nello scrivere e la facilità di lettura ti portano dentro i racconti quasi facendoti sentire parte stessa delle vicende.
Consigliato!
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso