Underground Scopri Books Archiviazione illimitata per foto e altro ancora CE Scopri Scopri Fire Shop Kindle Shop now DVD e Blu-ray Forza Horizon 3

La tua valutazione(Cancella)Vota questo articolo


Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

il 12 febbraio 2012
Molto scorrevole la scrittura, si legge velocemente e senza annoiarsi. Offre una buona base di partenza per chi si avvicina al SEO per la prima volta ma, se si vive di web già da qualche tempo, allora è meglio rivolgersi verso altri libri.
0Commento| 13 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 24 marzo 2013
Allora questo libro fa per te. Ottima scrittura. Gli argomenti si fanno leggere con tranquillità. Nulla di particolarmente tecnico. Se volete fare (o meglio: se avete un sito web allora DOVETE FARE) del SEO per migliorare il posizionamento del vostro sito web. Soldi ben spesi.
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 28 febbraio 2015
Vedo commenti positivi per questo libro che sembrano preconfezionati; infatti non superano le le tre o quattro righe e non scendono nel tecnico spiegando del perchè questo libro dovrebbe essere un must quando paragonato a libri in inglese come "The Art of Seo" tanto per citarne uno, non è più che un'introduzione al SEO e aggiungo abbastanza confusionaria. Il bello è che anche molti pareri negativi sul sembrano confezionati ad arte per minimizzare i punti negativi esposti sopra. Mi risuonano sempre le parole dell'architetto di matrix che adattate a quetso caso potrebbero essere:"abbiamo creato una serie di contestatori controllati al fine di rafforzare il valore positivo del testo evidenziandone i lati negativi e minimizzandoli".

Ma passando al tecnico muovo alcuni appunti che secondo me rendono il testo poco utilizzabile in ambito professionale e ne fanno scadere notevolmente il valore.

La teoria della long-tail merita qualche accenno statistico in più dato che quel famoso diagramma non sempre presenta una lunga coda e spesso occorrono analisi numeriche per tirare fuori una keyphrase che abbia rilevanza ma che nel contempo abbia minore competizione. Probabilmente l'autore avendo scarsa dimestichezza con concetti statistici ha pensato che fosse un elemento da tenere poco in considerazione.

Infatti non spiega nemmeno i fondamenti per fare un'analisi su google tramite le direttive di ricerca al fine di poter statisticamente avere una stima di quante volte una certa keywords è presente nella URL; nel Title e nel contenuto della pagina, questo con una serie di parametri statistici delinea quali keywords scegliere a seguito di una ricerca con google keywords tool o altri strumenti del caso. Un'attenta analisi di questi numeri può portare ad avere una stima dei competitor e non solo a una stima di quelli che hanno adottate strategie nei fattori onpage atte a rendere competitivi i propri siti e portare nel caso delle campagne adWords risparmi notevoli.

A parte che non vedo accennato da nessuna parte come stillare un budget e un ROI a preventivo, cosa che uno che opera in un settore commerciale come il seo dovrebbe saper fare anche per grandi linee, ma nel testo la misurazione dei risultati appare marginalizzata e considerata di secondaria importanza.

Non vi è il minimo accenno all'algoritmo outline dell'html5 che aggiunge una notevole semantica al significato delle pagine agevolando il compito dle motore di ricerca, anzi l'impostazione data dall'autore indica che prevalentemente si basa ancora fortemente sull'html4 dove a parte il title e i tag h1-h6 non vi è modo di introdurre ulteriore semantica.

Il che ci porta alla carenza di attenzione per l'usabilità che dovrebbe essere fulcro principale, dato che per google è poco affidabile un sito che richiama magari anche 1000 utenti al giorno, ma che stazionano nel sito 2 minuti ciascuno creando una frequenza di rimbalzo del 90%.

I microformati sono appena accennati, quando google ha spesso ribadito che sono essenziali per la comprensione da parte del suo motore di ricerca di elementi come loghi e altri oggetti altresì difficili da estimare se non con una ricerca auristica nelle vicinanze dell'immagine stessa al fine di determinanarne la semantica che come si può ben immaginare porta a un abbassamento drastico del ranking. Nel testo invece vengono richiamati come rich-snippet, che sono belli e ornamentali ma che hanno come fine principale un aumento di comprensione da parte di google non solo un abbellimento nella serp.

La grande maggioranza poi del libro spiega fattori offsite che pur avendo un notevole rilievo dovrebbero costituire quello che dovrebbe essere un testo sul webmarketing che pur avendo a che fare con il seo lo tocca trasversalmente.

Personalmente ribadisco che questo libro non può minimamente competere con testi in inglese che sono infinitamente superiori, basta seguire il corso base di seo su Lynda.com per avere una panoramica nettamente maggiore di quella offerta da questo testo a livello operativo.

L'Outline del testo sembra voler trasmettere più autopromozione che un reale contenuto di valore che porti un certo ROI a chi decide di investire economicamente e professionalmente su questo testo. Sinceramente da quando l'autore mesi fa mi disse su facebook che questo testo aveva aiutato molti ragazzi a trovare lavoro, la cosa mi destò mola curiosità, dato che io parto sempre prevenuto con i libri italiani, però siccome le opinioni si danno con cognizione di causa se no le critiche sono poco costruttive, decisi di leggerlo; onestamente per me è stato un pessimo investimento.

Spero che l'Autore leggendo questa mia opinione che vuole solo essere una critica costruttiva, in una futura prossima edizione del testo ponga maggior attenzione sul seo e minor attenzione su come fare un plug-in per un CMS che notoriamente sono poco competitivi in questo settore e richiedono spesso soluzioni strutturate a livello di codice partendo quantomeno da framework che consentano allo sviluppatore una maggiore libertà nelle ottimizzazioni dello stesso codice (leggere che si vuol fare seo con wordpress in ambito commerciale onestamente è una cosa che lascia basiti),

Comunque è da apprezare il tentativo di raccogliere organicamente contenuti diversi e crearne una relazione, ma in tutta onestà, il SEO che è per il 90% pura analisi statistica e dei contenuti è un'altra cosa.
11 commento| 8 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 28 marzo 2013
Voglio dare un meritato 5 stelle a questo libro che segue in maniera efficace e completa tutti gli aspetti del SEO, trattata per diverse tematiche (ottimizzazione del sito, comportamento dei motori di ricerca, i social network e la loro influenza, e un capitolo per il settore mobile), e piena di link che portano a informazioni utili sul web.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 2 settembre 2011
Libro ben fatto. Giorgio Taverniti mette a disposizione la propria esperienza ed offre qualche dritta interessante.
Il libro è adatto soprattutto agli aspiranti seo che vogliono iniziare a capire i fondamenti del mestiere.
Non consiglio il libro a tutti coloro che hanno già esperienza sul campo. Nel libro non sono descritti segreti per raggiungere le prime posizioni sui motori di ricerca nè tecniche poco conosciute nè tecniche efficaci.
Personalmente mi sarei aspettato qualche dritta per ottenere risultati veri invece è tutto molto teorico.
E' un buon libro ma non aspettatevi di imparare una professione. E' solo cultura.
0Commento| 12 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 5 aprile 2013
Ottimo libro per chi vuole iniziare, ma anche perché chi è in questa attività da un pò... Apre diverse porte interessanti che ovviamente vanno approfondite per diventare esperti, ma è davvero un ottimo punto di partenza. Poi Giorgio taverniti ormai è una sicurezza assoluta.
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 20 febbraio 2013
Anche per chi è alle prime armi risulta essere un ottimo libro. Completo di esempi esplicativi, facile lettura e soprattutto non è il solito mattone che potrebbe capitare in campo informatico.
0Commento| 7 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 15 giugno 2011
L'autore del libro è anche il creatore del sito [...] e del relativo GT forum, uno dei più attivi sull'argomento.

Probabilmente nel libro non c'è niente che non si possa trovare su internet, ma il fatto che raccolga tutto ciò che non si può non sapere, ben organizzato e pronto, lo rende un valido acquisto.

Quasi per intero, consigli validi e concreti, ma non do 5 stelle perché cade nella banalità quando evidenzia a più riprese l'importanza di avere link in entrata, senza poter dare la formula magica affinché ciò avvenga, anche perchè infondo non esiste. Non credo vi sia esperto di SEO che possa far arrivare primo in due giorni un sito mediocre: un buon sito, con contenuti di qualità e innovativi, seguendo le linee guida del SEO, nel lungo periodo viene fuori.

Ecco, questo libro è ottimo per evitare di fare fesserie e far si che il contenuto valido venga fuori, ma il presupposto è, appunto, che questo sia valido. Lo consiglio a chi vuole avere un quadro generale sul SEO senza perdere la vita a cercare le cose su internet. Non mi sembra incomprensibile, anzi: se c'è qualcosa di poco chiaro basta andare a leggere qualche articoletto su internet. Complessivamente un testo valido.
0Commento| 5 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 29 agosto 2014
un ottimo libro da leggere ma che diventa un vero e proprio testo di studio per apprendere e ripassare tutte le strategie della SEO.
Ho trovato questa pubblicazione molto comprensibile e scorrevole, sicuramente è uno strumento da tenere sempre nel cassetto durante il lavoro, ricco di suggerimenti e molto utile, in particolar modo a chi inizia ad avvicinarsi a questo mondo.
Consiglio a tutti dopo questa lettura di andare a prendere visione dell'offerta didattica del Gt Master Club...io l'ho fatto e ne vale veramente la pena.
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 24 marzo 2013
In questo libro tutta la grande passione e la generosità di condivisione della conoscenza di Giorgio Taverniti, facile e gradevole nella lettura.
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso


Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui