Scopri Books AW17_IT_BFW_flyout Cloud Drive Photos Scopri Learn more CE En savoir plus Scopri Scopri Scopri Shop now U2 U2 Sport

Recensioni clienti

4,6 su 5 stelle
5
4,6 su 5 stelle
J.R.R. Tolkien: la via per la Terra di mezzo
Formato: Copertina flessibile|Cambia
Prezzo:23,80 €+ Spedizione gratuita con Amazon Prime

il 1 maggio 2015
"La via per la Terra di Mezzo" è uno dei saggi più illuminanti in cui mi sia mai imbattuto. Pagina dopo pagina, si palesano le acute argomentazioni e il puntuale lavoro di ricerca filologica approntato da Tom Shippey, a pieno titolo lo studioso di Tolkien per eccellenza. Non mancano brani un po' ostici per chi non mastica più di tanto studi filologico-linguistici, ma per il resto il volume si lascia leggere che è un piacere. Al termine della lettura vi approccerete alle opere di Tolkien (o guarderete i film di Peter Jackson) con maggiore cognizione di causa. Shippey, dal canto suo, spazia agilmente da un argomento all'altro: dall'origine di alcuni nomi fino a curiosità di ogni tipo (giusto per fare un esempio, fino all'ultimo minuto Aragorn avrebbe dovuto chiamarsi "Trotter"!), passando per le fonti (non immaginavo che il "Beowulf" fosse stato così importante per Tolkien) e, infine, dedicando un breve ma pregnante capitolo alla comparazione tra la trilogia cinematografica e l'opera originale. Un volume a dir poco consigliato, da leggere prima o dopo o addirittura contemporaneamente a un altro saggio di Shippey, il cui titolo è "Tolkien, autore del secolo".
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 12 ottobre 2017
Si tratta di un lavoro imprescindibile per un approccio critico a Tolkien, sia per la formazione e il curriculum di T. Shippey, sia per il suo acume nell'interpretazione. Ne emerge la profondità delle opere di Tolkien, ben oltre una pur attenta prima lettura, anche perchè T. Shippey appare libero da ideologie a cui asservirsi, per cui mostra, senza remore, sia la tradizione letteraria mitologica e pre-cristiana a cui attinge Tolkien, sia il senso cristiano molti passaggi, che emerge attraverso la simbologia usata dall'autore (in questo senso "Il Signore degli Anelli è un'opera fondamentalmete religiosa e cattolica", come dice Tolkien stesso nella lettera n° 142). Vi è però un problema rilevante in questo lavoro ed è la conoscenza insufficiente della teologia cristiana, che diventa evidente nel momento in cui l'autore deve dialogare con essa per interpretare la figura del male nell'opera Tolkieniana: affermare che nella tradizione teologica cristiana il male praticamente non esiste è a dir poco superficiale e, a mio parere, vizia l'interpretazione stessa di questa figura fondamentale del mondo Tolkieniano (e del mondo reale). Rimane, comunque, un'opera da non perdere, non solo per i critici, ma anche per gli appassionati di Tolkien che siano disposti ad una buona dose di fatica intellettuale per apprezzarne più a fondo l'opera.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 3 marzo 2016
Questo saggio di Tom Shippey offre una chiara, completa e profonda trattazione sulle origini, sullo sviluppo e sulle conseguenze delle opere di J.R.R.Tolkien e inoltre fornisce una chiave essenziale per approcciarsi alle opere del Professore. In "La Via Per la Terra di Mezzo" viene sottolineata l'importanza decisiva della filologia e del mito in Tolkien e vi è quindi una trattazione appassionante non solo sui temi fondamentali nelle opere tolkieniane ma anche sull'origine e sul significato dei nomi attribuiti ai personaggi di Arda. Inoltre alla fine del libro vi è l'interessante appendice "La Versione Cinematografica" in cui Shippey istituisce un confronto tra il libro del "Signore degli Anelli" di Tolkien e l'edizione cinematografica di Peter Jackson. L'unica pecca di questo saggio di Shippey, contrariamente all'altro libro "J.R.R.Tolkien: Autore del Secolo" dello stesso critico, è la presenza di alcune digressioni (a mio parere troppo lunghe) relative a opere (che hanno costituito delle fonti di ispirazione per Tolkien) e che richiederebbero (per come sono presentate) una minima conoscenza delle storie che trattano.
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 25 novembre 2014
Eccellente testo di analisi e critica letteraria. Dovrebbe essere letto come uno dei libri "base" da chiunque voglia studiare le opere di Tolkien. L'autore è un filologo e ha occupato la stessa cattedra universitaria di letteratura inglese tenuta da Tolkien, presso l'università di Oxford
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 26 settembre 2016
Must read. Davvero super consigliato a qualsiasi persona che desideri approfondire il mondo e la vita di Tolkien. Gradevole d interessante
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso



Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui