Scopri Tante idee per giocare all'aria aperta Scopri Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport



il 1 luglio 2018
Ottimo libro per gli amanti della saga di Montalbano. Stavolta il commissario deve vedersela con uno strano omicidio di un regista teatrale, la risposta ai dubbi dell'investigatore verrà proprio dall'attività del morto. C'è spazio anche per vicende amorose e considerazioni politico sociologiche sulla realtà attuale.
Uno dei migliori libri tra i più recenti di Camilleri.
2 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 18 giugno 2018
Uno dei più bei romanzi di Camilleri degli ultimi anni. Scrittura in stato di grazia, tristezze e luci del commissario, risate assicurate ma stavolta grazie a Mimì. Non è solo il meccanismo ben oliato, è un romanzo veramente bello che spariglia le carte in tavola, con degli affondi nella tristezza, che lo arricchiscono. Il modo in cui è raccontato è particolare e lirico. Il personaggio di Catalanotti interessante. La chiusa netta. Veramente bello.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 4 luglio 2018
no, perchè mi sembra confuso e complicato. Ho trovato difficoltà nel leggerlo, diversamente da tutti gli altri (serie Montalbano e non) che me li sono bevuti
3 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 6 giugno 2018
Il racconto ha come fulcro il metodo che un regista teatrale dilettante utilizza con i suoi attori.
Tra corsivi e lessico, che a volte mi è sembrato attingere più del solito al dialetto, la narrazione mi è parsa meno fluida degli altri romanzi dell'Autore.
Certamente sarà una ottima traccia per l'interpretazione televisiva.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 26 luglio 2018
Come sempre lo stile Camilleri è scorrevole, gli avvenimenti ti spingono ad andare avanti senza interruzione...Mi ha stupito molto il carattere del commissario Montalbano che, tradita la sua Livia,continua la sua nuova relazione senza alcun senso di colpa o almeno riflessione profonda di quello che sta facendo. Prende atto della sua nuova situazione è la vive fino in fondo in modo un po’ vigliacco. Non è un giudizio morale il mio, ma una osservazione su un modo di essere e di agire che non mi sembra appartenga a Montalbano.
|0Commento|Segnala un abuso
il 25 giugno 2018
Uno dei più belli di Camilleri per l'introspezione dei personaggi, la trama avvincente e il linguaggio siciliano dominante: per un periodo Camilleri aveva ridotto notevolmente l'uso dei termini dialettali....a me piacciono moltissimo, anche se io non sono affatto siciliana, ma li trovo meravigliosi.
Super consigliato per gli appassionati di Montalbano.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 5 luglio 2018
Racconto complessivamente ottimo; l'autore riesce a dipanare l'ennesima indagine del commissario in modo non banale e per nulla scontato. molto bilanciate le caratterizzazioni "ricorsive" dei personaggi che del commissariato vigatese, ma con una metrica legata alla vita privata del commissario che scandiscono il fluire del tempo rispetto agli albori.
|0Commento|Segnala un abuso
il 6 agosto 2018
Recensire Camilleri è difficilissimo, di lui si è detta e scritta ogni cosa.
Ancora una volta ho bevuto a grandi sorsi la sua prosa, ancora una volta la sua storia mi ha tenuta in ansia...fino alla soluzione del caso !!
Ancora una volta Montalbano ha accompagnato con intelligenza e cortesia i miei momenti di relax !
|0Commento|Segnala un abuso
il 19 agosto 2018
Lo stile di sempre! Una bella storia velata dalla malinconia del tempo che passa e che presenta il proprio conto. “ Il metodo Catanalotti “ e’ uno di quei romanzi che segna un punto di passaggio che inciderà sicuramente sulle vicende future: Montalbano non potrà mai prescindere da quanto vissuto nel corso delle indagini sull’omicidio del controverso personaggio Catalanotti.
|0Commento|Segnala un abuso
il 19 agosto 2018
Pur leggendo tutto quello che Camilleri pubblica, ho trovato questo romanzo molto, troppo lento. Non nascondo di aver quasi fatto fatica a finirlo.
Inoltre ho trovato sconclusionato il rapporto con la collega della scientifica. Che Montalbano dal punto di vista umano non brilli, è un dato di fatto ma questa volta è proprio deludente.
|0Commento|Segnala un abuso

I clienti hanno guardato questi articoli

A bocce ferme
10,50 €
La rete di protezione
10,50 €
L'altro capo del filo
10,50 €
Un mese con Montalbano
11,25 €

Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui