Scopri Scopri MSS_flyout Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport GoW



il 30 gennaio 2013
Da consigliare a chi vuole capire di più sui meccanismi di funzionamento della nostra memoria e, perché no, provare di migliorarli. Molto interessante il capitolo che descrive le origini delle tecniche mnemoniche e molta folta la bibliografia, per chi volesse approfondire.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 22 marzo 2017
Questo libro vale la pena di essere letto!
Fa capire quanta la forza di volontà possa portarti a migliorare! Complimenti
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 7 gennaio 2016
Il libro è molto bello, anche se non ricordo bene i passaggi. L'autore, il nome ora mi sfugge, scrive in modo molto semplice e chiaro, una buona lettura. Ora non ricordo bene il prezzo, ma quando l'ho comprato era un affare. Consigliato!
22 commenti| 28 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 23 febbraio 2018
Nonostante questo sia a tutti gli effetti un saggio, con riferimenti storici e scientifici, il libro risulta molto scorrevole e piacevole da leggere. Una scoperta bellissima che mi ha aperto un nuovo mondo inducendo riflessioni serie sul valore della memoria e su quanto poco tempo dedichiamo ad educarla meglio. Nel libro sono spiegate le più famose tecniche con esempi pratici ( tecnica dei loci, PAO, conversione fonetica), ma il vero punto forte è che questo, a differenza di tutti gli altri libri sullo stesso argomento, è un percoso completo sul tema. Si parte dalle origini storiche delle tecniche di memoria, dai motivi che le hanno fatte scomparire dall'educazione tradizionale, per passare ad analizzare molti studi scientifici, esperimenti, opinioni di esperti. Alla fine ogni aspetto è approfondito attraverso la sperimentazione delle tecniche da parte dello stesso autore che condivide con il lettore le potenzialità, le difficoltà di applicazione e la reale utilità di esse. Un libro che mi ha fatto appassionare molto a un tema sul quale ero decisamente scettica, inducendomi ad approfondirlo ulteriormente e a iniziare ad applicare, su tutte, la tecnica dei loci. Funziona? Sì, molto più di quanto avrei pensato.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 4 settembre 2017
Di solito quando ci si trova davanti ad un libro che tratta l'arte della memorizzazione abbiamo la sensazione di leggere un'apologia. Pare che tutti gli aspetti della propria vita possano girare per il verso giusto, si diventa immediatamente ricchi ed amati da tutti. Non è così. Le tecniche per la memorizzazione sono utilissime sia nell'ambito lavorativo sia in quello sociale (le persone che ricordano il nostro nome, quello della moglie e dei figli, gli eventi in cui ci siamo incontrati, i compleanni ecc. desta immediata simpatia...siamo vanitosi), però non risolvono tutto.

Si tratta di una tecnica che va imparata (con esercizio) e applicata quando utile. Forse Foer addirittura sottovaluta troppo l'importanza di queste conoscenze ma è un utile bagno di umiltà per chi vuole avvicinarsi a questo mondo senza poi restarne deluso.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 31 gennaio 2018
Il libro è molto scorrevole e lo consiglio vivamente a chiunque voglia conoscere questo affascinante mondo della memoria.
L'autore, oltre a descrivere le principali tecniche mnemoniche usate dai più famosi mnemonici, racconta anche tutto quello che ruota intorno a questo mondo affascinante, esaltandone le magnificenze ma anche sottolineandone le fragilità e i limiti.
Insomma, un libro a tutto tondo sulla capacità della mente e con molte riflessioni da parte dell'autore che intraprende questo percorso da novizio, esattamente come potremmo fare noi se decidessimo di metterci in gioco con la nostra mente.
Libro da leggere assolutamente prima di tutti gli altri libri self help sull'argomento.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 24 gennaio 2012
Ben scritto, "L'Arte di Ricordare Tutto" non è un libro di mnemotecniche sebbene l'autore appaia talvolta tentato di inserirsi nel lucroso giro d'affari di questo genere editoriale, cosa, per altro, che lo lascia estremamente perplesso. La tentazione viene scansata con garbo e un pizzico di autorironia: paradossalmente, ma non troppo, il testo di Foer andrebbe consigliato a quanti si sono cimentati proprio con le mnemotecniche senza ricavarne granché proprio perché scoprirebbero, dissimienati nel testo e ben sintetizzati negli ultimi capitali, alcuni passagggi chiave per capire i loro fallimenti e non tanto come funziona la nostra memoria, ma soprattutto perché le mnemotecniche hanno scarsa applicazione nella vita di ogni giorno. Alcuni capitoli, i più romanzati o che si rifanno ad una scrittura narrativa poco congeniale all'autore che invece ha una notevole verve giornalistica didascalica, sono pesanti e poco credibili, ma nel complesso il testo è abbastanza piacevole e lascia spazio a non poche riflessioni.
0Commento| 10 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 12 dicembre 2011
Davvero un bel libro. Mi è piaciuta particolarmente l'abilità di questo scrittore nel saper condividere con i lettori molte caratteristiche specifiche e particolari della psicologia e delle scienze cognitive rimanendo in grado di scendere in dettagli senza forzatamente essere pesante e noioso anche per un profano, utile anche la bibliografia posta alla fine del libro con la quale chiunque può continuare ad avvicinarsi ai temi proposti.
Ma oltre alle interessantissime pagine a contenuto saggistico ho apprezzato anche l'altra metà del libro di carattere narrativo: si alternano infatti le parti degli approfondimenti con quelle della storia, viene man mano raccontata proprio la personale esperienza dell'autore che assieme a noi si immerge in questo sconosciuto e ancora lontano mondo, una realtà da comprendere ed afferrare: il nostro cervello, sia come organo fisico che psichico.
Il libro si propone come umile guida in alcuni remoti angoli della storia umana, passando per malattie e sindromi particolari, commoventi storie di vita, autori classici, filosofia e studi scientifici mantendo comunque quel filo condutture che fà roteare tutto attorno alla madre delle muse: Mnemosýne, la memoria, probabilmente la prima tra le caratteristiche che rende l'essere umano, Umano.
0Commento| 15 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 6 dicembre 2016
ho acquistato questo libro dopo essermi appassionato alle tecniche di memoria. Ad essere sinceri nel libro non vengono spiegate in maniera dettagliata queste tecniche ma resta comunque un libro interessantissimo e utile per scoprire come un semplice giornalista con una memoria simile a quella di tutti quanti noi sia riuscito a vincere i campionati di memoria continuando a dimenticare le chiavi chissà dove...
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 15 ottobre 2017
storia avvincente, una lettura che ti assorbe completamente e che non vedi l'ora di passare alla pagina successiva! un testo autobiografico romanzato ben scritto, fluido e per niente pesante che ti dà la forza e il coraggio di tentare perchè ti fa capire che con impegno siamo tutti capaci di grandi cose!
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso