Scopri Toys Cloud Drive Photos Scopri Learn more CE Scopri Scopri Shop Kindle Shop now Scopri Scopri Sport

Recensioni clienti

3,9 su 5 stelle
323
3,9 su 5 stelle
Formato: Copertina rigida|Cambia
Prezzo:16,92 €+ Spedizione gratuita con Amazon Prime


Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

I PRIMI 500 RECENSORIil 28 settembre 2016
E l'eco rispose è l'ultima opera di Hosseini, un'opera come sempre brillante, intensa, appassionante. L'autore infatti incrocia i destini dei protagonisti in maniera eccelsa, rendendo vivo e partecipa il lettore, il quale non può non appassionarsi alle vicissitudini di gente che vive il dramma di una realtà impregnata di povertà e sofferenza, di dolore e scelte dettate dalla forma e non dal cuore. L'opera, infatti, è una costante ricerca della serenità interiore, dell'affetto dei propri cari, delle proprie radici. È in ciò i destini che si incrociano sono molteplici, nello spazio e nel tempo, ma ciascuno trova il suo spazio come nella ricostruzione di un cerchio perfetto. L'opera sicuramente è molto valida sia dal punto di vista stilistico che per ciò che concerne la trama. I personaggi vengono delineati perfettamente, le loro vicissitudini appassionano e colpiscono il lettore, determinando in lui la voglia di sapere come va a finire. Il romanzo, però, lascia l'amaro in bocca. E, ciò in realtà, è perfettamente attinente alla veridicità dei fatti. Un'opera stupenda, senza dubbio da leggere.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 12 marzo 2017
Terzo romanzo di Hosseini: terzo capolavoro. Ho sempre trovato "arrogante" il parere di coloro che danno giudizi assoluti su un libro, specialmente di narrativa. Ogni lettore ha un proprio background culturale o semplicemente esperienze di vita che lo portano ad amare un'opera piuttosto che un'altra, anche quando si tratta di romanzi dello stesso autore. E' un libro che indaga le conseguenze di una scelta individuale e di cosa questa determina nella vita di qualcun'altro.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 10 maggio 2017
uno dei libri più belli che io abbia letto. mi ha preso molto e si legge velocemente in qualche giorno
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 12 giugno 2017
Una bella storia piena di emozioni e di umanità, lo stile dello scrittore ti fa leggere fino alla fine con molto piacere.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 23 febbraio 2014
ho letto i due precedenti libri di questo magnifico scrittore ,un bel libro pero' ha deluso le mie aspettative ,non mi ha entusiasmato come i precedenti sara' forse perche' e' troppo contorto troppe storie raccontate insieme ,troppi personaggi ,tutto sommato resta un buon libro.
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 16 aprile 2016
Arrivato in tempo per la consegna, l'ho comprato per fare un regalo ad un'amica ed è piaciuto. Il prodotto è arrivato in ottime condizioni per cui nessun aspetto negativo. Non so dire niente riguardo la trama perché non ho avuto modo di leggerlo ma penso sia un bel libro dato chi lo ha scritto anche! Consigliato
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 8 gennaio 2017
Una prima parte splendida e intensa, all'altezza dei romanzi precedenti. Nella parte centrale è meno compatto, alcuni filoni narrativi collaterali distraggono, pur condotti sempre con la solita perizia. E nel finale non tutto torna secondo le aspettative del lettore. Lo stile sempre perfetto, poetico, essenziale.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 29 luglio 2013
Ancora una volta Hosseini racconta, fa immergere, pensare e soprattutto riesce ad emozionare! Ho trovato molto particolare la suddivisione temporale dei rispettivi capitoli che conferisce organicità cronologica a questa intensa, allargata e corale storia familiare e amicale, che è comunque lo spaccato di un piccolo microcosmo sociale più vicino a noi occidentali di quanto si possa immaginare.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 10 luglio 2013
Khaled Hosseini per me un bravo scrittore, ma questo libro mi ha deluso
non è assolutamente all'altezza degli altri due precedenti che, definirei, veri capolavori.
Questo, a mio modesto parere è troppo dispersivo, troppi cambiamenti d'ambienti che non sono assolutamente colpi di scena come potrebbero far presumere .
In sintesi non mi è piaciuto,le aspettative non sono state affatto raggiunte.
0Commento| 6 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
Dopo il meraviglioso Mille splendidi soli, non credevo che Hosseini sarebbe riuscito a ripetersi a livelli così alti e a confermare ancora una volta un talento indubbio soprattutto per quanto attiene la rappresentazione dell'universo femminile. E' un romanzo intenso, commovente, con diverse storyline e altrettanti personaggi che si intrecciano tra loro, anche a distanza di generazioni. La parte che mi ha convinto di più è quella ambientata in Afghanistan rispetto a quelle in USA, Grecia e Francia: forse perché Khaled infonde inevitabilmente una parte di sé nella narrazione, che in quei capitoli si fa più pregna, più intimistica, come se le pagine trasudassero la sofferenza che lui stesso ha esperito. Quando invece deve spaziare in locations non "sue" (nonostante una puntuale rappresentazione delle abitudini, costumi, usanze greci, francesi e americani) si avverte l'inevitabile distacco emotivo dello scrittore onnisciente, che non può metterci l'anima mentre scrive, ecco.
Tra i personaggi che animano questa bellissima storia di amore, amicizia, sacrificio e rinuncia, voglio accennare di sfuggita a quello che mi è rimasto nel cuore: Nabi, l'autista e cuoco tuttofare. Mi ha fatto commuovere la scelta di vita che fa nel momento in cui scopre la verità sul suo datore di lavoro; mi hanno fatto venire i brividi la dedizione, l'abnegazione, la decisione consapevole di annullare se stesso. Non posso dire di più per non spoilerare.
Memorabili restano anche alcune figure femminili, non tanto quelle anticonformiste e intimamente ribelli come Nila e la madre di Talia, quanto quelle profondamente umane come Talia stessa e la madre del chirurgo Varvaris. Capaci di trasformare il dolore e la sofferenza in forze motrici positive e costruttive, di rimboccarsi le maniche e lottare quotidianamente potendo contare l'una sull'altra. Il rapporto tra queste due donne mi ha fatto venire la pelle d'oca: con dolorosa consapevolezza il medico si rende conto che è stato sin dall'inizio più forte, più profondo del suo rapporto con la madre.
Lo stile di Hosseini è sempre cristallino e scorrevole. L'unico appunto che posso fare è sull'(ab)uso delle metafore, che a volte ho trovato insistente, e sull'assenza di qualche nota a corredo dei termini in farsi, che non avrebbe stonato.
Insomma, una terza grande prova da parte di un autore che ormai è una garanzia.

G.Dalcielo
Autore de "Il Peccatore"
22 commenti| 77 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso

I clienti hanno guardato questi articoli

8,93 €
5,90 €

Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui