Scopri Toys Books Cloud Drive Photos Scopri Learn more CE Scopri Scopri Shop Kindle Shop now Scopri Scopri Sport

Recensioni clienti

4,7 su 5 stelle
100
4,7 su 5 stelle
Formato: Copertina flessibile|Cambia
Prezzo:14,45 €+ Spedizione gratuita con Amazon Prime


Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

il 9 luglio 2017
E vai col secondo! Mi sto appassionando con grave ritardo a Zerocalcare. Personaggio e autore di straordinaria sincerità e autenticità, mette a nudo le sue fragilità, che sono quelle di tutti noi, ne sorride e fa sorridere. Già nella precedente recensione avevo scritto che lo avrei consigliato ai miei studenti. Ne sono più che mai convinta, perché sorridere delle proprie "pare", capire che anche chi ha successo non per questo ha meno dubbi e incertezze, è fondamentale per i ragazzi di oggi, spesso intrappolati dalle aspettative e da falsi miti di perfezione e felicità facilmente raggiungibile.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 7 giugno 2017
fenomenale, imperdibile, Zerocalcare è veramente bravo, posso solo consigliare di leggerlo e rileggerlo con clama per coglierne tutte le sfumature, la prima lettura non basta la seconda si gusta più della prima, non se avete presente certi film che meritano una seconda visione, ecco Zerocalcare per me è così..

salvate ogni 5 minuti
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 5 luglio 2017
Anche zerocalcare si deve confrontare con gli anni che passano e lo fa con la solita amara ironia. Non si capisce tutto (come al solito) e questo gli toglie una stella. Memorabile il capitolo sullo Strega (che ha moralmente vinto mille volte). Comprare senza dubbi.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 15 giugno 2017
Ho preso questo albo di Zerocalcare per completare la mia collezione. Assolutamente divertente e verosimile come tutte le opere del buon Michele e assolutamente da leggere.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 2 luglio 2017
È un bel fumetto, da leggere, per ridere, per riflettere. Zerocalcare sa interpretare la vita di tutti i giorni, di una generazione, così come è, a volte leggera a volte profonda, sempre vera.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 15 giugno 2017
Faccio il disegnatore e ho trovato nel racconto molte delle vicissitudini descritte, ma mi domando se è lo stesso per gli altri lettori.
Ad ogni modo un fumetto fatto bene, ma io trovo superfluo l'uso delle parolacce.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 5 luglio 2017
Sempre non banale lo adoro tutto perfetto download perfetto per mio figlio adolescente é decisamente una delle cose Must Have
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
I PRIMI 1000 RECENSORIil 20 novembre 2015
Cosa sono gli accolli? ZeroCalcare ce lo racconta con il suo stile ironico e fracassone, col suo gergo romano, con la sua simpatia. L'elenco Telefonico degli Accolli è la nuova raccolta di strisce provenienti dal suo blog, in esso ci si anticipa l'arrivo del Film ispirato a La Profezia dell'Armadillo (con Valerio Mastrandrea), ci racconta la sua esperienza col Premio Strega, ma soprattutto racconta il peso delle responsabilità, il modo in cui lui le affronta, o le schiva, o crede di schivarle.

Molte strisce già le conoscevo, alcune forse mi erano scappate, altre ancora mi erano passate di mente. A ogni modo questa raccolta torna al brio del suo primo volume. Ho riso a crepapelle, senza riuscire a trattenermi, e vi assicuro che è stato un briciolo imbarazzante perché... Perché ho deciso di leggere questo fumetto nella sala d'aspetto di un ospedale, mentre attendevo di fare degli esami, mentre attendevo gli esiti degli esami, insomma, stando lì per parecchio tempo. E ridere in una sala piena di persone che magari non sta bene, ha delle preoccupazioni, o più semplicemente è nervosa per l'attesa, o perché è in ritardo sul lavoro, o ha i suoi 5 minuti... be', è un problema, almeno per me.

Ma ho riso davvero tanto. Mi è piaciuto l'uso, come collante tra le singole strip, di un cammino verso il Monte Fato, portando con sé tutti i fardelli di una vita, camminando sulle uova, cercando di non cadere, di non rompere le uova, e di raggiungere la vetta nella speranza di alleviare i propri problemi. Mi è piaciuto scoprire che in cima non c'è alcun luogo dove buttare i fardelli, bensì una chioccia enorme che non fa altro che produrre uova, e guidare le anime in pena. Mi son piaciute le metafore, il suo modo scherzoso di affrontare temi importanti. Ho amato il prendere in giro il web, specie in occasione della morte di uno famoso. Ho vissuto appassionatamente il suo racconto del momento in cui si rende conto di non essere più un ragazzino, quando all'improvviso le persone ti danno del 'lei', ti chiamano 'signore', e l'intero mondo ti crolla addosso perché ti rendi conto che sei diventato grande, e non sei ancora pronto per esserlo veramente.

Molto bello, con 45 tavole inedite, e uno stile che ritorna alle origini, dove si narra la quotidianità, le esperienze di vita, il tutto con una ironia davvero unica e geniale.

Da leggere, assolutamente.
0Commento| 10 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 6 luglio 2017
Provate a immaginare una versione a fumetti dell’Educazione siberiana e ambientatela a Rebibbia. Non ci riuscite? Bene, allora è giunto il momento di cimentarsi con “L’elenco telefonico degli accolli”, le storie scritte da Zerocalcare sul suo blog e poi riviste in un’unica trama.
Amaro e impegnato come Lilin, pungente e ironico, in ogni pagina Zerocalcare riesce a essere imprevedibile, ad avere almeno un guizzo del fenomeno letterario purosangue. Coinvolgente e mai banale, affronta la routine con una vena canzonatoria, rivelando tic che appartengono più o meno segretamente alla vita di ciascuno di noi. Impegni, responsabilità, conflitto con l’età adulta fanno così capolino in ogni storia, lungo un viaggio che non porterà a Mordor ma ad una nuova consapevolezza di sé. Fosse soltanto per la rappresentazione degli haters, l’Elenco stramerita di finire nelle vostre librerie.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 15 novembre 2015
Zerocalcare è ormai qualcosa in più di una semplice promessa del fumetto italiano: è la solida realtà dell'autore più fresco e originale che i comics di casa nostra abbiano sfornato in tempi recenti. Dopo la prova ambiziosa di "Dimentica il mio nome", in cui si è misurato con un racconto più adulto e impegnativo, ottenendo buoni risultati ma perdendo qualcosa in quell'immediatezza che è il suo marchio di fabbrica, "Calcare" torna a deliziarci con la dimensione che gli è più consona: quella delle storie di vita vissuta, tra la periferia romana, amici che tentano di tirare sera in qualche modo, genitori che invecchiano e le consuete riflessioni sulla crescita, sul tempo che passa, sui rapporti con gli altri, sempre condotte con leggerezza e verve umoristica. Da antologia la storia "Quando muore uno famoso", in cui i social network si misurano con la prematura scomparsa di "Uan", lo storico pupazzo rosa di BimBumBam.
Se vi siete persi qualche puntata sul blog è ora di recuperare con questo volume.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso

I clienti hanno guardato questi articoli

17,00 €
11,05 €

Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui