Scopri Tante idee per giocare all'aria aperta Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport

Recensioni clienti

3,6 su 5 stelle
4
Panarchia. Un paradigma per la società multiculturale. Ediz. critica
Formato: Copertina flessibile|Cambia
Prezzo:13,51 €+ Spedizione gratuita con Amazon Prime

il 19 luglio 2017
Buona scelta di raccogliere in un unico volume i più importanti documenti storici - perlopiù rari o molto rari - su questo tema di filosofia politica, che resta da approfondire riguardo al presente. Ottima la prefazione di R. A. Ventura.
3 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 29 luglio 2017
Offre un quadro chiaro per una visione complessa del prossimo futuro. Quali forme e strumenti adottare per lo stato di entropia in cui si è cacciata la società contemporanea? Uno dei tanti quesiti a cui il libro cerca di dare risposta.
|0Commento|Segnala un abuso
il 25 luglio 2017
In una fase storica di cambiamenti epocali, e' necessario un ripensamento della societa'. Questo testo e' fondamentale per cominciare a rifletterci. Se uno e' d'accordo con l'idea che le idee politiche convenzionali abbiano fallito, questo libro apparira' come una pietra miliare.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 21 luglio 2017
Raccolta di pensieri e teorie economiche fallaci, ingenuo mix di libertarismo e marxismo, dove non si capisce bene dove finisca l'uno e cominci l'altro. Da un lato si riconosce il capitalismo come spinta propulsiva del progresso, dall'altro non si riesce a superare il concetto (stantio) dei "mezzi di produzione", finendo per negare la proprietà privata su qualunque cosa non siano due cotolette panate. Terrificante la "non soluzione" della "tragedy of the commons" per quanto riguarda terreni e spazio vitale. Si vorrebbe superare la sconclusionata amministrazione statale di città e territori, definendo una "proprietà comune" che altro non è che la riaffermazione dell'amministrazione statale di città e territori. Pessimo, se non usato solo a fini storici, come testimonianza storica dei vari e vani tentativi di comprensione della realtà andati a male nel corso dei secoli. Un pò come un libro sulla filosofia di Anassimandro.... Storicamente può pure essere interessante. Praticamente, una accozzaglia di teorie contraddittorie e già superate dalla Storia.
5 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso



Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui