Scopri Toys Books Prime Foto CE Scopri Scopri Fire Shop Kindle Shop now promoclassica Sport

Recensioni clienti

4,2 su 5 stelle
626
4,2 su 5 stelle
Formato: Copertina flessibile|Cambia
La tua valutazione(Cancella)Vota questo articolo


Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

il 6 novembre 2016
Ho comprato questo libro perché cercavo qualche dieta per il mio diabete che mi hanno scoperto qualche anno fa. Non prendo ancora le medicine ma mi sto curando con la dieta. Ero inscritto al centro diabetico, anche da una nutrizionista, ma purtroppo i risultati non erano soddisfacenti. Dopo aver letto questo libro e dopo aver guardato su internet le interviste con dott. Mozzi dove parla come curare il diabete con la dieta. Ho cominciato mangiare quello che diceva lui e adesso al mattino e 2 ore dopo i pasti la mia glicemia e perfetta. Mi sento anche molto meglio e molto più in forma di prima. Grazie dott Mozzi.
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 10 novembre 2016
L'ho preso più per curiosità che per un effettivo uso, sebbene ancora non abbia avuto il tempo di leggerlo tutto (ho solo dato una veloce lettura al gruppo che mi interessa), lo trovo interessante e anche abbastanza corrispondente al mio profilo. Alcuni alimenti "sconsigliati" sono stati, per me, una sorpresa e perché no, anche una delusione.
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 6 agosto 2016
All'inizio di luglio ho scoperto tramite analisi 'casuali' di avere un principio di ipotiroidismo (asintomatico). Con ricerche e controricerche su internet ho approfondito l'argomento e non ho gradito un paio di concetti: 1) non esiste cura e 2) pillola a vita. Fra le documentazioni trovate c'era anche più di un riferimento al Dottor Mozzi, del quale avevo già sentito parlare (male) da una conoscente. L'ho osservato in più di un video, ho ascoltato quello che diceva e, abbandonando il preconcetto che ne avevo, ho deciso di dargli una possibilità: seguirò la sua dieta per due mesi, poi farò un controllo, eventualmente modificherò la dieta eliminando anche l'unico frutto quotidiano che mi concedo e rifarò un controllo dopo un altro mese e così... saprò.
Pur avendo trovato quasi tutto online ho deciso di comprare questo libro per seguire una dieta rigorosa (avevo già perso 15 kg negli ultimi due anni e mezzo) con quanto suggerisce l'autore in persona, senza rischiare per l'intermediazione di blogger pur bravi e volenterosi.
Il libro ha aumentato e rafforza la mia motivazione: dopo un mese senza Matzot, pasta* e fette biscottate... guardo la copertina e spero che questa fatica serva davvero allo scopo (analisi ai primi di settembre). Per il momento posso dire che ho perso altri 5 kg e ora questo peso è stabile, il mio intestino ha ringraziato dal primo giorno, e io mi sento in forma.
Questo articolo faceva parte del primo ordine effettuato su Amazon, con spedizione Prime 1 giorno rispettata in pieno (ordine eseguito e confermato alle 16, spedito alle 19:53, ricevuto alle 13:30 del giorno dopo).
Giudizio ottimo per il meccanismo di vendita e per il contenuto di speranza che ho trovato nel libro del Dottor Mozzi.

* Ieri ho ricevuto i fusilli di piselli ('Prodotto Plus' su Amazon): un bel piatto di pasta con cipolle di Tropea e anche l'umore è servito!
------
05/09/2016
Analisi fatte. Valore TSH calato e rientrato ampiamente nella norma.
Stupore a parte, GRAZIE, DOTTOR MOZZI.
0Commento| 9 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 13 aprile 2015
Il libro è stato utile ad arricchire le mie informazioni sulla dieta del sangue che sto seguendo da alcuni anni e sopratutto mi è stato utile per una comparazione tra i vari autori che scrivono sull'argomento.
Il testo è accattivante per il linguaggio ben comprensibile e alla portata dei non esperti in materia con un approccio concreto e pragmatico dell autore.
Inoltre è graficamente e ben impostato è dà un senso di solidità anche per lo spessore della carta satinata.
In quanto al contenuto ho rilevato una carenza di analisi e di conferme e di giudizi relativamente ai fondamentali su cui si basa la dieta del sangue e precisamente non viene citato tutto il processo di agglutinamento delle cellule del sangue e che sta alla base delle prove sperimentali di laboratori elaborate dal precursore della dieta del sangue Peter D'Adamo.
Inoltre in relazione alla classificazione degli alimenti secondo le categorie : favorevoli , neutri , nocivi rilevo le seguente deficienze :
- non si spiega perché un alimento sia neutro
- ho rilevato incongruenze e contraddizioni nella classificazione degli alimenti rispetto ad altri autori; ad esempio nel testo di Anita Hessman Kosaris "dimagrire con la dieta del sangue" e nel testo di Valeria Mangani "Gruppi sanguigni e dieta entrambi di Edizioni natura e salute per il gruppo sanguigno tipo A, il Farro e il grano Kamut vengono classificati come neutri e il caffè come favorele/benefico , mentre nel libro del Dr. Mozzi per lo stesso gruppo sanguigno tipo A i cereali quali Kamut e Farro vengono classificati come nocivi / sfavorevoli e il caffè come neutro.
Questo lascia il lettore perplesso sull argomento.
22 commenti| 157 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 9 gennaio 2016
Conoscere se stessi e il proprio metabolismo è essenziale per condurre una vita sana ,questo libro aiuta a fare questo ,aiuta a nutrirsi meglio ,le varianti delle diete sono elencate per gruppo sanguigno.
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 10 maggio 2016
Dopo aver seguito innumerevoli tipi di diete, fatto innumerevoli visite mediche per svariati e numerosi disturbi, dopo aver praticato svariati sport aerobici al fine di dimagrire e non aver risolto nulla e solo dopo aver letto numerosi libri di naturopatia, finalmente ho trovato tutte le risposte alle mie domande: il nostro gruppo sanguigno ci indica cosa possiamo mangiare (il cibo è il nostro carburante e se ingeriamo ciò che non possiamo perchè chimicamente il gruppo non lo assimila, il motore si ingrippa tanto quanto mettere benzina anzichè diesel nell'auto!), cosa non dobbiamo mangiare e anche quale sport a noi è più idoneo al fine di ottenere maggiore energia, peso forma stabile ed evitare più possibile di andare incontro alle malattie. Nulla è certo, per carità, dipende dalla storia passata di ognuno, quanto intossicati siamo e quanto lo erano/lo sono i genitori che procreano ma se alla nascita dessero subito lo schema di come mangiare per la vita in base al proprio gruppo, non ci sarebbe più lavoro per milioni di persone nel settore della medicina tradizionale!!!
0Commento| 24 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 14 novembre 2016
Libro interessante ma non e entusiasmante, forse perché credevo che desse meno indicazioni generiche o meglio consiglia dei tipi di carne per gruppo sanguigno che sono difficilmente reperibili al supermercato. Di difficile attuazione!
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
E' un libro facile da leggere, suddiviso in quattro capitoli per i relativi gruppi sanguigni con schemi in cui vengono indicati i cibi che per noi sono benefici, quelli neutri/indifferenti e quelli da evitare, seguiti da comodi riassunti.
E' molto utile per iniziare a capire i propri "punti deboli" dal punto di vista alimentare che, giorno per giorno, possiamo imparare a gestire per ottenere un miglior stato di salute generale (perché ognuno è diverso dagli altri, anche se esistono cibi che fanno male a tutti e che sono ampiamente utilizzati!)
Alcuni alimenti andrebbero evitati il più possibile per minimizzare o far scomparire reazioni, malattie (tutte acidificazioni degli organi), allergie ecc.. del nostro corpo SENZA ricorrere a inutili e pericolosi test allergici.
A mio avviso, l'aspetto migliore di questo libro è che non lo si può definire una dieta, non impone dogmi, non propone ricette, ma promuove la sperimentazione di alcuni cibi piuttosto che altri per "vedere come va" e sopratutto promuove l'osservazione del corpo e delle sue reazioni con un atteggiamento obiettivo e intuitivo allo stesso tempo.
La mia esperienza iniziale è positiva e, anzi, ho qualche ragione di credere di essere, diciamo, "particolarmente sensibile" a qualche cibo in più di quelli sconsigliati per il mio gruppo sanguigno (che in parte cercavo già istintivamente di evitare perché ormai sensibilizzato dal loro continuo consumo con sfoghi della pelle, continue afte e acidità).
Dopo due settimane di sperimentazione, sto già meglio, ma sopratutto penso di aver intrapreso il percorso giusto per il miglioramento della mia salute a breve e lungo termine.
Assolutamente da leggere, rileggere e adattare alla propria esperienza.
0Commento| 111 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 21 ottobre 2016
ho comprato questo libro anni fa e vedendo cosa cosigliava per il mio gruppo ero molto perplessa nel complesso seppur nello specifico di taluni alimenti vi si elencavano cibi "nocivi" che in realtà mi ripugnano. Ammetto che sapevo di aver bisogno di un po' di carne ogni giorno per stare bene ma mi sconsigliava patate, glutine, legumi e latticini e la cosa mi metteva in difficoltà. Io sono donna di 37 anni, soffivo di ipotiroidismo dall'adolescenza, di reflusso gastroesofageo con vomito mattutino regolare (non uso gastroprotettore), di vertigini violente da movimento che mi impedivanodi salire su treni e veicoli in genere e di gastroenteriti frequenti. Ammetto che sono riuscita un po' a rispettare solo i vegetali e i legumi consigliati. Alcuni mesi fa dopo un esaurimento nervoso sono entrata in terapia con antidepressivo (Entact) e ansiolitico (xanax) i quali su di me hanno avuto un effetto anoressizzante per 3 settimane mentre il corpo si abituava dopo di che ho ripreso ad alimentarmi con un palato decisamente nuovo. Non sono più riuscita a mangiare carboidrati (zero pane, pasta, pizza) a parte un po' di riso integrale, nero, rosso o selvaggio ogni tanto e assumo prevalentemente frutta e verdura (neutra o benefica) secondo il mio gruppo A, uova, ricotta di pecora o capra e un po' di carne quasi cruda e sushi, tanto sushi, acqua a litri e tè, zero zucchero e dolci. Di fatto mangio esattamente (tranne il sushi) solo alimenti autorizzati. Beh, non so se sia il cibo o la terapia farmacologica ma io non ho più problemi intestinali, non ho più il reflusso, non ho più rimesso e non sto più male in macchina. Ho un fisico asciutto e la pancia piatta mentre prima era sempre gonfia e dolorante. Spero di essere stata utile a chi magari ha i miei stessi problemi.
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 29 settembre 2016
Libro che introduce alla teoria dei gruppi sanguigni, schematico e abbastanza completto. Bisognerebbe approfondire ma a tal senso risulta molto utile la bibliografia che ha messo a disposizione l'autore.
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso