Scopri Toys Books Cloud Drive Photos Scopri Learn more CE Scopri Scopri Shop Kindle Shop now Scopri Scopri Sport



Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

il 1 aprile 2017
In alcuni tratti un pugno allo stomaco, emozioni vere e sincere, una scrittura moderna e molto scorrevole, personaggi quasi da favola ma infinitamente veri. Mi ha rapita ed emozionata molto. Ha trattato i drammi della vita con pudore, senza sminuirli ma senza neanche estremizzarli.
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 10 maggio 2017
uno dei libri più belli che io abbia letto. mi ha preso molto e si legge velocemente in qualche giorno
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 11 marzo 2017
Un protagonista cui non si può non affezionarsi, le tragedie di due generazioni di una famiglia come specchio delle disgrazie dei popoli investiti dalla guerra, una narrazione serrata eppure ricca di invenzioni grafiche e lessicali... scucciolatelo!
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 17 maggio 2017
Due drammi in una famiglia ovviamente particolare, come solo Foer sa inventarsi. Le bombe su Dresda con il nonno, il papà nelle Torri Gemella con il nipote. Forte e lieve allo stesso tempo.
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 4 maggio 2017
Niente da dire sul testo, già letto in cartaceo. Forse in formato Kindle non è così scorrevole, ma decisamente utile da conservare in questo formato.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 13 gennaio 2015
ho comprato questo libro perchè mi è stato consigliato e per le tante recensioni positive ma... è davvero pesante, non tanto per i contenuti, quanto per lo stile. L'ho trovato davvero faticoso da leggere: troppo frammentato, troppi cambi di "scena" ed epoca. Non ho mai impiegato così tanto tempo per leggere un libro e l'ho finito solo perchè la storia di per sè sarebbe anche interessante. Inoltre, dopo tutta la fatica nel leggerlo, il finale è un po' troppo lasciato a se stesso, una piccola delusione.
0Commento| 10 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 8 maggio 2013
Uno dei romanzi più belli che abbia mai letto e che ho riletto nel corso degli anni. Recentemente è uscito anche il film... Non posso che consigliarne la lettura, da fare con cuore aperto e ricettivo alle emozioni.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 28 settembre 2016
Ci sono dei cassetti che apri in caso di necessità, infilandoci ad occhi chiusi le mani, sicura al cento per cento di recupere ciò che ti occorre. Allo stesso modo, ci sono dei libri in cui ti senti obbligata a rificcare il naso e affondare tutta te stessa, quando cerchi determinate risposte, quando desideri ripercorrere precisi ricordi, quando intendi riprovare particolari sentimenti.
Se volessi, ad esempio, leggere del bombardamento di Dresda durante la seconda guerra mondiale non aprirei altro testo se non il capolavoro di Kurt Vonnegut “Mattatoio n° 5 o La crociata dei Bambini”.
Se volessi un libro che parli dell’ undici settembre, non esiterei a ripescare dalla libreria “La coscienza di Andrew” di E.L. Doctorow.
O meglio, questo è quanto avveniva prima della settimana appena trascorsa, prima cioè che leggessi “Molto forte, incredibilmente vicino” di Jonathan Safran Foer, edizioni Guanda, traduzione di Massimo Bocchiola, in cui i due eventi, il bombardamento di Dresda e l’attentato alle torri gemelle, sono uniti da Foer in un unico toccante e incredibile racconto, nel quale un intreccio di destini, che si replicano a distanza di continenti e di decenni con sorprendente similitudine , unisce i membri di una stessa famiglia, dando vita a una storia che lascia indelebilmente il segno.
“Molto forte, incredibilmente vicino” è un romanzo denso, delicato, doloroso, dalla cui lettura si esce tuttavia rincuorati, come di solito accade con le esperienze catartiche.
Altro non aggiungo. Esorto caldamente alla lettura!
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 18 aprile 2017
E' il primo libro che leggo di questo autore e spero che gli altri sino migliori. Ho trovato la trama poco avvincente, troppe banalità: l'undici settembre, la seconda guerra mondiale, insopportabile, poi, la parte narrata dal bambino (ma quale bambino di quell'età si esprime così?).
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 11 marzo 2017
Ho acquistato il libro dopo aver visto il bellissimo film. Potevo evitare. La storia ovviamente è quella, ed è una bella storia. Ma da leggere qui è pesante, molto.
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso


Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui