Scopri Scopri Books AW17_IT_Sal_flyout Cloud Drive Photos Learn more En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri



il 18 marzo 2014
Giunti ormai al settimo capitolo della saga, il piacere di ritrovare personaggi e atmosfere supera di gran lunga l'analisi critica del testo. Va ricordato che Gianni Simoni ha una scrittura piacevole, elementare e senza fronzoli, scorrevole e incalzante. Certo, l'intreccio è forse un po' troppo esile e alcune ansie affettive del protagonista rischiano di diventare caricaturali. Ma l'insieme resta assai gradevole e il prodotto si conferma al di sopra della media del genere.
0Commento| 6 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 4 dicembre 2013
Dichiaro apertamente la mia passione per questi romanzi.
Un'altra buona prova dell'autore che alterna questo personaggi bresciani al detective milanese.
Chi indaga entra con grazia e modo nel quotidiano e nell'umanità delle nostre città.
Resterete incollati sino alla fine del romanzo.
0Commento| 9 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 29 agosto 2014
Mi piacciono Miceli il commissario dalla pensione rimandata (colpa della Fornero?) ed il giá pensionato Petri. In una provincia italiana(Brescia), con tutti i difetti ,pregi ed acciacchi, dell'età. Non è il classico giallo andrenalinico pieno di colpi di scena tipo americano, qui il delitto arriva quasi per caso . Mi ricorda i vecchi gialli un po' alla Maigret ,lenti ma che ti immergono in una realtà fatta anche di quotidianità che spesso ti fa sorridere. Lo consiglio.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 19 agosto 2014
Dalla sinossi mi aspettavo una storia incentrata sul quasi ex-commissario, mentre non è così e nell'insieme ho avuto l'impressione di una struttura un po'forzata, con un finale non chiuso, e personalmente preferisco le storie con chiusure nette e chiara...almeno nei libri!
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 31 luglio 2014
Detesto i gialli che lasciano un finale aperto e questo è il motivo per cui non posso dare 5 stelle.
Per il resto, scorrevole e piacevole, invoglia di andare a visitare Brescia e magari scoprire pure questa macelleria, che impacchetta la carne come fosse un regalo infiocchettato.
Personaggi molto italiani e molto borghesi, un po' stereoripati ma alla fine simpatici.
Trama facile, quasi scontata, ma ironica nei confronti della giustizia in Tribunale. Molto attuale. Proprio scritto da un italiano, con cognizione di causa.
Rilassante lettura consigliata.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 21 agosto 2014
Bravo Simoni,non mi delude mai,un bel giallo italiano di uno dei miei autori piú amati.Può darsi che non sia il migliore ma rimane sempre una piacevole lettura,ogni volta si ha l'impressione di conoscere personalmente i protagonisti della vicenda.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 6 agosto 2014
Storia di una grande banalità , nell'intreccio, nei personaggi, nell'ambientazione ( Brescia e' solo un elenco di vie ). La lettura e' veloce e si arriva alla fine rapidamente e solo per questo ci si annoia poco.
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 12 ottobre 2014
Lettura piacevole, i personaggi sono ben definiti e i luoghi sono ben descritti, tanto da essere capaci di ripercorre le strade di Brescia del racconto, ad occhi chiusi.
L'unica perplessità è sulla trama, che si apre e si svolge intrigando e alimentando la curiosità del lettore, per poi spegnersi in un finale privo di colpi, un po' piatto. Inverosimili alcuni elementi, che hanno dato maggior rilevanza alla sensazione che manchi qualcosa per essere un 4 stelle o più.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 2 marzo 2014
Leggo volentieri Gianni Simoni perché mi incuriosisce e mi conquista fin dalle prime pagine. Libro consigliato per chi cerca qualche ora di svago.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 3 settembre 2014
Non conoscevo questo autore e i suoi gialli sono stati per me una vera scoperta.
Simoni sa costruire, pure con un linguaggio sobrio e con ambientazioni familiari, storie avvincenti che ti inchiodano fino all'ultima pagina.
Consigliato
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso