Scopri Books Cloud Drive Photos Scopri Learn more CE Scopri Scopri Shop Kindle Shop now DVD e Blu-ray Sport

Recensioni clienti

4,5 su 5 stelle
131
4,5 su 5 stelle
Formato: Vinile|Cambia
La tua valutazione(Cancella)Vota questo articolo


Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

il 14 maggio 2017
Album stupendo. Custodia dal design accattivante e piacevole al tatto. All'interno contiene pagine di cartoncino con i testi delle canzoni affiancati o incorniciati da foto di Giorgia . Sono felicissima dell'acquisto. Lo consiglio a tutti gli amanti di Giorgia.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 15 marzo 2017
Superlativo. ottimi cd e dvd. Avevo già il cd singolo ma ho voluto avere anche questa edizione. obbligatorio averlo per tutti gli amanti di Giorgia
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 31 marzo 2014
L'album ha soddisfatto pienamente le mie aspettative, al di là del titolo più "famoso" "Quando una stella muore".
doveva essere un regalo a mia moglie, ma ho goduto appieno anch'io di questo regalo.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 15 maggio 2017
è la seconda volta che effettuo la sostituzione del prodotto ma continua a non funzionare correttamente il terzo cd all'interno del cofanetto, e ora non posso più cambiarlo dato che sono passati 30 giorni dalla consegna
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 17 dicembre 2013
Ecco un'altra grandissima prova dell'artista romana con questo disco molto bello pieno di collaborazioni eccellenti proposte con la solita bravura eleganza e con suoni decisamente meno ellettronici ma di grande classe! Ottimo come regalo di natale e sopratutto acquistando il cd la versione in formato digitale (mp3) è omaggio!
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 8 dicembre 2013
RECENSIONE DI "SENZA PAURA" DI GIORGIA

Scrivere una recensione per un album di Giorgia significa già prepararsi ad una immersione di suoni e musica che insieme sono ricerca, innovazione e poesia. I testi di questo nuovo lavoro discografico si legano, uno dopo l'altro, in un percorso che tocca il senso della nascita, della morte e del rinnovamento di un sentimento che non è solo sinonimo di amore. Ascoltare questo viaggio musicale significa anche confrontarsi un po' con se stessi per rendersi conto di tutto ciò che davvero potrebbe aiutarci a trovare delle risposte in una vita così frenetica e caotica che spesso ci fa perdere l'essenziale delle cose importanti. Si parte, così con "Non mi ami" tracciando la consapevolezza di un amore non ricambiato, fatto di scuse e apparenze come quelle presenti nel titolo del precedente album "Dietro le apparenze"... per l'appunto. Un brano che invita a voler seguire una strada musicale già percorsa, ma questa volta ancor più ricca di sfumature che esplodono, nell'immediato nel secondo brano, nonchè primo singolo "Quando una stella muore". Il percorso di una stella diventa la similitudine di qualcosa di importante che se pur in caduta resta sempre accesa e che nonostante il dolore della perdita e di una vita che cambia idea ed intenzioni, non viene meno a se stessa. Tutto l'Universo conosce la sua sorte e forse sarà proprio una preghiera che in "I Will pray" prende le forme di uno splendido duetto con l'eleganza vocale di Alicia Keys. Due voci che si legano perfettamente e che diventano un omaggio spontaneo a quel saper fare musica con arte e professionalità. E' possibile vincere ogni sfida se un legame resta ancorato a parole forti e piene d'amore, di quell'amore che sa riscrivere la storia di chi cerca di sentirsi un po' più speciale di tutti gli altri. In "Io fra tanti" è tracciata l'attesa di quel magico momento in cui si riesce a trovare quell'anima gemella che sa distinguerà il tuo pensiero e renderti importante. Una magica atmosfera che sa sciogliere un freddo inverno e che nella profondità di "Riflesso di me" diventa specchio di un'anima che cerca con fermezza la possibilità di ricominciare una storia di parole che possano prendere il sapore buono di un perdono senza più alcun ripensamento. La sesta traccia "Perfetto" gioca con sonorità dance e ci si ritrova su un letto stretto che accoglie un amore che sa ospitare poche cose come il profumo della pelle di un corpo capace, però, di rubare anche l'ultimo dei sogni che come "un volo di gabbiani" attraversa il mare e ci spinge ad immergerci in "Avrò cura di te". Durante l'ascolto di questa sesta e definirei "universale" traccia si respira la sensazione di ritrovarsi d'avanti ad un mare con un orizzonte che raccoglie diverse immagini di persone e di un tempo che sa contare in una energia che stupisce riescendo a salvare tutto e soprattutto le persone che amiamo. "Nella mia stanza" riporta in pista un pizzico di dance che in una 24 ore sembra poter custodire i nostri tesori più preziosi. Una stanza, la nostra, diventa il nostro piccolo mondo con tutti i suoi incantesimi e viaggi della mente tra sentimenti ed emozioni che scorrono fluide nelle vene. Le parole e la musica del grande Ivano Fossati in "Oggi vendo tutto", vedono la raffinata voce della nostra Giorgia risvegliarsi in un sogno che tra milioni di parole trova il coraggio di ricercare il sentimento sfuggendo al tormento. Tra gli autori di testi e musiche, oltre all'impeccabile stile del compagno Emanuel Lo e alla mano creativa di Michele Canova Iorfida, Giorgia ha scritto i suoi brani grazie anche a collaborazioni internazionali come Busbee che insieme a Lauren Evans e Alex James firmano il secondo duetto del disco: "Did I lose you". Il nuovo talento musicale Olly Murs presta la sua voce ad un brano che rivede Giorgia in una veste canora dal respiro internazionale a cui auguro possa brillantemente mirare prossimamente. E' la pura poesia delle parole la protagonista assoluta di "Ogni fiore" che delinea, nei suoi versi, l'alchimia di un sentimento che si rafforza da ogni particolare intorno ad una storia. "L'amore s'impara" insegna col suo testo che se pur diversi e contrapposti, come il bianco e il nero o il sole e la luna, ci si può comprendere reciprocamente anche a lunghe distanze e che nel ricordo di un dolore è possibile ritrovare la forza nell'andare avanti stagione dopo stagione. Profumo di estate e spensieratezza nella tredicesima traccia "Il cielo è sempre cielo" che si preannuncia come un futuro singolo da lanciare nella calda stagione. Team di Giorgia... pensateci! E per superare i momenti pieni e colmi di malinconie c'è la traccia "Vedrai com'è" che invita l'ascoltatore a perdersi nell'essenza più delicata delle note di un pianoforte che, SENZA PAURA, continua a far cantare una voce che chiude questo capolavoro musicale con "Pregherò", versione italiana del duetto "I Will Pray", interpretata magistralmente dalla splendida ed impeccabile voce di una donna che nella sua carriera e nella sua vita privata sa ben mostrare il suo lato migliore.
"E' necessario morire per rinascere. SENZA PAURA. (almeno provarci!)" - GIORGIA
Recensione di Filippo Gigante [...]
0Commento| 8 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 21 gennaio 2014
Acquistato su Amazon perchè risultato essere il prezzo più concorrenziale, ascolto dopo ascolto mi ha catturato. Anche le due o tre canzoni che non mi piacevano, pian piano hanno iniziato a entrarmi dentro.

Entusiasmante, elegante, leggero e prodondo al contempo, e rischioso (come tutta la musica di quest'artista, essendo uno stile fortemente personale, particolare e non adatta alla massa), piuttosto completo, due perle poi i duetti con gli artisti stranieri.

Soddisfattissimo.
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 12 novembre 2013
Il nuovo cd parte dal progetto precedente e si apre verso il suono internazionale e più giovanile, in pieno contesto elettronico - dance, ma senza dimenticare le basi classiche tradizionali del suo repertorio e tutta la sua capacità nell'essere poliedrica.
Si apre con una traccia molto orecchiabile (non mi ami), semplice, ma che fa melodia, procede con il singolo che ha preceduto l'album, quando una stella muore, bellissimo singolo di successo, che sta avendo tuttora gran successo radiofonico.
Arriva il singolo Pregherò/I will pray, duetto con Alicia Keys, eccezionale, non richiede commenti, melodico e con due bellissime voci che si fondono, chi non lo sa apprezzare fa parte di quella gente che se l'avesse ascoltato solo in inglese (senza capire le parole in inglese magari) avrebbe detto che era meraviglioso, ma anche in versione totalmente italiana eseguita solo da Giorgia. Seguono brani elettronici come La mia stanza, che fa capire come l'artista possa essere in grado di cantare di tutto e di far invidia a tutti i cantanti internazionali che si sono prestati per i dj di fama mondiale come David Guetta etc..
Poi ci sono le più intense come Vedrai com'è e le più "frivole" come Se il cielo è sempre il cielo, e il brano Oggi vendo tutto, parole e musica di Ivano Fossati, che le ha appositamente scritto un pezzo permettendole di giocare in stile soul, senza dimenticare l'altro duetto internazionale dal perfetto gusto anglosassone con Olly Murs ( il cantante di Troublemaker).
Un buon album che presnta un po' tutti i generi musicali e che ha reso felice Giorgia stessa e chi compra l'album.
Inoltre la confezione è a dir poco bella, un booklet cartonato con delle foto artistiche, scatti davvero intensi e una dedica speciale da parte della cantante: "E' necessario morire per rinascere. SENZA PAURA (almeno provarci)".
Una dedica di una persona degna di fama che resta sempre umile!merita.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 27 novembre 2013
È indiscutibilmente uno dei suoi tre album migliori.
Al primo ascolto vi può anche sembrare "banale" "slegato" "senza un filo conduttore". Lasciatelo nel lettore CD per qualche giorno e non ne potrete più fare a meno. La sua voce è splendida come sempre e fa quasi sfigurare Alicia Keys. Su questo album, forse ancora più che in altri, la sua perfezione vocale raggiunge le vette più elevate, fa sembrare tutto facile e semplice, quasi come se stesse facendo una chiacchierata.
In alcuni brani, alcuni passaggi ricorda la facilità di interpretazione di Sinatra. Anche lui quasi "parlava" con il microfono, dava l'impressione di non sforzare mai. Eppure come il grande Frank anche qui, Giorgia, fa alcuni passaggi letteralmente "da paura". È probabilmente il disco meno "tecnico" di tutto il suo repertorio, quello in cui si tenta meno di mettere in risalto le sue capacità, ma forse, proprio per questo, è quello più apprezzabile sotto il punto di vista della tecnica. Perché non è più il brano ad essere in funzione della sua voce, ma esattamente il contrario.
Altri farebbero fatica a metterci tanta personalità. Qui straborda, invade ogni singola nota.

Lo ripeterò alla nausea, è un album da avere e vale ogni singolo euro speso per averlo.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 18 dicembre 2013
Questo disco con le sue canzoni costruisce un viaggio dentro se stessi, e da forza a chi è ad un punto della vita in cui si vuole prendere atto del passato(errori e esperienze positive) per rinascere migliori ma allo stesso tempo consapevoli.
Assolutamente da ascoltare, per i suoni, le parole LA VOCE.
Duetto con Alicia Keys..da paura!
0Commento| 5 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso


Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui