Scopri Scopri Books AW17_IT_Sal_flyout Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport



il 2 luglio 2015
Secondo libro che leggo di questo autore, diventato per me ormai una garanzia.
Jenny, una ragazza dal forte carattere indipendente, è la proprietaria dello Youth, un negozio di abbigliamento per ragazzi. Fidanzata con Andrea, si divide tra lavoro e vita di coppia. Tutto sembra andare per il meglio almeno finchè, un giorno come gli altri, Jenny incontra casualmente un giovane che le rimane impresso a fuoco nei sensi.
Il destino ha intenzione di giocare con le sue sicurezze, a seguito di una tragedia improvvisa, Jenny e l'uomo misterioso e affascinante si conoscono. Ma chi è davvero Chris? Jenny crede di saperlo ma le sue certezze sono destinate a vacillare nuovamente. Dovrà fidarsi dei suoi sentimenti o dare retta alla sua innata diffidenza?
L'autore tratteggia con grande bravura una storia intrigante e densa di mistero. Antonio Scotto è ormai sinonimo di grande padronanza della lingua italiana, il suo stile è davvero notevole. Unica piccola pecca, a mio gusto, è l'uso (a volte) di termini troppo forbiti che appesantiscono un pochino la narrazione. Devo dire che non ho amato molto la protagonista, alcuni suoi atteggiamenti li ho trovati irritanti. Tuttavia è proprio questa la caratteristica positiva di questi personaggi, sembrano talmente veri che finisci per provare per loro i sentimenti più svariati. Faccio i miei complimenti all'autore che ha confezionato, ancora una volta, un ottimo libro.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 24 ottobre 2014
Aspettavo questo libro con impazienza. Conosco l'autore e so di cosa è capace. Ne conosco lo stile, la genialità, l'originalità, lo staccarsi sempre dalla massa e il finale di questo libro rispecchia in pieno il suo carattere. Anzi no, credo che sia stato tentato di fare diversamente ma questa volta ha fatto il "bravo". Comunque che posso dire di questo libro. C'è azione,c'è romance, c'è passione con qualche scena piccante (ma non volgare), c'è dolcezza e romanticismo, c'è crescita personale e riflessioni psicologiche come solo Antonio è capace di fare perché anche qui lui non si limita a scrivere la storiella. E poi c'è la suspense, i colpi di scena, e un assassino da trovare. Ecco, mi sarebbe piaciuto che si lasciasse andare a scrivere di più nella parte del poliziesco perché con la sua arguzia riuscirebbe a fare un ottimo thriller, ma comunque mi è piaciuto molto. Non come gli altri suoi libri e per questo gli do in realtà un 4 e mezzo, ma non posso non consigliarlo. Ecco, Jenny in realtà mi è rimasta poco simpatica per non dire odiosa e non posso dirvi perché o farei troppo spoiler, ma credo che non si meritava minimamente una persona bella e dolce come Chris. Ok, lui è un po' geloso, un po' troppo ma è così innamorato che non si può non perdonargli tutto. Mi sono piaciuti anche le due spalle dei protagonisti, Martina e Luca. E infine ho adorato la colonna sonora che ha accompagnato le scene più belle e commoventi del libro: My Way. Leggetelo, non posso dirvi altro
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 18 gennaio 2016
Il libro di Scotto Di Carlo lo posso,senza dubbio,annoverare tra quelli in grado di tenere alta l'attenzione del lettore fino all'ultimo,con una trama degna dei migliori gialli dalla quale,volendo,si potrebbe anche trarre lo spunto di un film.Molto bene articolate lo sviluppo della storia,dai personaggi all'intreccio delle vicende,il tutto tenuto legato insieme da un costante ed intrigante interesse nello scoprire la storia pagina per pagina. Migliorata,mio parere personale,anche la fluidita' del racconto rispetto al Lampadario(l'altro libro dell'autore che ho letto).Unico appunto,forse giustificata dalla diversita' delle storie scelte da Scotto Di Carlo,ancora celata impronta del proprio stile di scrittura.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 26 ottobre 2014
Nuova prova per Antonio Scotto di Carlo, nuovo bersaglio centrato!
Questa volta l’autore ha voluto regalarci una storia d’amore che può far davvero sognare, una di quelle storie che seguono una traiettoria tutta loro e non vengono deviate dagli eventi della vita che scorre intorno, perchè la forza della freccia scagliata da Cupido (o Eros che dir si voglia) è tale da non lasciare possibilità di variazione.
Storie così forse nella vita di tutti i giorni ne capitano poche, ma l’autore ne ha saputo scrivere in modo piuttosto convincente e soprattutto coinvolgente.
Dopo una partenza un po’ lenta, il ritmo degli eventi si fa più serrato e di conseguenza la narrazione procede più scorrevolmente, con uno stile limpido e genuino, intrecciando alla storia d’amore delitti e misteri su cui la polizia deve far luce.
La fusione dei due generi e dei due colori, il rosa e il giallo, dà vita ad un quadro molto interessante, che promette (e mantiene) emozioni e colpi di scena.
Da amante dei gialli quale sono, mi intrigava l’enigma poliziesco e confesso che fino all’ultimo non avevo chiara la soluzione. Un plauso dunque all’autore!
Raramente ho conosciuto uno scrittore così versatile. E non è roba da poco!
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 10 dicembre 2014
Il romantic suspense è un genere che mi piace molto, ma non tutti riescono ad equilibrare la parte romantica con quella suspense. In questo caso penso che l'autore ci sia riuscito molto bene! Ho apprezzato il fatto che abbia provato a prendere il punto di vista di una donna, anche se a volte appariva un po' maschile in certi atteggiamenti, la caratterizzazione dei vari personaggi, come ci vengono presentati e il fatto che l'amore abbia un ruolo così importante. Mi ha sorpresa la parte romantica perché l'ho trovata molto ben sviluppata, mai volgare e ben descritta. Le parti di descrizione si alternano bene con quelle mostrate e il percorso attraverso cui ci viene mostrato l'assassino è molto ben studiato. Anche l'effetto sorpresa finale è un punto in più... mi ha lasciato persino dei dubbi su chi potesse essere il vero assassino :P La cosa che ho apprezzato meno è l'interruzione un po' brusca di alcuni capitoli e il fatto che la protagonista perdonasse Chris un po' troppo facilmente... una gelosia così eccessiva mi darebbe un fastidio assurdo! Al di là di questo, è una lettura pienamente consigliata. Penso che potrebbe piacere sia agli amanti dei romance sia a quelli che adorano il giallo, perché ci sono molti elementi per entrambi i generi. Faccio i miei complimenti all'autore!
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 26 ottobre 2014
E' il primo libro che leggo di Antonio Scotto, lettura piacevole e scorrevole, però mi è sembrato troppo corto, mi sarebbe piaciuto che avesse approfondito la parte dell'investigazione, giusto x alzare la curiosità e farci conoscere meglio i personaggi. Il finale è interessante .... lo consiglio.
0Commento| 6 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 5 gennaio 2015
“Cuori sotto tiro” è un romanzo che si può definire pienamente riuscito. La trama originale e mai banale e i continui colpi di scena regalano un piacevole testo di agevole lettura.

Il romanzo unisce diversi generi. Tra le sue pagine si avverte la presenza del romance con la sua tenerezza di sentimenti; si ritrova anche il giallo con i suoi canoni tecnici e si respira un pizzico di erotico nei momenti d’amore.

L’autore riesce a rispettare i canoni di ciascun genere letterario senza mai cadere nel ridicolo. Delinea i personaggi offrendo al lettore un ritratto a tutto tondo della loro fisicità, certo, ma soprattutto della loro psicologia e del loro modo di reagire dinanzi alle difficoltà.

Jenny e Chris, i protagonisti della vicenda, non sono due personaggi stereotipati o irreali. Essi si muovono sulla scena narrativa incarnando tratti comuni. Jenny, innamorata del suo Andrea, rimane folgorata quando casualmente sulle note della canzone My Way (quasi un’altra protagonista del romanzo) incrocia lo sguardo del bell’ispettore, rimane di stucco quando se lo ritrova davanti in veste di annunciatore di morte, si arrende alla passione tra le sue braccia e vive col timore di avere di fronte un mostro. Chris è un eroe diverso. Dalla psicologia fragile e già ampiamente ferita, tende a manifestare sentimenti di possesso e di accentuata gelosia nei confronti della sua donna e a creare, col suo comportamento, gravi equivoci.

L’autore si serve di uno stile semplice, diretto e consono ai vari generi letterari che sceglie per il suo romanzo. Userà un linguaggio tenue e dolce nei momenti tipici di romance; un linguaggio tecnico, ampiamente descrittivo e dal ritmo serrato nelle situazioni da romanzo giallo e linguaggio esplicito nei momenti erotici.

Il lettore si sente costantemente parte della vicenda. Resta incollato alle pagine per capire come si evolverà la situazione e quale destino sarà riservato ai protagonisti di questa storia. E’ un lettore – protagonista che si diverte a immaginare, a fare congetture, a indovinare la soluzione del caso…

Un romanzo di piacevole lettura e, senza dubbio, diverso dal solito giallo.
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 2 novembre 2014
Quest'ultimo romanzo di Antonio Scotto di Carlo si discosta totalmente dai primi due in quanto le situazioni sentimentali che l'Autore è bravo a narrare si tingono di giallo.
E' una situazione nuova per lui in quanto i protagonisti si trovano invischiati in momenti che nulla hanno di sentimentale..
E' un romanzo davvero da divorare in cui i capitoli si dipanano svelti sotto le dita del lettore alla ricerca della verità.
Dopo aver letto quest'ultima fatica di Scotto di Carlo non ho dubbi che egli avrà successo come scrittore e si affermerà tra i più noti romanzieri di oggi.
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 23 ottobre 2014
E’ il secondo libro che leggo di quest’autore e, ancora una volta sono veramente contenta e soddisfatta.
Si tratta di un romantic suspense, una bella storia fra Christian e Jenny contornata da un caso poliziesco da risolvere. Lei è una imprenditrice con una forte personalità ma incapace di dare fiducia alle persone sia in campo lavorativo che affettivo, Chris ha un carattere dolce ma si porta dietro qualche insicurezza dovuta a una precedente relazione.
E’ un libro che si legge molto bene senza attimi di pausa anche per lo stile scorrevole e brillante dell’autore che riesce a coinvolgerci nelle vicissitudini dei protagonisti dove si ha un intreccio magnifico tra romance e giallo senza mai capire come realmente si evolverà la storia se non nelle ultimissime pagine con un finale del tutto ….. inatteso.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 15 novembre 2014
Tutti i miei complimenti all'autore per lo stile e la storia.
Un bel thriller infarcito da una storia d'amore..purtroppo ho messo quattro stelle e non cinque..ma per un fattore più personale che obbiettivo, in poche parole non mi è piaciuta la caratterizzazione dei due protagonisti..soprattutto per quanto concerne quella del personaggio maschile. Ma come detto prima ritengo sia un fattore molto soggettivo e che non inficia in nessun modo gli ottimi risultati raggiunti da questo autore che si è cimentato, anche se parzialmente, nel romanticismo settore letterario spesso ostico.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso

I clienti hanno guardato questi articoli

Sognando di Lei
0,99 €

Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui