Scopri Books Cloud Drive Photos Scopri Learn more Scopri Scopri Fire Shop Kindle Shop now Scopri Sport

Recensioni clienti

4,6 su 5 stelle
6.817
4,6 su 5 stelle
Colore: Nero|Connettività: Wi-Fi|Configurazione: Con offerte speciali|Cambia
Prezzo:129,99 €+ Spedizione gratuita con Amazon Prime
La tua valutazione(Cancella)Vota questo articolo


Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

-- PREMESSA --
In casa ho diverse generazioni di Kindle, compreso il modello precedente del Paperwhite che sta usando mia figlia
Alcuni, avendo letto mie passate recensioni su tali terminali, mi hanno scritto chiedendo se questo nuovo modello di settima generazione sia veramente superiore a quello venduto fino a fine giugno 2015 e quindi ho ritenuto importante illustrarvi tutti i miglioramenti introdotti soprattutto valutandoli rispetto alla esperienza di lettura.

Non giriamoci troppo intorno, la risposta è SI, è veramente migliore, essenzialmente per la risoluzione dello schermo; inutile fare discussioni sul software in quanto ormai praticamente tutti i Kindle venduti dal 2013 sono allineati alle nuove feature fondamentali, ma questo display a 300ppi con qualità tipografica e il nuovo set di caratteri Bookerly fa veramente fare un grande balzo al Paperwhite che, ricordiamolo, è fino ad oggi il modello di kindle più venduto.

Io già da alcuni mesi leggo a tale qualità con il Kindle Voyage e devo dire che fornire opportunità della risoluzione a 300ppi anche al paperwhite avvicinerà ancora più persone agli e-reader e renderà più difficile l'acquisto del Voyage il quale, in questo modo, perde uno dei pochi vantaggi sul fratello minore.

-- ANALISI DEL PRODOTTO --
Il nuovo Paperwhite, nell''elegante confezione minimalista in cui lo riceverete, contiene unicamente il Kindle e un cavo UBS/microUsb oltre a diversi manuali pieghevoli, ma il vero manuale è il Kindle stesso che all'accensione vi illustrerà in modo molto semplice il suo funzionamento. Come al solito Amazon non ha fornito il proprio lettore di e-book di alimentatore ma obiettivamente essendo ricaricabile via microUSB praticamente tutti in casa abbiamo un alimentatore da smartphone in grado di caricarlo.

La luminosità è ormai uniforme, superando i problemi di ombre delle prima versioni (unica differenza apprezzabile che ho notato è una dominante paglierina nello sfondo a differenza dei quella più fredda del Voyage) ed il peso si è ulteriormente ridotto, il software è fluido e veloce, 4GB di memoria (in realtà liberi 3) sono più che sufficienti anche perché Amazon permette l'utilizzo del cloud e quindi i problemi di spazio scompaiono.

La batteria è secondo me paragonabile come durata al Paperwhite di sesta generazione che io ricarico mediamente ogni 25 giorni, Amazon certifica la durata in 6 settimane ma ovviamente se utilizzate molto l'illuminazione o il wifi questi tempi diminuiscono.
Ha al suo interno anch''esso come i fratelli un browser web sperimentale (ma poco utilizzabile) ed il software è praticamente identico come funzioni a quello del Voyage.

Valutiamo ora le varie configurazioni in cui viene proposto:
- Wi-fi o 3G: io ho sempre avuto modelli solo wi-fi dei Kindle, la versione 3G non la reputo utilissima e quando voglio connettermi in mobilità (qualora non trovi un accesso wi-fi open) faccio tethering con il cellulare; inoltre ricordate che il trasferimento da cloud verso kindle in 3g è gratuito solo per materiale acquistato su Amazon, per quanto riguarda i vostri documenti in cloud se li trasferite tramite tale canale ha un piccolo costo, quindi essendo gratis in wi-fi, preferisco tale modalità.
- Con offerte speciali o senza: per ciò che concerne invece la versione con offerte speciali che comunque vi fa risparmiare 10 euro consiste in piccole pubblicità, generalmente relative a libri o materiale per Kindle, assolutamente non invasiva, occupa in home page una piccola porzione in basso e appare quando è attivo il salvaschermo; non vi disturberà mai durante la lettura, quindi valutate voi, io nel piccolo Kindle (quello senza illuminazione) la ho voluta e spesso mi segnala pubblicazioni interessanti.

-- LE FUNZIONALITA' CHE VE LO FARANNO AMARE --
Il nuovo Paperwhite, così come gli ultimi Kindle che hanno ricevuto l''aggiornamento più recente, ha comunque diverse funzioni che fidelizzano l''utente alla galassia Amazon che ormai da 7 anni è il punto di riferimento per gli e-readers, vorrei descriverne alcune spesso poco conosciute che me lo hanno fatto preferire ad altri lettori e su cui molti mi hanno scritto chiedendomi chiarimenti:

- Non è richiesto setup: il vostro kindle se acquistato direttamente sul sito vi arriverà già registrato a vostro nome e pronto per essere usato (se lo dovete regalare ricordatevi di selezionare il box "questo è un regalo" così da permettere al ricevente una configurazione perfetta e non personalizzata a vostro nome, in ogni caso l'assistenza Amazon è eccellente e saprà risolvervi ogni problema prontamente)
- Whisper sync: Salva e sincronizza l''ultima pagina che avete letto, i segnalibri e le vostre annotazioni così da poterne fruire anche se utilizzate kindle diversi o addirittura App kindle su tablet e smartphone
- Archiviazione automatica: I vostri libri verranno automaticamnete salvati nel cloud Amazon, così non dovrete più preoccuparvi in caso di smarrimento, potrete sempre riscaricarli gratuitamente dal cloud.
- Goodreads (funzionalità attualmente non disponibile agli utenti "amazon.it" ma accessibile con utenza "amazon.com"): Kindle è integrato con il più grande sito mondiale di lettori appassionati e suggerimenti librari, con più di 40 milioni di iscritti, un miliardo di libri e 43 milioni di recensori. Speriamo lo estendano presto anche al nostro paese.
- Tempo rimanente: Sarete sempre informati su quanto tempo occorrerà per terminare il capitolo o il libro, calcolandolo in funzione della vostra velocità di lettura.
- Kindle Page Flip: in una finestrella che si aprirà sulla pagina che state leggendo (quindi senza perdere il segno) potrete scorrere rapidamente tutte le pagine, i capitoli o saltare in qualunque parte del libro
- Arricchisci il tuo vocabolario: Tutte le parole che nella lettura evidenzierete e ricercherete con smart lookup verranno salvate in questo libro virtuale e potrete successivamente rivederle tramite piccole schede per verificarne l''apprendimento
- Condividete le parti preferite: Condividete le vostre raccomandazioni, parti evidenziate e frasi importanti con gli amici tramite Facebook o Twitter (io lo faccio spesso)
- Smart Lookup: E' presente un dizionario integrato che vi permette di ricercare immediatamente una definizione e eventualmente approfondirla tramite wikipedia

Nella suddetta lista ho rimosso alcune interessanti funzioni però accessibili unicamente al mercato statunitense, qualora venissero rese disponibili aggiornerò la mia recensione

Mi piace anche aggiungere una ulteriore caratteristica sconosciuta a molti, ovvero l'esistenza di una mailbox associata al Kindle (configurabile anche tramite il sito Amazon nel vostro profilo alla pagina 'I miei dispositivi') che permette di inviare direttamente al vostro e-reader i documenti tramite la normale posta elettronica. Io utilizzo un indirizzo hotmail, lo ho configurato come indirizzo affidabile e quando devo leggere qualcosa in uno dei formati accettati da Kindle (Kindle 8 AZW3, Kindle AZW, TXT, PDF, MOBI non protetto, PRC nativo; HTML, DOC, DOCX, JPEG, GIF, PNG, BMP con conversione) lo invio dalla mia cassetta postale e dopo qualche minuto me lo ritrovo pronto per essere aperto direttamente sul mio apparato; mi piace un sacco e non sono vincolato ai cavetti.
E non dimenticate, se usate Google Chrome, l'estensione del browser "Invia al mio Kindle" che vi permetterà di inviare una copia di ciò che state leggendo sul PC direttamente al Kindle con la sola pressione di un tasto (installatela, è troppo comoda).

-- LA CONCORRENZA CON IL KINDLE VOYAGE --
Certo il Voyage ha dalla sua parte i materiali costruttivi più pregiati, i controlli per il cambio pagina a sensore (il nuovo Paperwhite mantiene solamente il touch dello schermo) e la regolazione intelligente delle luminosità automatica (il nuovo Paperwhite ha solamente quella manuale), ma il resto delle funzioni ci sono tutte, in pratica oggi il Voyage è la versione deluxe del nuovo Paperwhite.

Io stesso, oggi al vostro posto, probabilmente avrei preferito il nuovo Paperwhite al Voyage, ed infatti nella mia recensione di tale modello lo consiglio solo in caso non si abbia il nuovo Paperwhite, ma che ahimè ha iniziato ad essere commercializzato in tutto il mondo solamente dal 30 giugno 2015 mentre il mio Voyage, per la smania di avere l'alta definizione a 300ppi ho dovuto acquistarlo negli Stati Uniti dove era già disponibile da fine 2014 (brutta cosa essere malati di tecnologia). Considerate inoltre che alcune novità proprio come il carattere Bookerly sono al momento una esclusiva per il nuovo Paperwhite e solamente prossimamente verranno estese.

-- LA CONCORRENZA CON ALTRI E-READERS CHE LEGGONO IL FORMATO EPUB (come il Kobo)
Si tratta di un falso problema, il formato ePub può essere convertito in maniera perfetta in un formato compatibile con il Kindle mediante il programma gratuito Calibre sviluppato per tutti i sistemi operativi (cercate Calibre su Google).
Io con tale semplicissimo programma gestisco anche la mia biblioteca e quando prima vi ho parlato dell'invio tramite email al Kindle, ebbene Calibre lo fa in automatico.

Ecco i pochi passi necessari:
. Copiate il file ePub su Calibre (potete anche trascinarcelo con il mouse)
. Selezionate Connetti/Condividi e scegliete l'indirizzo del Kindle
. Attendete qualche secondo e troverete il vostro ePub convertito perfettamente sul vostro Kindle
Semplice no? E inoltre sarà anche contestualmente presente sul cloud e leggibile da tutti gli apparati iOs, Android e Windows Phone in vostro possesso che hanno la app gratuita Kindle installata (cercatela sugli store).

-- CONCLUSIONI --
Se siete arrivati a leggermi fino a questo punto provo solamente a suggerirvi questo:
- se avete un vecchio Kindle base e volete la illuminazione della pagina e una qualità grafica ottima e l''acquisto di un Kindle Voyage vi sembra troppo dispendioso, valutate questo prodotto senza pensarci troppo;
- se avete un Kindle Paperwhite di generazione precedente e siete attratti dalla novità dei 300ppi magari provate a venderlo (ha ancora un buon mercato) e acquistare questo, secondo me non ne rimarrete assolutamente delusi;
- se invece non avete mai avuto un Kindle, ecco probabilmente questa settima generazione del Kindle Paperwhite è il giusto compromesso tra vari i modelli, con in più la qualità grafica dei 300ppi... è giunto il momento di acquistarlo
Qualunque sia la vostra scelta i prodotti Kindle non vi deluderanno.

---Aggiornamento del 8 Luglio 2015
Poiché alcuni mi hanno chiesto immagini comparative dei vari prodotti ho provato a pubblicarne qualcuna, la qualità delle mie foto non è enorme e soprattutto vengono pubblicate in dimensione molto ridotta, comunque spero di essere riuscito a fare un lavoro decoroso

Qualora vi servissero dei chiarimenti, anche sulle funzionalità software aggiuntive, sono realmente a vostra disposizione, scrivetemi all''indirizzo che trovate nella pagina del mio profilo, vi risponderò sicuramente.
E se avete valutato utile la mia analisi e volete farmelo sapere, ne sarò felice, grazie ;)
review image review image review image review image review image review image review image review image review image review image review image review image
2121 commenti| 3.761 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
I PRIMI 10 RECENSORIil 1 luglio 2015
PREMESSA:
C'era una volta un tizio che vedeva leggere libri su tavolette nemmeno tanto belle e definite come un tablet e mormorava "Io...MAI!". Qualche mese dopo il tizio (io) leggeva ebook su ebook, portandosi in giro un lettore e tenendone un altro a casa, giusto per non farsi trovare impreparato. Non solo! Era diventato (parlo sempre di me, ma in terza persona sembra di essere più importanti!) talmente fissato da cercare di evangelizzare tutti coloro esclamavano "Io il libro cartaceo non lo mollerò MAI!"...convertendone parecchi ;)

Insomma, amo gli ebook e quando li leggo ho posseduto e provato ben bene sia Kobo che Kindle, entrambi ottimi, con punti di forza unici, ma profondamente diversi in quanto a filosofia di vita, come scriverò anche in questa recensione, frutto di una ahimè rapida ma significativa anteprima "aumm aumm" del Paperwhite 2015 ;)

IL NUOVO PAPERWHITE! ...SI, MA IL VECCHIO COM'ERA?
Il vecchio (ora venduto a 109 euro...ma, datemi retta, spendetene 20 in più e prendetevi il nuovo), insieme al Kobo Glo, fu una rivoluzione: possedendo una luce a led ha reso possibile la lettura anche di notte, ossia il momento perfetto per l'80% dei lettori. In più migliorava la lettura ancora a casa di giorno. Personalmente non ricordo mai di averla spenta sia nell'uno che nell'altro, tranne proprio in spiaggia quando mi sembrava uno spreco. In più la luce possiede una caratteristica unica tale da distinguerlo dai tablet: in quest'ultimi la luce va dall'interno verso l'esterno (=occhi stanchi dopo
dieci minuti), qui invece vanno dalla cornice verso l'interno (=occhi non feriti e lettura per ore senza il minimo affaticamento).

Il dispositivo di per sé era...come dire...se si parla di Kindle come sinonimo di lettore ebook un motivo ci sarà. Facendo sempre un testa a testa col Kobo (leggi dopo dove scrivo "KOBO O KINDLE?" per maggior informazioni) ha fissato un nuovo standard per la tecnologia già ai tempi, cercando di aumentare la facilità d'uso e puntando molto sulla connessione (in tutti i sensi) con i servizi Amazon, tra cui il cloud. Tradotto: compri tramite ebook o tramite sito e ti ritrovi subito il libro digitale caricato, senza dover usare alcun tipo di cavo.

Quindi, se già il vecchio meritava, vediamo perché merita il nuovo. Mi rendo conto che per chi non conosce il dispositivo il salto possa risultare traumatico o generare confusione. Ecco perché vedrò di chiarire dei dubbi tipici di chi si appresta a questo salto:

PRIMO DUBBIO: VALE LA PENA SPENDERE 129,99 EURO?
A questa domanda rispondo subito: si. La spesa si ammortizza dopo dieci libri e si ridicolizza già dopo venti. Posto che la velocità di lettura di un ebook è superiore a quella di un libro (per ragioni anche psicologiche, non avendo la percezione reale di quanto manca e andando avanti per pura incoscienza :P), il traguardo dei venti è roba di uno o due mesi, se vi piace la lettura. Cosa che, se state leggendo queste righe, credo sia scontata. Ammortizzare il costo è ancora più veloce considerando gli ebook gratuiti o l'offerta Kindle Unlimited (circa 10 euro per leggere una ventina di libri a vostra scelta al mese). Aggiungiamoci poi che tre anni fa pagai il mio storico Kobo Glo attorno ai 149 euro non pentendomene mai per un solo istante, per ridimensionare ancora di più il prezzo del nuovo Paperwhite. La tecnologia di quello era pure vecchiotta a confronto.

SECONDO DUBBIO: PASSI PER 129,99 EURO...MA NE VALE 189,99 PER LA VERSIONE 3G
A mio parere, no. Per due motivi:
a) è raro, stra-raro, estremamente raro che rimaniate a secco di libri da leggere al punto di doverlo acquistare fuori da una qualunque rete wi-fi
b) 60 euro in più sono troppi, per quanto il 3G sia gratis. Tanto vale prendersi il (costoso) Voyage per la stessa cifra, se proprio non si sa cosa fare con quei 60 euro.

TERZO DUBBIO: KOBO E KINDLE?
La sfida infinita. Prodotti fantastici in entrambi i casi, col Kobo Glo (e ancora meglio l'Aura e l'Aura H20...o il Kobo Glo Hd) che già ai tempi del primo Kindle Paperwhite faceva testa a testa.

Che dire? Potrei tediarvi con i classici dettagli tecnici che dicono tutto e
dicono niente...ma ve ne dico solo due...A livello di nitidezza dello schermo sia il nuovo Paperwhite (come anche il Voyage, vedi sotto) che il Kobo Glo HD stupiscono con 300ppi (ppi è l'acronimo inglese traducibile con pixel per pollice...per renderti conto della differenza tra un valore basso e un alto guarda l'immagine che ho allegato a questa recensione). Il precedente Paperwhite era 212ppi, quindi un miglioramento di quasi il 30%. Il secondo aspetto da considerare sta nel fatto che forse il Paperwhite vince in fatto a software:
- Amazon ha creato un nuovo carattere, il Bookerly, con l'idea di renderlo il migliore possibile per la lettura digitale, indipendentemente dalla grandezza impostata dall'utente
- La sillabazione (punto debole di molti firmware dei Kobo) è stata migliorata, con paragrafi che mostrano righe allineate e regolano lo spazio tra le parole tramite artifici tecnici utilizzati già nei libri stampati ma mai visti fino ad ora nel digitale
- Il firmware presenta di base dei servizi che chi conosce i Kindle porta nel cuore, come il sincronizzatore dell'ultima pagina letta, dei segnalibri e delle annotazioni (in altre parole, se aprite lo stesso libro da un altro vostro Kindle o anche dal PC usando l'apposita applicazione, ritrovate tutto lì).

Certo, nulla che possa far esclamare "WOW, VOGLIO SOLO QUELLO! Al bando l'altro!"

La discriminante in realtà è un'altra. Il Kindle è ottimizzato per i servizi Amazon: compri un ebook e te lo ritrovi sul dispositivo dopo pochi secondi. In teoria puoi comprare l'ebook ovunque ci sia una connessione ed essere libero di iniziare subito la lettura. Se poi avete l'iper costosa versione 3G potete farlo pure al Polo, basta ci sia campo. Col Kobo no, è molto più scomodo e se vuoi un buon risultato devi urlare "vade retro!" all'applicazione ufficiale ed usare la più valida (e gratuita) Calibre. Più lavoro da fare, insomma, al di là del fatto che esista il Kobo Cloud e bla bla. Non c'è paragone col servizio Amazon.

La ruota gira (e parecchio) se parliamo invece di universalità di lettura:
il Kobo legge pure i sassi, il Kindle no. Il Kobo legge:
- ebook: EPUB, EPUB3, PDF (con un sistema un po' problematico ma sicuramente migliore a quello del Kindle) e MOBI
- Immagini: JPEG, GIF, PNG, BMP e TIFF
- Testo: TXT, HTML, XHTML e RTF
- Libri di fumetti: CBZ e CBR
- Adobe DRM
- persino gli ebook presi da una biblioteca pubblica
...mentre il Kindle si accontenta di ciò che passa il (bellissimo, grandissimo, modernissimo) convento Amazon, ossia materiale testuale e grafico assolutamente ottimizzati per essere letto/visto su di esso, ma non chiedete oltre.

Una cosa nuova in comune però ce l'hanno...ma è a scapito del consumatore: manca in entrambi il lettore di schede SD. Il Kindle lo eliminò già nel 2007, per blindarne l'uso con il sito Amazon; per il Kobo invece è una novità, a mio parere un po' carogna visto che ne limita l'uso in modo davvero simile a quello amazoniano (e con lo stesso scopo) quasi dieci anni dopo. Per dire, se amate i fumetti, questi di certo non hanno lo stesso peso irrisorio di un ebook e pur avendo 4Gb di memoria a disposizione qualche patema potrebbe portarlo.

Tirando le somme:
- Comprate solo libri su Amazon? Kindle.
- Amate libri (più o meno) gratuiti, li scaricate da più negozi (cercando magari il prezzo migliore), volete leggere pure roba vostra e/o non vi nspaventa perdere qualche secondo per caricarli sia in automatico che, se necessario, in modo manuale (basta trascinarli dentro Calibre, non crediate sia nulla di trascendentale)? Kobo. E magari non l'ultimissimo modello, vista l'assenza del lettore SD.

QUARTO DUBBIO: PAPERWHITE O VOYAGE?
Allo stato attuale vi sono una sessantina di euro di differenza. A livellon tecnico c'è da valutare se questi valgano queste differenze:
- Dimensioni: Voyage leggermente più piccolo e leggero. Sembra una sciocchezza, ma se vi perdete nella lettura come il sottoscritto, una cosa è dover tenere poggiato l'ebook reader sulla pancia o sulla coperta, una cosa è tenerlo sospeso davanti gli occhi per lungo tempo senza accorgersene. Certo, se poi amate gli schermi grandi o leggete fumetti, le dimensioni più compatte diventano un fattore negativo.
- Schermo: dipende dal modello di Paperwhite. Il Voyage con schermo più nitido del Paperwhite di prima generazione (quello venduto a 109 euro al momento del lancio del nuovo), 300ppi vs 212ppi...e qui la differenza si vede eccome. Ha invece la stessa nitidezza del Paperwhite 2015.
- Illuminazione LED: presente in entrambi, solo che nel Paperwhite la regolazione è manuale, sul Voyage è automatica in base alla luce esterna (con la possibilità di regolarla manualmente, è chiaro)
- Memoria interna: identica, 4GB, di cui 3 pieni per i libri. Pochi sulla carta, troppi se considerate che non ne occuperete mai nemmeno la metà, a meno che non amiate in modo viscerale i fumetti.
- Cambio pagina: nel Voyage è disponibile la nuova funzione PagePress che si affianca al cambio pagina tradizionale. Leggi la mia recensione sulla pagina del Voyage per scoprire di cosa si tratta.
- Materiali: Paperwhite in plastica, Voyage in lega di magnesio. Notevole differenza anche in termini di schermo, tra il plasticoso storico del Paperwhite contro il vetroso (!) del Voyage.
- Firmware: molto simile, ma quello del Paperwhite 2015 è arricchito con nuove funzionalità prima che venga rilasciato quello per Voyage.

QUINTO DUBBIO: CON O SENZA PUBBLICITA'?
Ci sono 10 euro di differenza: se volete risparmiare vi beccate la pubblicità, altrimenti avrete un terminale meno invasivo. Di solito sono sempre contro le pubblicità, mi da fastidio l'idea di avere un prodotto non completamente sotto il mio controllo. La cosa vale anche qui ma a quanto mi dicono la pubblicità non è invasiva come quella di un gioco gratuito per smartphone, ma si attiva solo nei momenti di non lettura o di standby. Valutate voi se ci sono 10 euro di differenza. Per la cronaca, vista la mia filosofia precedentemente descritta, io voto per quello da 139 euro.

PROVA SU STRADA!
Come accennato, la prova non è durata molto ma è stata sufficiente a farmi gongolare. Schermo da 6" che però risulta compatto e maneggevole come fosse un 5, risultando leggero al punto da poterlo tenere agevolmente con una mano (e dire che è più pesante del Voyage). I 300 ppi si notano, i caratteri sono nitidissimi e quello nuovo proprietario di Amazon sembra agevolare davvero la lettura. Il software risponde bene, la lettura è un piacere, non ci sono rallentamenti e anche la sillabazione (come detto pecca di molti ebook letti col Kobo) nè stata davvero migliorata. La prova andrebbe fatta con qualche ebook meno codificato rispetto a quelli di Amazon ma non si può avere tutto nella vita. Diciamo che in fase di lettura non mi aspettavo altro che risultati eccellenti.

BATTERIA: SEI SETTIMANE?
Non posso dire molto sulla batteria: Amazon parla di sei settimane di carica, di fronte a un uso normale (mezz'ora al giorno) con wi-fi disattivato e luce settata circa a metà intensità. Purtroppo non ho avuto modo di testarlo per così tanto tempo, ma a prescindere si parla di tanto tempo. E a meno che non partiate per il Sahara e non vi sia un punto di ricarica, non dovreste avere problemi.

TUTTO FANTASTICO! MA CI SONO 4 COSE CHE NON MI SONO PIACIUTE
1) assenza del trasformatore: c'è il cavo, non il trasformatore. E francamente a 130 o 140 euro un trasformatore anche Amazon Basics da 15 euro potevano metterlo, senza farlo pagare a parte ben 20 euro! Capisco la politica aziendale, capisco l'upselling, capisco il rispetto per la natura (quanti cassetti abbiamo pieni di sta roba?) e bla bla bla ma è una questione di principio. Va da sé che potete usare qualunque caricatore di buona qualità abbiate a casa, eh.
2) il prezzo del 3G: troppi i 60 euro extra, come avevo già valutato come troppi rispetto al Paperwhite 2015 i 60 euro con il Voyage solo wi-fi...pure là infatti per il 3G è necessario pagare gli stessi 60 euro extra.
3) continua l'assenza della scheda SD...uno potrà dire che dopo otto anni ci sarebbe ormai da farci il callo, ma personalmente non ho ancora digerito la cosa :)
4) niente supporto per gli audiolibri...ancora! L'aveva persino il primo Kindle, quel catorcio (agli occhi moderni, almeno) e non ce l'ha questo mega-super modello iper moderno?

UN TRUCCHETTO PER CHI PARLA INGLESE
Andate su freekindlebooks.com tramite il browser integrato (almeno a qualcosa serve :P), vi si aprirà un mondo grazie al progetto Gutenberg...

CONCLUSIONI
Avete amato il primo Paperwhite? Adorerete il nuovo. Più nitido, più moderno e con nuove funzioni. Direi che non è male, per il prezzo di lancio. Se poi ci saranno promozioni, sarà da prendere al volo.
A differenza del Voyage, che per una serie di motivi di beccò dal sottoscritto solo 4 stelle su 5, a questo do il massimo nonostante le limitazioni sopra descritte. Perché il Kindle è una filosofia di vita e ho cercato di essere il più obiettivo possibile. Stesso voto do al Kobo Glo HD quindi... è il momento di scegliere da che parte state, sarà uno spettacolo per gli occhi (e la mente) in entrambi i casi ;)

Ho finito! Dubbi? Perplessità? Fatemi un fischio e, se non rispondo, mandatemi pure un'email :) Nel frattempo, se la recensione vi ha soddisfatto, fatemelo sapere :) Sarò felice di avervi aiutato. Ciao!
review image review image
88 commenti| 1.760 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
PREMESSA:
Acquisto verificato!!! Io il l'ho recensito perchè l'ho davvero comprato :-)
Una recensione rivolta a chi non si era mai interessato a questo campo, e si trova a volerlo regalare! Magari a qualcuno di scettico e poco affine alla tecnologia! Allora leggete qua ;-)

A Natale ho deciso di regalare un Kindle a mia moglie, divoratrice di libri, ma scettica sul dover abbandonare la carta stampata per una tavoletta elettronica... Ma questi i pro e contro sul passaggio dal libro a un ebook (in generale)

PRO:
- leggerezza
- sparita l'odiosa situazione in cui siete distesi sul fianco sinistro e leggete la pagina a sinistra del libro e avete la parte destra del libro che da un fastidio immane con il suo peso. Si sembra banale ma quanto odioso é?
- a rete con voi centinaia di libri da sfogliare
- più pratico da portare in giro

CONTRO:
- solo perdere la sensazione di contatto con la carta nello sfogliare un libro.

Ora veniamo a capire perché ho scelto proprio il Kindle Paperwhite rispetto ad altri concorrenti.

Lo ammetto, inizialmente pensavo a supporto che non temessse incompatibilità con particolari formati, e stavo scartando il Kindle a favore del Kobo che legge nativamente gli èPub ma ho scoperto che il problema non c'é, perché con il programma gratuito Calibre si possono convertire in un formato compatibile con Kindle in un attimo.
Poi pensavo a qualcosa di facile facile facile e intuitivo da usare visto che lo dovevo regalare a una scettica su sta tecnologia.
Fantastico! Al momento dell'ordine potete già impostare il vostro account e vi arriverebbe già configurato, cosa che ovviamente io non ho fatto dovendolo regalare, e così all'arrivo a mia moglie é bastato inserire nome utente e password di Amazon (o creare un nuovo account) e si é pronti.
Bene appurata anche la semplicità d'uso andiamo a spiegare perché proprio questo modello:
Volevo il top sul mercato e ho visto che il Voyage era il migliore e il più caro sulla piazza con i suoi 189,99 €, ma cosa dava in più rispetto al Paperwhite?
Tutte cose che non giudicavo indispensabili:
- materiali più pregiati, scocca in magnesio soli 7,9mm di spessore ( ma tanto era già deciso di coprirlo con una cover quindi non verrebbero apprezzati) schermo e scocca a filo, rispetto al Paperwhite che lo schermo é rientrante di 1 mm.
- avanzamento pagina con sensore (va benissimo il touch sullo schermo del Paperwhite)
- regolazione delle luminosità automatica, mentre il Paperwhite c'è l'ha solo manuale, ma anche qui possiamo pure farne a meno.

Bene, per il resto sono identici e una promozione momentanea sul Paperwhite che lo proponeva a 99, 99€ il 23 Novembre 2015 mi ha aiutato a scegliere.
Il rapporto qualità prezzo era decisamente superiore al Voyage che costava 189,99€ e quindi ho optato per il Paperwhite che grazie all'offerta ho risparmiato 90€ rispetto al Voyage.

QUALE MODELLO?
3G o Wifi?
Ho scelto Wifi semplicemente perché quando mia moglie lo usa, sicuramente avrà anche lo smartphone con se, quindi all'occorrenza potrebbe usare il tethering dello smartphone (ma finora non é mai servito, abbiamo il Wifi a casa e fuori casa non le é mai servito collegarsi per scaricare altri libri)

con Offerta Speciale o non?
Avevo paura di pubblicità troppo invasiva (anche perché come dicevo non essendo per me, ma un regalo volevo fosse più gradito possibile)

Scelto il modello ecco cosa abbiamo per le mani:

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE:
- Kindle Paperwhite
- cavo UBS-microUSB
- manuali stampati (inutili, basta accenderlo e le istruzioni sono direttamente sullo schermo per illustrarvi il funzionamento)

RISOLUZIONE ECCEZIONALE!
300ppi (punti per pollice) che rendono la visione dei caratteri paragonabili ad una pagina stampata e il nuovo carattere Bookerly di Amazon.
L'illuminazione supplementare a led regolabile manualmente é perfette per quelle situazioni di luce insufficiente, ma a giudizio di mia moglie la luce diventa indispensabile perché da spenta lo schermo che sostituisce la carta del libro, risulta grigiastro diminuendo il contrasto con i caratteri. A dir suo che lo usa, preferisce tenere sempre un filo di luce, via via aumentata all'occorrenza, per avere uno sforzo do sempre bello bianco in modo da aumentarne il contrasto

LE CHICCHE CHE IGNORAVO MA TANTO APPREZZATE POI NELL'USO QUOTIDIANO:

- non c'é la pagina come in un libro cartaceo, ma la percentuale letta completata, e il tempo necessario per finire il libro, stimato sulla vostra velocità di lettura. Fantastico direi :-)

- I libri verranno salvati automaticamente nel vostro account quindi nessun problema se cambiate dispositivo

- se avete più dispositivi (compresi Tablet o smartphone con installata l'app Kindle), con Whisper sync si sincronizza la pagina dove siete arrivati a leggere, le note che fate e i segnalibri

- Invia file nei formati compatibili via mail direttamente al Kindle (associando una mail ad esso). Comodissimo quando siete al PC e vi viene in mente un libro o un file da passare al Kindle, poterglielo mandare via mail o se siete degli amanti delle estensioni per Chrome, ottima "Invia al mio Kindle" ancora più comoda della mail per trasmettere lo schermo.

- selezionare e condividere frasi i paragrafi dei libri tramite Facebook o Twitter, un po' come con Shazam per la musica ' :-)
- non conosci il significato di una parola? Selezionala e cercala sul vocabolario o su Wikipedia... Che dire eccezionale! Comodissimo!

DURATA DELLA BATTERIA:
Stando a quanto dice Amazon, dovrebbe durare
6 settimane usandolo mezz'ora al giorno (quindi 21 ore totali) senza Wifi e luminosità impostata a 10, mia moglie tiene il Wifi sempre acceso e la luce spesso quasi al massimo e dura circa un 12-14 ore.

CONCLUSIONI:
Come dicevo, l'ho acquistato per regalarlo a mia moglie dubbiosa di questo passaggio alle nuove tecnologie. Dopo 3 mesi di utilizzo posso dire regalo graditissimo! Legge molto di più di prima perché é molto più comodo portarselo appresso, lo ritiene molto pratico da usare, e lo schermo non affatica minimamente la vista.
Quando sta finendo un libro é molto pratico e veloce acquistarne un altro o passare il file di un titolo che abbiamo già sul PC, o disponibile gratuitamente in qualche sito. Lo consiglio vivamente anche agli scettici!
review image review image review image
22 commenti| 215 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
►PREMESSA:
Rimango parzialmente deluso da chi fa le Recensioni il primo giorno senza avere il prodotto, senza averlo acquistato e senza averlo pagato, inventando scuse banali quali colleghi, siti esteri, trovato per strada, etc. Voglio solamente consigliare di dare credito solo alle recensioni con "Acquisto Verificato" per avere giudizi corretti.

►RECENSIONE:

Rimasto parzialmente deluso dal Kindle Voyage (potete controllare la mia recensione relativa per capire le motivazioni), ma allo stesso tempo devo constatare che sono rimasto anche molto colpito dalla qualità e risoluzione dello schermo a 300 ppi, che è la vera novità dei Kindle nuova generazione.

Quale migliore occasione di prendere il Nuovo Kindle Paperwhite terza generazione che è dotato di questo nuovo bellissimo schermo e sempre allo stesso prezzo del vecchio (129,00).

Il nuovo schermo da 6' che Kindle Paperwhite ha ereditato dal Voyage è ovviamente il punto di forza di questo ebook: fin dalla prima accensione ci rendiamo conto di come questo tipo di schermo sia migliorato ulteriormente e di quanta poca sia ormai la differenza tra la carta riciclata e uno schermo elettronico.

La presenza dell'illuminazione, ben distribuita e uniforme, rende un eBook reader più versatile della stessa carta, e fa piacere vedere come sia migliorata ancora l'uniformità, con uno schermo che appare praticamente privo di macchie o aloni. In confronto alla prima generazione (che ancora posseggo) è effettivamente (messi a confronto) anni luce in avanti.

Volendo essere Super Pignoli, guardando con attenzione il bordo inferiore si notano effettivamente i quattro led di illuminazione, ma con una visione normale è impossibile capire da dove arriva la l'illuminazione al contrario dei Tablet che sono Retroilluminati e per cui possono affaticare gli occhi.

La risoluzione a questo punto è arrivata ad un livello che sarà molto difficile migliorare. I caratteri sono praticamente stampati (anche per il Voyage) e si staccano con un netto contrasto dallo sfondo, che mantiene nonostante la luce una buona neutralità cromatica per nulla affaticante anche dopo ore ed ore di lettura.

Lo cornice intorno allo schermo, al contrario del Voyage, non è a filo vetro, ma ha uno scalino di mezzo millimetro, forse più brutta esteticamente, ma forse più funzionale, in quanto capiamo bene i limiti dello schermo per utilizzare il Touch del cambio pagina.
Il sistema operativo del Kindle rimane praticamente invariato, e questo è una piccola pecca in tutti questi anni di esperienza di utilizzo anche se Amazon continua a fare piccoli miglioramenti per rendere ottimale la fruizione dei libri. Certamente capisco anche Amazon, in quanto per salvaguardare i propri fedeli clienti abituati ad una certo tipo diutilizzo da svariati anni e ne fa proprio il motto di 'Squadra che vince non si cambia'

Comunque c'è da sottolineare che la creazione del nuovo font Bookerly sintetizza questa passione che lega il team del Kindle ai libri. Bookerly, per quanto la creazione di un font possa sembrare una cosa banale, è stato studiato e pensato per ottimizzare la resa con tutte le dimensioni di carattere e rendere al meglio su uno schermo di tipo e-ink:
basta fare un confronto tra gli altri font di sistema (Helvetica ad esempio) per rendersi conto di come la lettura con Bookerly sia più naturale e riposante.

Il Kindle Voyage, come avrete modo di leggere nella mia recensione dedicata, è sicuramente un prodotto più curato del Paperwhite sotto il profilo costruttivo ma non è molto diverso da quest'ultimo se guardiamo alla lettura.

Il sensore di luminosità (come ho avuto modo di spiegare è abbastanza inutile)e i tasti per voltare pagina non sono sufficienti (e poco funzionanti) a mio parere a giustificare la differenza di prezzo: lo erano con il vecchio Paperwhite (forse), ma ora lo schermo è uguale per entrambi i modelli.

Il Voyage, per quanto sia bellissimo da tenere in mano e da usare, è secondo me una piccola (grande) occasione persa da parte di Amazon per realizzare quello che poteva essere davvero il reader definitivo, che sarebbe stato intelligente creare con schermo da 7 o 8' per leggere anche testi scientifici in PDF ed al solito avere anche uno sccheda SD per espandere la memoria interna.

Comunque anche questa nuova Generazione di PaperWhite ha i solito Cronici Difetti (secondo me):

►001 - Mancanza di Altoparlanti e prese per le cuffie, per cui gli audio libri e la musica MP3 in sottofondo, come nel Kindle Touch vecchia generazione, non si possono utilizzare.
►002 - 4 GB di memoria , non espandibile. Va bene che c'è il Cloud in parte gratuito ma una possibilità di espansione sarebbe stata gradita.
►003 - Mancanza (assurda) del Caricatore della Batteria da muro. Ancora Amazon non riesce ad inserirlo. Un accessorio di poco prezzo che non lo dà gratuito e lo fa pagare profumatamente.
►004 - Custodie dedicate con prezzi da Gioielleria

In conclusione ho dato *** tre stelle al prodotto, anche se ottimo, perché penso che per ottenere:

**** 4 stelle Il Prezzo dovrebbe rimanere sotto i 100 euro
*****5 stelle Il Kindle non dovrebbe avere i difetti sopra citati ed anche (forse) uno schermo con uno o due pollici in più

Dopo queste considerazioni sono arrivato alla conclusione che adesso :

►► ►►►►►►► per chi si vuole avvicinare al mondo degli Ebook può tranquillamente acquistare il Kindle Touch Base senza illuminazione notturna a 59.00 euro, un prezzo giusto e conveniente.

►► ►►►►►►► per chi è un lettore più smaliziato ed assiduo ed anche notturno senza abat-jour acceso sul comodino, il PaperWhite nuova generazione a 129 euro è il prodotto che fa per lui. Ha superato tutti i suoi difetti di gioventù ed ha uno schermo HD a 300 PPI Eccezionale!!!

►► ►►►►►►► Mentre il Kindle Voyage sarà solo per avere il Top (ed è il Top) senza considerare il rapporto Qualità e Prezzo che in questo caso è a livelli mediocri.

Un saluto sperando di esserVi stato utile!!!!

Ciaoooo!!!!!

►POST SCRIPTUM:

Mi sto rendendo conto però che ci sono moltissime persone che si avvicinano per la prima volta al mondo degli Ereader ed in specialmodo ai Kindle e quindi mi permetto di fare un piccolo Tutorial sui benefici degli Ereader e quindi cercherò di rispondere alla classica domanda:

Perché comprare un KINDLE anziché il libro cartaceo?

Passare al Kindle porta una serie di vantaggi tra i quali: avere sempre tutti i propri libri a portata di mano con un notevole vantaggio di spazio. Consideriamo che possono starci a seconda della memoria interna (2gb/4gb) centinaia, se non migliaia di libri. Avere la possibilità di partire per una vacanza (un viaggio di lavoro) senza avere il problema di sapere quanti libri (anche professionali) uno leggerà?

La domanda: "Quanti libri dovrò portarmi dietro?

Con un lettore eBook non esisterà più questo problema. Infili il tutto dentro il Trolley (o la Ventiquattrore) e scegli cosa leggere a destinazione.

Il passaggio al digitale inoltre porta con sé notevoli vantaggi anche dal punto di vista delle funzioni. Intanto premetto che i veri lettori eBook (non i tablet) servono esclusivamente per leggere. Non ci si naviga in internet e non si utilizzano i Social Network. Non si leggono le mail e non si guarda un video,

Si legge e basta.

Detto questo, oltre a fare notare che hanno una durata della batteria non giornaliera ma mensile, praticamente ogni lettore eBook vi consente di appuntare delle note senza rovinare il libro, evidenziare i passaggi che più vi hanno colpito (per poterli poi consultare facilmente dopo) e scoprire il misterioso significato di una nuova parola, grazie al dizionario interno (si può inserire tantissimi dizionari delle più svariate lingue). Ci sono poi anche le funzioni un po' meno essenziali, ma sempre gradite. Potete ad esempio ricercare una frase o una parola all'interno del libro e trovarla in un secondo. Potete visualizzare quanto tempo vi manca alla fine del capitolo e alla fine del libro. Adesso siamo arrivati ad un livello di prodotto elevatissimo sia a livello di funzioni, sia a livello di risoluzione video che a livello di qualità intrinseca.

Cosa non secondaria, è che i prezzi sono più bassi, non considerando le migliaia di Libri gratis. Gli eBook hanno un prezzo massimo di 10 (salvo rari casi) e spesso si trovano anche a 5. I classici invece si possono addirittura trovare gratuitamente o a prezzi irrisori che spesso non superano l'euro. Il costo quindi del lettore eBook è un falso costo, dato che verrà ammortizzato nel giro di pochi mesi se siete anche lettori normali.

Quindi per chi non ha mai avuto un Kindle è il momento giustooooooo!!!!
1010 commenti| 882 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
PREMESSA:
Nel giugno 2014, decisi di acquistare il Kindle (versione base), come regalo di compleanno per mia Madre. Peccato che utilizzando lo stesso MacBook ella mi scoprì immediatamente e fu Lei a regalarselo ed a regalarmelo.
Presi dall'acquisto, iniziammo subito a leggere e da allora mi è cambiato il mondo.

In questa recensione non parlerò dei materiali, ma di aspetti secondari molto più importanti a mio avviso.

KINDLE?
"No, io preferisco il libro di carta", "voglio sentire l'oggetto, il profumo poi della carta..."
Dite la verità lo avete detto anche Voi!
Bene il 99,9% delle persone che non possiedono un eBook Reader, risponde sempre questa frase.
Il sospetto per le nuove tecnologie porta, alle volte, anche aspetti positivi.

Il Kindle è sempre con me, con tutti i miei libri, pesa poco, è retroilluminato, questo è tutto. Dite poco Voi? Io non credo.

KINDLE PAPERWHITE
Il nuovo Kindle Paperwhite, regalatomi anche in questa seconda occasione come upgrade da mia Madre (grazie-grazie-grazie!), ha un risoluzione migliore, un processore più potente e... la retroilluminazione. Già, perché quando decidemmo per l'acquisto del Kindle, prendemmo quello base non retroilluminato ma essendo lo stesso sempre con me, l'opportunità della luce è veramente quasi indispensabile. E così luce fu!
Il nuovo Kindle Paperwhite (d'ora in avanti KP) ha di buono la leggerezza, ha un'elevata capienza, ci staranno almeno un migliaio di libri, ha una batteria dalla lunga durata circa 3 settimane di lettura intensa ed un wifi molto veloce.

Ecco così garantite: lettura, facilità di lettura grazie anche al nuovo carattere Bookerly e possibilità di acquisti online attraverso il wi-fi.
E' possibile anche l'acquisto del modello 3G che costa un po' di più e penso che sia adatto solo a chi viaggia molto. In questo caso la connessione 3G è pagata da Amazon.

COSA LEGGE IL KP?
Il KP riesce a leggere i files MOBI. Nel caso abbiate un libro in file ePub o altro, è possibile convertirli con il famoso programma FREEWARE CALIBRE che trovate in internet. Questo inoltre, una volta collegato il Kindle al Mac oppure al PC, viene riconosciuto dal programma da quale potrete anche inviare i vostri eBook preferiti.

LO STORE DI AMAZON
La libreria virtuale di Amazon è fantastica, il libro viene recapitato immediatamente e vi sono libri gratuiti e molto vantaggiosi attraverso le OFFERTE DEL GIORNO.

LO CONSIGLIO?
Certamente sì, sì ed ancora sì, per me è il meglio, il TOP. Grazie a questo KP posso leggere ovunque i miei libri. In viaggio non occupa posto come i soliti tomi che ero solito portarmi con me. Grazie poi ad una luce soffusa, posso leggere anche in piena notte senza dar fastidio alla mia compagna. Insomma il top per una lettura che non affatica la vista, ed anzi aiuta ed incoraggia la lettura!
11 commento| 29 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
I PRIMI 1000 RECENSORIil 8 novembre 2016
Prodotto stupendo, un design importante, e molte altre funzioni rispetto al modello precedente.
Partiamo dalla grandezza dello schermo, un 6" che permette una risoluzione migliore e un carattere di scrittura più grande e nitido.
Altra nuova funzione è quella dello schermo che si modifica anche in base alla luce che riflette.
Memoria interna da 4 GB - WiFi - Slot Memory Card.

Consigliato per le persone che amano leggere libri ovunque senza portare peso inutile.
11 commento| 15 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
I PRIMI 50 RECENSORIil 17 dicembre 2015
Prima di passare ad analizzare le caratteristiche tecniche di questo prodotto e le differenze rispetto al modello precedente, mi preme partire da una valutazione preventiva, e cioè: perchè comprare un e-reader?

Sono da sempre un’ assidua lettrice. Leggo tanto e quasi di tutto. Per anni ho resistito alla tentazione di convertirmi alla lettura “tecnologica” perchè la trovavo fredda e priva di tutti quei piccoli ma irrinunciabili piaceri che solo un testo cartaceo può offrire. Adoro entrare in libreria e passare ore a girare tra gli scaffali dei diversi generi letterari e dei diversi autori. Adoro l’ odore dell’inchiostro stampato e mi dà piacere anche il semplice contatto con il libro : accarezzarne la copertina, sfogliarlo, soppesarlo in mano. Mi piace leggere e rileggere dei libri o semplicemente alcuni loro brani; li segnalo con dei separatori, li sottolineo, annoto a margine, applico postit con chiose personali......insomma io i libri, o per lo meno alcuni libri da me amati e prediletti, li analizzo, li eviscero...... li vivo !

Mio marito, appassionato di tecnologia, ha più volte provato a farmi capire gli innumerevoli vantaggi dell’e-book, finchè non ho ceduto. Procedo con indicarvi per quali motivi dovreste sostenere la spesa di un paperwhite:
1 PRATICITA’ In mancanza di una piacevole compagnia a me piace leggere anche per ammazzare il tempo durante le attese, che si tratti di una fila alla posta piuttosto che l’uscita dei ragazzi da scuola o dalla palestra. Portare con me un libro non sempre è così agevole, perchè se grosso può risultare pesante e ingombrante; il paperwhite è molto leggero (....) e occupa pochissimo spazio, per cui è possibile riporlo anche in sacche piccole senza avere il fastidio di dover cambiare borsa o essere costretti a tenerlo in mano.
Non parliamo poi di quando ci si sposta per qualche week end o cmq per le vacanze: puoi portarti dietro un’ intera libreria in soli ....grammi e ....cm quadrati.
Altro vantaggio non indifferente: puoi acquistare ovunque e a qualunque ora; basta essere connessi e in un click avrai a disposizione il romanzo o il saggio che desideri.
2 ILLUMINAZIONE Essendo dotato di luce ti permette di leggere ovunque, anche in posti bui, per esempio di sera in macchina. Ma soprattutto ti permette di leggere a letto senza infastidire chi dorme nella tua stessa stanza o nel tuo stesso letto: mentre prima quando non riuscivo a prendere sonno ( purtroppo mi capita spessissimo) ero costretta ad alzarmi e recarmi in un’ altra stanza, ora rimango comodamente a letto senza il rischio di disturbare mio marito.
3 ANTIRIFLESSO L’illuminazione è preziosissima anche per permettere la lettura in spiaggia; avete presente quanto sia fastidioso il riflesso del sole al mare? Ebbene, con il paperwhite il problema è risolto.
4 ANNOTAZIONI Durante la lettura è possibile evidenziare le parti ritenute interessanti ,che verranno conservate in memoria con l’ indicazione precisa del testo da cui è avvenuta l’ estrapolazione e anche dell’orario e del giorno in cui avvenuta; in questo modo sarà possibile annotare senza la necessità di avere a disposizione una penna o similia e si potrà andare a rivederle in qualunque momento lo si desideri.
5 VOCABOLARIO Alzi la mano chi non ha mai avuto bisogno di chiarire o ricontrollare o conoscere il significato di un termine o il significato da ricondursi a quello specifico contesto o passaggio! E’ una funzione la cui utilità non necessita di ulteriori spiegazioni e che si profila come particolarmente preziosa soprattutto per chi ha un linguaggio più povero o che comunque per chi si sia da poco approcciato alla lettura, per esempio i bambini.
6 RISPARMIO Il motivo principe che mi ha indotto a provare questo e-reader è stata la possibilità di risparmiare. I testi virtuali costano molto meno di quelli cartacei, anche rispetto alle edizioni economiche; si parte da un 30% in meno sino ad arrivare all’80% in meno. Esiste una lista consistente di libri che possono essere scaricati gratuitamente , a cui si affiancano sia offerte quotidiane, che mensili, che per periodi limitati; dunque praticamente ogni giorno è possibile acquistare libri virtuali a partire da un euro. L’ abbattimento dei prezzi mi ha dato modo di potere comprare molti libri di autori sconosciuti o quasi e in questo modo conoscerli e, talvolta, apprezzarne l’ innegabile talento. A ciò si aggiunga che molti romanzi sono disponibili solo nella versione e-book non essendo reperibili in quella cartacea. Va da sè che io, avendo acquistato il paperwhite in offerta a 100 euro e leggendo molto (in media 6/8 romanzi al mese , 3 a settimana nel periodo estivo), ho già compensato la spesa dell’e- book reader e ho già cominciato a risparmiare.

CARATTERISTICHE TECNICHE

CONFEZIONE
Dispositivo Paperwhite, una guida rapida e un cavo USB per la ricarica (molto corto). Amazon non fornisce ancora un adattatore di alimentazione bisogna comprarlo a parte o usare uno di quelli in uso per gli smartphone, sono simili.

DIMENSIONE
E identica a quella del Paperwhites precedente. Il peso è stato ridotto leggermente, probabilmente a causa della batteria più piccola.

DISPLAY
La risoluzione è stata maggiorata fino a 300 ppi (1448x1072 pixel), equivalente al Top di gamma Voyage. Tuttavia, nell'uso pratico il nuovo Paperwhite è brillante come i modelli più vecchi; il mio Kindle ha una leggera zona d'ombra lungo la parte inferiore che appare come una piccola macchia grigia e non è abbastanza uniformemente illuminata come il resto del display. E 'molto piccola ma si nota. Il logo sulla parte inferiore dello schermo è ora nero lucido, contro il nero opaco di plastica del modello precedente.

CAPACITA’
Non è cambiato nulla. Viene fornito con gli stessi GB.

AUDIO
Purtroppo non esiste ancora l’audio per il Paperwhite. Quindi non è ancora possibile riprodurre i brani in sottofondo o ascoltare audiolibri. Se avete bisogno di queste funzioni audio, si consiglia di guardare altri prodotti.

Wifi
Non è cambiato nulla rispetto alla versione precedente. Speravo in un upgrade, o perlomeno aggiungere la rete a 5 GHz, spesso molto meno affollata nelle zone dove è free. Se vi trovate in una zona dove il wi-fi è affollato sarà necessario essere molto vicini al router per scaricare libri. Questo però non è un grosso problema in quanto il Paperwhite non necessita di parecchia banda, ha bisogno di poco per comunicare con un router e per scaricare i libri.

HARDWARE
Il nuovo Kindle Paperwhite ha un processore da 1Ghz leggermente più veloce, la memoria è stata aggiornata a 512MB. Ho una cinquantina di libri installati. Per tenere traccia di quello che ho, tutti i libri vengono aggiunti alla libreria, come ad esempio “lettura coda” per i libri che non ho letto ma devo leggere, e “già letto” per i libri letti. Inoltre, i miei libri sono anche classificati per genere, quali “Crimine / Mystery / Thriller”, “SciFi / Fantasy”, "Narrativa storia", "Romanzi", ecc. Catalogare i libri aiuta molto quando voglio trovare un nuovo libro da leggere nella mia biblioteca, che non ho letto. Quando scarico un libro nuovo lo aggiungo nella collezione appropriata in modo da trovarlo facilmente al momento necessario

SOFTWARE:
L'interfaccia utente sul nuovo Kindle è identica alla vecchia, tranne che nella nuova versione viene fornita il nuovo font di scrittura Bookerly. Personalmente, sul Paperwhite mi piacciono i caratteri Ceciliano e Palatino, ma meglio averne anche altri a disposizione. Ci sono otto ingrandimenti di dimensioni.

CON O SENZA OFFERTE SPECIALI?
Se si dispone delle offerte speciali, il Kindle ha bisogno di qualche passaggio in più per portarsi dalla schermata di blocco e raggiungere la pagina del libro in cui si era interrotta la lettura. Se NON si dispone di offerte speciali, quando si apre si viene riportati direttamente al libro e alla pagina in cui è stata interrotta la lettura. Non c’è neanche la schermata di blocco! Avere un Paperwhite Kindle senza offerte speciali è meraviglioso. Comunque si ha sempre la possibilità di rimuovere le offerte speciali: basta pagare!

CONTRO:
• La batteria è più piccola rispetto al modello precedente.
• Manca l’alimentatore.
• Il logo "kindle" in fondo al nuovo modello è ora nero su nero invece del color argento nella parte anteriore inferiore rispetto al modello precedente, personalmente preferivo la vecchia.
• Manca l’audio.
• Magari in futuro si potrebbe fare una versione impermeabile!

FUNZIONI PER PRINCIPIANTI:

VOCABOLARIO: Amazon Kindle ha lo strumento “vocabolario” che non è disponibile sul modello fire. “Vocabulary Builder” serve per aiutarti ad imparare nuove parole mentre si legge. Le parole si guardano nel dizionario del Kindle e vengono memorizzate nel vocabolario. In seguito è possibile rivedere quelle parole, puoi metterti alla prova con le schede flash, vedere anche dove è che hai evidenziato la parola nel libro e rimuovere la parola dalla vostra lista quando hai imparato il significato.

PAGINA FLIP: Quando sei in una pagina, basta scorrere verso l'alto dalla parte inferiore, e viene visualizzato un po 'più piccolo un pop-up della pagina. Il pop-up ha le frecce di direzione per tornare indietro o andare avanti nel libro. Quando sei pronto per tornare alla pagina originale, premere il tasto "X" nell'angolo in alto a destra del pop-up, e la pagina pop-up va via.

HIGHLIGHT: Questa funzione permette di evidenziare (in bianco e nero, ovviamente) un particolare passaggio in un libro e salvarlo in modo da poter tornare e riguardarlo in un secondo momento. Hai anche la possibilità di accendere un'opzione che mostra altre attrazioni popolari di altri lettori del libro. Questa è una caratteristica molto utile, i punti salienti che altri utenti hanno fatto evidenziando frasi e paragrafi molto importanti nel libro. Bisogna rappresentare che questa funzione non mette in evidenza quello che sottolinea ogni lettore, mostra solo quelli più popolari. Ovviamente questa opzione può essere attivata o disattivata in ogni momento.

CONCLUSIONI:

Il nuovo Paperwhite è ancora una volta uno dei migliori e-book reader!!!
Anche se il Paperwhite è solo un e-reader e non un tablet, ci sono altre considerazioni da fare in quando si è avvolti nella lettura: non vi è nessuna distrazione causata da messaggi, e-mail o peggio ancora telefonate!!!

E 'ottimizzato per chi ha voglia di leggere e spesso si trova in viaggio, ha un prezzo ragionevole ed il costo dei libri è di gran lunga inferiore rispetto ai classici in formato cartaceo. Ho calcolato che leggendo in media tre libri al mese, in circa un anno si rientra quasi nelle spese dell’acquisto.

Si può buttare in borsa o in tasca per il viaggio, anche per la lettura in sala d'attesa dell'ufficio del medico. Se si dimentica di ricaricare durante la notte, la batteria avrà ancora abbastanza energia per altri duo o tre giorni, dipende anche dall’uso. Lo si può leggere sulla spiaggia di BRIGHT, luce del sole o di notte sotto DARK, chiaro di luna SCURO. Sia che ci si siede sulla veranda o sul letto, si può godere tranquillamente la lettura di libri. Se si vogliono risparmiare un po'di soldi, c’è in vendita il modello base.

La mia onestà intellettuale mi impone di essere sincera e dire che l’ unico contro è che mi manca l’ odore dell’inchiostro stampato e il piacere del contatto con la carta.....ma probabilmente è un problema solo mio. In ogni caso, pur continuando a leggere e ad amare appassionatamente i libri cartacei, oggi come oggi non potrei più rinunciare nemmeno al paperwhite, soprattutto di notte e fuori casa.

SanaReview
review image review image review image review image review image review image review image review image review image review image
0Commento| 35 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 24 aprile 2017
Davvero un ottimo articolo,ha uno schermo da 6",si possono scaricare un infinità di libri,ha una luce integrata e si possono regolare le dimensioni dei caratteri ,è dotato di un caricabatteria usb senza presa da muro compatibile, l' utilizzo è davvero intuitivo.Se una persona è cliente e lo acquista su amazzon ,arriva già caricato con i propri dati,quindi se si deve regalare al momento dell' acquisto è meglio segnalare che è un regalo.Lo consiglio vivamente.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
Il nuovo Paperwhite è il Kindle di sempre, ma porta con sé alcune novità allo stesso prezzo della precedente generazione, risultando un prodotto veramente ottimo.

-DESIGN:
Si dice “Squadra che vince non si cambia”, ed è proprio così che Amazon ha agito per il suo Paperwhite, che negli anni non ha mai cambiato design, eccezion fatta per i due loghi presenti sul dispositivo, che cambiano nuovamente in questa generazione facendo diventare nera lucida la scritta Kindle presente sulla facciata anteriore mentre il logo Amazon, presente sul posteriore, passa da una finitura lucida ad una opaca, in linea con il resto della scocca.
Il resto del design rimane il medesimo: il retro è realizzato con una scocca in plastica mentre il frontale con una scocca lucida in cui è incassato il display da 6”. In basso trova posto il tasto d’accensione leggermente sporgente, il led di stato e l’entrata microUSB per la ricarica e il passaggio dei dati. La scatola, come quella dei suoi fratelli e predecessori, rimane minimale includendo solo un manuale d’istruzioni e un cavetto USB.

-LETTURA:
Il display è la vera novità di questa generazione del Kindle Paperwhite: l’azienda ha inserito lo stesso display presente sul fratello maggiore Voyage raggiungendo un livello di definizione e nitidezza superiori rispetto ai precedenti e diminuendo le differenze tra i suoi due dispositivi, risultando migliore come rapporto qualità-prezzo rispetto al fratello maggiore.
Si tratta di un display E-Ink Carta con risoluzione 1440 x 1080 pixel e densità di pixel di 300 ppi, il massimo attualmente disponibile sul mercato degli eBook Reader che, unito al nuovo font Bookerly creato per la lettura in digitale, rende la lettura molto piacevole senza affaticare l’occhio.
L’illuminazione è un altro fattore che contribuisce a non affaticare l’occhio. Infatti, a differenza di quanto avviene su tablet o cellulari, il pannello non viene illuminato dal retro ma dai lati sfruttando una particolare pellicola che rende omogenea e ben distribuita la luce. Quest’ultima caratteristica è migliorata molto nelle varie versioni di Paperwhite arrivando all’eliminazione di macchie o aloni dovuti a una errata distribuzione della luce.

-HARDWARE E SOFTWARE
Un eBook Reader nasce per una semplice funzione: leggere; è questo il motivo che ha portato i produttori a pensare soprattutto al display e successivamente all’hardware, che in questo nuovo Paperwhite non cambia rispetto alla versione precedente.
Ciò che cambia, invece, oltre al display, è il firmware. Tra le novità ce ne sono due di particolare interesse: una nuova impaginazione del testo, dovuta anche al nuovo font Bookerly, e una maggior fluidità del sistema che rende possibile la lettura di formati pesanti da renderizzare (ad esempio PDF) senza avere fastidiosi rallentamenti durante uno zoom o un cambio pagina.
Il resto del sistema rimane molto simile a ciò a cui Amazon ha abituato i suoi utenti: il menu principale contenente le copertine dei libri e le raccolte presenti sul dispositivo e un menu in alto per accedere alle varie sezioni e allo store di Amazon.

-GIUDIZIO
Il Kindle Paperwhite con questa versione ha raggiunto livelli strabilianti. Lo schermo, alla pari del suo fratello maggiore, l’hardware sfruttato al meglio col nuovo firmare e le novità come il nuovo font Bookerly, lo fanno diventare tra gli eBook Reader più apprezzati al momento.
Pecca soltanto il design che risulta ormai datato e ancora afflitto dai problemi noti come l’essere poco oleofobico.

A chi è consigliato? A tutti coloro che vogliono avvicinarsi alla lettura digitale senza spendere cifre altissime ma senza rinunciare ad avere un buon dispositivo. Grazie al suo prezzo di soli €129,99 riesce a piazzarsi in una fascia di mercato popolata da pochi dispositivi di pari livello.
review image review image review image
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
Inizialmente prima di acquistare il kindle paperwhite ero molto scettico sulla sua utilità perchè ho sempre letto libri cartacei e le sue funzionalità mi lasciavano un po perplesso. Devo dire la verità mi sono ricreduto completamente e ora leggo moltissimi libri sul kindle e me ne sono innamorato.
È un ottimo prodotto soprattutto per la risoluzione dello schermo.

- DESCRIZIONE DEL PRODOTTO:
Arriva in tempi brevissimi all'interno di un pacchetto che comprende kindle + cavo usb + manuale. Si puo ricaricare tranquillamente attraverso l alimentatore del nostro smartphone. La batteria in ogni caso dura davvero molto.
La luminosità è regolabile, quindi possiamo scegliere se volerlo più o meno luminoso. La memoria è molto capiente ed è oltre che sottile anche molto leggero.
Può essere collegato ad internet attraverso connessione wi-fi o 3G.
Ha molte funzioni, di cui:
-L' archiviazione è automatica: i video vengono salvati da soli e dunque è possibile riscaricarli tutte le volte che vogliamo.
-Lunghezza capitoli: il kindle segnerà automaticamente la lunghezza dei vari capitoli prima di iniziarli, e pagina dopo pagina anche quanto manca alla fine del capitolo, in base alla velocità di lettura anche il tempo.
-Dizionario: è presente un dizionario dove poter ricercare qualsiasi termine a noi sconosciuto.
-Frasi o parole preferite: è possibile evidenziare qualsiasi frase che più ci piace e salvarla nel nostro archivio kindle.
-È possibile condividere qualsiasi frase sui social network
-È possibile apportare qualsiasi tipo di annotazione
-In rete sono presenti moltissimi libri da sfogliare
-Molto pratico, piccolo e leggero.

A mio avviso non ha nessuna caratteristica negativa, è davvero un prodotto soddisfacente, anzi, i libri risultano essere anche più economici!!

Sono super soddisfatto, è un prodotto FANTASTICO!
review image review image review image review image review image
0Commento| 28 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso