Scopri Tante idee per giocare all'aria aperta Scopri Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport



il 21 agosto 2017
Ho acquistato questo libro previo consiglio di un amico amante di storia, e beh ne sono rimasto piacevolmente sorpreso. Questa opera di Graham Hancock di ben oltre 600 pagine, ci fa vedere con un'ottica differente e scorrevole (salvo qualche capitolo più "statistico") le civiltà prendendo in esame elementi che potrebbero dare risposta a molti misteri che sono tutt'ora irrisolti dai più grandi storici. L'autore da, per quanto possano essere speculazioni piuttosto valide, risposta alle coincidenze tra popoli di epoca e cultura diversa. Tra popoli diversi come Inca, Maya, Egiziani e molti altri, potrebbe esserci stato uno che ne ha fatto da congiunzione, di cui però adesso non vi è più traccia.

Se siete appassionati di misteri storici, Le Impronte degli Dei non deve assolutamente mancare nella vostra libreria
2 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 18 ottobre 2016
Bellissimo. Una lettura che consiglio a TUTTI, che apre numerose finestre sulla possibile verità della storia della nostra specie. Un viaggio che segue un filo logico, intelligente, assennato e ben informato.di fattu, studi, ricerche, indizi e prove. Non ho potuto fare a meno di sentirmi frustrata quanto l'autore per la poche prove certe pervenute fino a noi, sopravvissute a conquiste, saccheggi e manipolazioni e quante ancora sono in attesa di essere prese in considerazione ma per qualche stupido motivo sono ignorate e non pubblicizzate al grande pubblico. Gran bel libro.
3 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 3 novembre 2017
Nel complesso si tratta di un libro che potrebbe meritare una sufficienza piena. È un po' datato, alcune delle teorie che espone sono state smentite dalle scoperte attuali, ma ciò non toglie che nel suo insieme dà una chiave di lettura che potrebbe essere verosimile. Si perde un po' nella parte finale, quando si avventura nel campo minato della "fine del mondo" predetta da vari movimenti religiosi, che non è mai avvenuta, e sull'apocalisse che secondo i Maya avrebbe avuto luogo nel 2012. Questo libro è stato scritto ben prima di quell'anno, ma niente di tutto questo è avvenuto. Si tratta di aspetti che ne scalfiscono un po' la credibilità, per questo raccomando sia scetticismo che apertura mentale ai prossimi lettori.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 14 marzo 2018
CAPOLAVORO ALLA "KOLOSIMO" E STORIA ALLA "MONTANELLI". Ottimo esempio di "archeologia fantastica" e "preistoria fantascientifica". Teorie originali bene supportate da ragioni, dati e notizie, ma male sopportate dalla STORIA "accademica ed ortodossa". Lettura godibile e scorrevole, ma interessante ed istruttiva. Buona carta ed edizione resistente ai vari maltrattamenti, Bell'oggetto, degno di ogni libreria e biblioteca. Insomma un buon acquisto. Libro corposo e massiccio in ogni senso. Imballo, trasporto e consegna, tutto in fretta e bene. "AMAZON" "OK".
|0Commento|Segnala un abuso
il 20 febbraio 2018
Che dire, l'ho letto poco più di una settimana. È un libro affascinante che prende in esame in particolar modo i siti egiziani e sud americani, ma che al contempo spazia un po' ovunque alla ricerca di quei fatti inspiegabili ai quali la scienza moderna non riesce a dare spiegazioni soddisfacenti. Spesso, leggendo queste pagine (senza voler scadere per forza nel complottismo e negli UFO) si ha l'impressione che l'umanità si sia persa per strada un pezzo importante della propria storia. Un libro che apre la mente a chi lo sa prendere dal verso giusto.
Quando avrò tempo mi prenderò sicuramente anche gli altri di Hancock.
|0Commento|Segnala un abuso
il 9 agosto 2016
Ho acquistato il libro come lettura estiva. Per tentare di riprovare la sensazione elettrizzante che mi regaló 45 anni fa Terra Senza Tempo di Peter Kolosimo. Tentativo riuscito. Ben argomentato, anche se a tratti prolisso e talvolta ripetitivo. Si legge rapidamente, nonostante sia abbastanza lungo, e lascia quella voglia di ricominciare che è tipica delle migliori opere. Non è necessario credere alla teoria della civiltà madre scomparsa per apprezzarlo. Il valore è nella passione che sostiene le argomentazioni e nell'approccio (quasi) sempre logico e oggettivo.
|0Commento|Segnala un abuso
il 7 ottobre 2017
Molto interessante come libro gli argomenti sono molto interessanti ed è difficile staccarsi dalla lettura soprattutto perchè parla di molte civiltà antiche e di tanti misteri irrisolti
|0Commento|Segnala un abuso
il 15 giugno 2016
è un libro bello ed alla portata di tutti per chi vuole sapere la verità occultata dalla storia ufficiale, su egizi maya toltechi inca sumeri, c'era un antico popolo evoluto che ci ha istruiti dopo l ultima glaciazione, le stelle sono le nostre guide, i miti reminescenze di un passato in cui eravamo molto piu evoluti sia scientificamente che spiritualmente.
|0Commento|Segnala un abuso
il 21 giugno 2017
Hancock formula teorie ben ponderate e strutturate, spiazzanti ed intelligenti, sempre usando un punto di vista scettico e riportando anche la versione ufficiale (a volte perfino risibile). Da leggere.
|0Commento|Segnala un abuso
il 4 febbraio 2016
Un interessantissimo volume. Le antiche civiltà quanto antiche erano in realtà? I popoli che hanno saputo costruire edifici immani come hanno potuto scomparire con il loro bagaglio tecnologico e scientifico? Senza nascondersi dietro facili conclusioni, l'autore ci conduce in un viaggio fatto di dubbi legittimi e ipotesi tanto audaci quanto probabili.
|0Commento|Segnala un abuso