Scopri Tante idee per giocare all'aria aperta Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport



il 30 agosto 2017
Non si tratta di un giallo, come altri libri della Corciolani, ma di un particolare follow up del "La mossa della Cernia", per lo meno per quanto riguarda l'ambientazione (la pasticeria Merello di Chiavari) e il tema di fondo (l'alta pasticceria). Alla giovane decoratrice di panettoni Margherita si offre la possibilità di creare un nuovo pasticcino, all'altezza di un grande critico. Nonostante le pene d'amore la intralcino, ci riuscirà, con il supporto del suo ottimista e filosofico mentore, il cav. Merello, e di altri arguti anziani del luogo.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 17 settembre 2015
Margherita lavora in pasticceria. E' una ragazza piena di vita ed entusiasta, ma come tutte le ragazze piena di contraddizioni. Si innamora di Mattia, un enologo decisamente strambo che fa colazione dove lavora Margherita. Mattia sembra davvero un ragazzo favoloso, ma è immaturo. Riusciranno Mattia e Margherita a superare i loro limiti?
La storia è ben congeniata ed anche se breve ben strutturata. La scrittura della Corciolani sembra come le pennellate degli impressionisti: frasi ben scritte e brevi per far in modo che il lettore si immedesimi in quello che legge, indipendentemente dal riferimento (un personaggio, un paesaggio, una macchia su una botte, .....). Cercherò sicuramente altro di questa autrice.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 12 ottobre 2017
E' un testo molto breve e simpatico, incentrato - come si capisce dal titolo - essenzialmente sulla cucina. Lo avevo comprato dopo aver letto un altro libro della stessa autrice, ottima giallista. Consigliato anche a chi voglia imparare alcune ricette nuove e passare qualche ora in serenità.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 22 ottobre 2016
Anche con questo libro Corciolani rivela di essere un'ottima scrittrice, a mio avviso. Riesce a coinvolgere e soprendere con descrizioni di luoghi e situazioni sempre particolari e mai banali. I suoi personaggi risultano così reali e interessanti che mi piacerebbe conoscerli. Lo consiglio vivamente.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 14 dicembre 2015
Trama originale, bei personaggi, peccato non sia stato sviluppato ulteriormente!
Sono un po' di parte perchè conoscendo i luoghi in cui è ambientato sono stata trasportata e l'ho letto in un soffio! ;-)
3 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 17 novembre 2017
Dolce come il titolo del libro ma anche allegro, profumato, luminoso e con tutti i sensi accesi, come tutti i libri della spettacolare Valeria!!!
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 1 dicembre 2017
Letto d'un fiato, mi sembrava di sentire i sapori e i profumi descritti dall' autrice , racconto allegro per passare un paio d'ore in piacevole compagnia.
Consigliato
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 6 luglio 2017
Darei tra le 3 e le 4 stelline .
L ho letto dopo "lacrime di coccodrillo" e mi aspettavo un libro più avvincente . È cmq una storia carina e arrivi alla fine in pochissimi minuti .
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 10 luglio 2015
In linea con gli altri libri e racconti di questa autrice, anche Pesto dolce è una lettura che mette di buon umore, oltre a farti apprezzare l'importanza del dialogo e della saggezza degli anziani. La scrittura è così piacevole e scorrevole che ci si accorge di leggere con il sorriso. L'unico consiglio che posso dare, a parte quello di leggerlo, naturalmente, è di tenere a portata di mano qualche cosetta sfiziosa da mangiare, perché le descrizioni della preparazione, dei sapori, degli odori, dei colori dei dolci presentati nel racconto provocano tsunami di acquolina in bocca!
2 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 7 novembre 2016
non proverò la ricetta del pesto dolce ma sono tentato dal rileggere il libro che ho letteralmente divorato in un giorno perchè abbastanza breve, ben congeniato, leggero, adatto per far passare velocemente il tempo che passato in una sala attesa in coda dal medico, in banca aspettando il mio turno, sui mezzi pubblici. Mi è quasi rincresciuto che sia finito.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso

I clienti hanno guardato questi articoli

Lacrime di coccodrillo
4,99 €
La mossa della cernia
4,99 €
Il morso del ramarro
0,99 €

Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui