Scopri Tante idee per giocare all'aria aperta Scopri Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport



il 12 marzo 2018
Al di la' di qualche riflessione, mi e' sembrato piuttosto superficiale nella scelta e nella descrizione dei luoghi. Grande assente la Vespa. Forse, da appassionato motociclista, mi aspettavo una presenza maggiore nello scritto del simpatico veicolo.
|0Commento|Segnala un abuso
il 8 novembre 2015
L'ho letto d'un fiato perché scritto bene. A tratti mi sono ritrovata col casco sul sellino posteriore con l'autore, a gustarmi le coste italiane. Come sempre Marco Giovannelli non si limita a descrivere quello che vede ma arricchisce i suoi racconti con vicende semplici ma importanti che fanno parte del quotidiano di tutti. Veramente piacevole.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 16 agosto 2016
Mi aspettavo tutt'altro, è un elenco di personaggi che a me personalmente non dicevano nulla: forse avrei dovuto leggere qualcosa di precedente, a cui fa spesso riferimento il libro.
|0Commento|Segnala un abuso
il 4 giugno 2016
Ottima narrazione, spaccato del nostro Paese così diverso lungo le nostre coste,
Unico neo..... la Vespa è solo un (formidabile) mezzo.

Consiglio? ..... ma si!
|0Commento|Segnala un abuso
il 17 agosto 2015
Un mare così è raro. Dopo aver letto l'ultimo diario di Marco Giovannelli, non ho resistito alla curiosità di vedere come aveva raccontato il suo viaggio sulle coste italiane. L'Italia in vespa è un affresco del nostro paese. Sono passati cinque anni, ma a parte alcuni episodi, sembra di leggere cose che stanno succedendo oggi.
La vespa è una compagna di viaggio e lo si capisce dal ritmo delle tappe. Giovannelli ha un gusto particolare nel raccontare gli incontri e le persone. C'è semplicità e immediatezza in quello che scrive. In più di un posto di sembra di star lì mentre descrive i luoghi e le atmosfere. Come sul Conero nell'hotel che fu base di appoggio di Nanni Moretti, che fu, come dice l'autore, uno stimolo alla passione della vespa. La scoperta di Chioggia e di luoghi considerati "minori" è interessante perché ci porta a conoscere un'Italia meno nota e non per questo meno bella e intensa.
Da leggere e consigliare
2 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 23 gennaio 2016
un bellissimo libro, la delusione iniziale da amante della vespa, che non viene quasi mai citata, è scomparsa nella lettura di un racconto entusiasmante ed arguto sulla nostra straordinaria terra italica...
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 24 luglio 2017
Bell itinerario io lo ho fatto in parte da Venezia a Livorno fatto nel 1984 in settembre tutto il viaggio senza prendere una goccia di pioggia
|0Commento|Segnala un abuso