Scopri Scopri MSS_flyout Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport GoW



il 2 dicembre 2016
Ottimo prodotto sulla carta, proprio quello che poteva soddisfare le mie esigenze. Ho collegato il tutto al mio iMac come da istruzioni ma una volta avviato ho notato malfunzionamenti al mouse - usb - ed all'altro mio hdd usb. In realtà i malfunzionamenti si sono dimostrati non continuativi ma ricorrenti nel tempo e certamente fastidiosi, soprattutto la "scattosità" del mouse prima assolutamente assente. Escludendo categoricamente problemi al mio iMac preesistenti, in quanto come detto funziona con altro hdd esterno di marca blasonata, ed avendo seguito le istruzioni, ritengo sia stato difettoso il mio esemplare. Non mi sento quindi di bocciare il prodotto appieno ma registro con questo commento unicamente gli eventi - sperando non abbia prodotto danni alle usb del mio Apple - e per la mia esperienza non lo consiglio.
AGGIORNAMENTI: Devo fare una menzione di merito alla TerraMaster che si è dimostrata davvero un'azienda seria. Tempestiva nel seguire il problema, cortese e professionale nelle risposte. A loro dire ed in relazione anche alla testimonianza di altri utenti che ringrazio, posso ritenere spannometricamente possa essersi trattata di una qualche sorta di interferenza tra i miei due dispositivi che mi ha indotto comunque a restituirlo. Mi sento quindi di modificare la precedente valutazione - mantenendo per correttezza anche l'originale - di 2 stelle e portarla al doppio. Ringrazio come sempre la grande Amazon.
44 commenti| 8 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 4 gennaio 2018
Ho acquistato questo case per utilizzare due dischi tradizionali in modalità RAID 0 con un iMac 27" - 2017, al fine di avere una grande capacità ed una discreta velocità di lettura/scrittura, senza spendere le cifre ancora elevate richieste dagli SSD.
L'utilizzo è prevalentemente come libreria di file video, originali ed ottimizzati, da lavorare con FCPX, e come memoria virtuale per Photoshop.
La scelta è ricaduta su questo case dopo averne provato uno di un'altra marca che, però, aveva problemi di disconnessione "spontanea" dal computer e che ho dovuto restituire.
Ho "beccato" una delle offerte periodiche a 135 Euro, cifra che, secondo me, rappresenta l'ottimale rapporto qualità/prezzo di questo oggetto.
La spedizione è stata rapidissima; il case arriva, ben protetto, in una scatola contenente il case stesso, un cavetto USB-Type C > USB 3.0 della lunghezza di circa un metro, due sacchettini di viti per l'installazione degli HDD (un sacchettino per gli HDD 3.5" ed uno per gli HDD o gli SSD da 2.5"), due cacciaviti (uno grande a croce ed uno piccolo a taglio, per ruotare lo switch), un alimentatore con adattatore per presa Europea e inglese, una scheda con diverse FAQ, un set di etichette per catalogare gli HDD ed uno strumentino, del tutto simile a quello per le schede SIM dei telefoni Apple, utile per premere il tasto "reset" e cambiare modalità RAID.
L'aspetto esteriore restituisce una sensazione di qualità elevata: è quasi tutto alluminio, con finitura satinata molto compatibile con l'estetica dei computer Mac.
Sulla parte frontale sono presenti un pulsante di accensione e spegnimento, con relativo LED, i due LED per gli HDD interni che segnalano la presenza (LED fisso) ed il funzionamento (LED lampeggiante) dei drives ed i due contenitori scorrevoli per gli HDD.
Nella parte posteriore è presente una ventola termocontrollata, molto silenziosa, uno switch rotante a 4 posizioni per selezionare la modalità scelta tra le 4 disponibili (RAID 0, RAID 1, JBOD o normale), il tasto di reset, una presa USB 3.1 Gen. 2 (Type C) e la presa di alimentazione.
Appena inseriti gli HDD, nel mio caso due Seagate Barracuda da 3TB l'uno, questi vengono immediatamente individuati ma è necessaria l'inizializzazione perchè vengano visti come HDD atttivi dal Mac.
L'inizializzazione dura una manciata di secondi.
Personalmente, ho preferito sostituire il cavo USB originale con un cavo che avesse connettori Type-C su entrambi i lati, per essere certo di sfruttare al 100% la velocità consentita da questa connessione.
Ho quindi testato i dischi in funzionamento singolo, con BlackMagic Disc Speed Test, ed i risultati sono stati ottimi ma stranamente diversi tra loro: dopo numerose prove, uno dei due dischi ha semrpre raggiunto le velocità tipiche indicate dal produttore (185-190MB/Sec), mentre l'altro ha raggiunto i 210-215MB/Sec, sia in lettura che in scrittura.
In ogni caso, il case non rallenta in alcun modo la velocità dei dischi inseriti al suo interno.
Con gli HDD inizializzati e con il case acceso, si seleziona poi la modalità scelta tra le 4 disponibili, si preme per almeno 5 secondi il tasto reset ed il gioco è fatto.
A questo punto, nel caso si scelga una modalità RAID o JBOD, il Mac richiederà una nuova inizializzazione dell'unità.
Dopo aver terminato la seconda inizializzazione dell'unità in RAID 0 (6TB totali), ho nuovamente effettuato dei test di velocità, sempre con BlackMagic Disc Speed Test, ed il risultato è stato di 355-365MB/Sec in scrittura-lettura, davvero notevole!
Ho quindi riversato sul disco oltre 2TB di foto, video e dati vari, ma non è indicativo riportare il tempo impiegato per tale operazione, in quanto la velocità di scrittura del case è stata limitata da quella di lettura del disco interno del Mac.
La temperatura del case, dopo un paio d'ore di funzionamento in scrittura continua, non era variata minimamente, il case non era nemmeno tiepido!
Ho poi effettuato numerosi test, accendendo e spegnendo il Mac, lasciandolo spento per diversi minuti con il case acceso, attivando e disattivando la modalità STOP, lasciando inattivo il tutto per molto tempo e l'unità è sempre stata vista dal Mac alla sua riaccensione, cosa che non succedeva con l'altro case.
Addirittura, dopo alcuni minuti di inutilizzo, i dischi si disattivano automaticamente, per poi riattivarsi immediatamente non appena si "chiedano" dati presenti sull'unità stessa o si riaccenda il Mac, ma non so se questa sia una caratteristica del case o degli stessi dischi!
Sono soddisfattissimo del mio acquisto anche se non posso fare a meno di notare l'inutile economia fatta da TerraMaster nel fornire un cavo USB 3.1 > USB 3.0 e non un cavo Type-C su entrambi i lati; io l'ho dovuto acquistare separatemente al costo di 16 Euro e, in un prodotto di questo livello, questa mancanza dovrebbe far meritare una stella in meno, ma questo oggetto è talmente perfetto, bello e veloce nel suo funzionamento che, personalmente, non me la sento di dare 4 stelle solo per questa ragione.
Un altro aspetto che potraebbe lasciare perplessi è costituito dalla necessità di assicurare i dischi ai propri supporti con le viti, contrariamente ad altri case che prevedono l'inserimento e l'estrazione rapida dei dischi, senza necessità di viti, ma questo è giustificato dal fatto che il case è compatibile con tutti i formati di drives, compatibilità non presente nei case con sistema ad estrazione rapida.
Anche l'assistenza, per ora e per quel poco che ho potuto testare, posso dire che è SUPERLATIVA: hanno sempre risposto in modo esauriente e rapido alle mie numerose domande.
Consiglio l'acquisto a chiunque sia alla ricerca di un case di ottima qualità, ad un buon prezzo (se non avete fretta, però, aspettate le periodiche offerte a tempo da 135 Euro!), assolutamente compatibile con iMac, sia esteticamente che nel funzionamento e dalle ottime prestazioni!
review imagereview imagereview image
0Commento| 9 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 20 settembre 2016
Ogni due o tre volte che accendo il PC ricevo messaggi di dati corrotti dal sistema operativo e sono costretto a controllare i dischi. Una volta su due il controllo dei dischi riferisce che il settore di boot o alcuni files sono corrotti. Ho comprato questo enclosure per alloggiarvi 5 dischi da 8 TB ciascuno, ma è stata una pessima idea, considerando che gli stessi dischi, in altri due enclosure che possiedo, funzionano perfettamente. Avrei dovuto leggere le recensioni fatte su questo prodotto su amazon.com, dove diversi altri utenti hanno riscontrato i miei stessi problemi, ma purtroppo le ho viste quando era troppo tardi. Sconsiglio questo prodotto a chiunque tenga ai propri dati.
44 commenti| 16 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 30 dicembre 2017
Dopo aver provato e restituito un prodotto concorrente più economico, mi sono rassegnato ad acquistare questo, ma non me ne sono pentito.
Ho acquistato la versione a 2 bay con collegamento USB 3.1 Gen. 2, per realizzare backup veloci di grandi quantità di dati (prevalentemente video).
Allo scopo ho utilizzato 2 dischi Seagate IronWolf NAS, che sono dischi eccellenti e diffusissimi (molto adatti per storage esterni) e si installano perfettamente (non è scontato, perchè nel modello restituito non era possibile, non essendo predisposto per i dischi a 4 fori, come i citati).
Ho poi configurati i dischi in RAID 0 senza alcun problema ed immediato funzionamento (anche questo non scontato e non riuscito col concorrente restituito).
Il risultato è stato di avere un "missile" che copia file a partire da 1,2 GB/s per poi assestarsi su di un 420 MB/s rilevato da Windows 10 (vedi immagine allegata), comunque ottimo, considerando che è velocità di scrittura sul Terramaster D2-310.
La straordinaria velocità iniziale, ritengo sia dovuta a qualche effetto di bufferizzazione di Windows 10 o del chipset Intel X299 utilizzato, fattostà che i 20 GB di file video utilizzati per la prova, sono stati copiati in una manciata di secondi, tanto che a stento ho fatto in tempo a catturare l'immagine allegata.
Anche il raffreddamento è buono, e non mi è mai successo di sentire l' involucro caldo.
Non ho dato la quinta stella, per:
1) mancata compattezza: con un po' di sforzo, ritengo si potesse rendere l' involucro meno ingombrante
2) rumorosità della ventola: ho verificato che la rumorosità della ventola (un rumore sordo ma udibile) dipende molto da dove è collocato il D2-310. Se è collocato su un piano che non abbia cavità sottostanti (tipo ripiano di scaffalatura), il rumore è molto minore e quasi inudibile; se invece, come devo far io, è posto su di una scrivania vuota al disotto, e pure vicino a me, allora il rumore è udibile.
review image
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 14 settembre 2016
Ho ricevuto il prodotto con uno sconto, per dare una valutazione onesta
Archiviazione sicura e veloce.
Il D2 310 e fatto davvero bene.
Interamente in alluminio, quindi dissipa il calore in modo migliore, anche grazie ad una ventola da 8cm, piuttosto grande rispetto ad altri.
2 bay a scorrimento con aggancio e possibilità di inserire sia gli hard disk da 3.5” sia quelli da 2.5”.
Oltre agli hard Disk meccanici si possono installare gli SSD.
Per avere la massima velocità bisogna essere muniti nel Pc di una porta USB 3.1 tipo A.
In alternativa basta avere una porta Type-C.
Se non abbiamo nessuna delle porte citate allora bisogna munirsi di una scheda PCI express con prese USB 3.1(la vedete nel video)
Se abbiamo solo USB 3.0 la velocità sarà sempre ottima, ma non come quello che si riesce a raggiungere con la 3.1.
Il Top sarebbe avere all’interno 2 SSD collegati ad una porta 3.1.
Prima di inserire i dischi all’interno bisogna allocare la partizione e quindi formattarli solo successivamente metterli dentro il TerraMaster.
Ora le impostazioni del RAID:
Raid 0:
I dati vengono scritti separandoli nei due Hard Disk, piu velocita, ma meno affidabilità, se un hard disk si rompe tutti i dati saranno persi. I dischi devono essere uguali.
Se si mettono di capacita diversa sarà calcolata la capienza del più piccolo!
Raid 1:
è il più usato per avere affidabilità e nessuna perdita di dati in caso di guasto di un hard disk.
I file vengono copiati in entrambi gli Hard Disk, quindi se uno si rompe rimangono nell’altro. I Dischi devono essere uguali.
Se si mettono di capacita diversa sarà calcolata la capienza del più piccolo!
Questo sistema si dice anche Mirror.
Single:
inseriti i due Hard Disk vengono letti come due hard disk separati tra loro, quindi possono essere inseriti dischi di dimensioni diverse.
Se volete inserire un solo Hard Disk dovete mettere il selettore in Single.
Job:
i due Dischi vengono uniti in uno solo, in questo modo si possono mettere dischi con capacità diversa,per farne uno con più capacità.
Dopo questa premessa passo alle impressioni che mi ha dato nelle prove il prodotto.
Veloce e silenzioso nonostante la ventola di un certo diametro. la differenza di velocità a seconda delle porte e degli hard disk cambia sensibilmente.
Nel mio caso avendo una porta 3.1 il trasferimento di un file da 6Gb è stato velocissimo.
Dovrebbe scendere un po di prezzo per essere solo un Box ,anche se ha la possibilità dei vari array.
Utile per il Backup di dati,o per avere certezza di non perdere le foto magari fatte negli anni,in quel caso fare un bel Raid 1.
Le recensioni che faccio sono esclusivamente soggettive, quindi quello che piace a me, può non piacere ad altri, ma se percepisco della qualità nei prodotti le rendo volentieri disponibili a tutti.
Spero di essere stato utile, se è così, ne sono felice.
review imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview image
0Commento| 29 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 18 marzo 2017
buon prodotto, non mi posso lamentare, cercavo qualcosa di simile (preso in offerta a 135 euro), ero stufo di salvare su 3 hard disk diversi le stesse cose, con la paura che si potessero rompere in quanto non erano mai aggionati a dovere ugualmente... ho preso questo box e acquistato 2 hard disk da 4 tb ognuno della seagate a 7200 giri, ed impostato il terramaster in RAID 1, ovvero il pc vede un solo hard disk da 4 tb e si salva tutto li... ma in automatico con la funzione mirror del raid 1 i dati vengono duplicati in entrambi gli hard disk in modo che se uno dei due si rompe, si sostituisce con uno identico e in automatico come con il principio dei vasi comunicanti dell'acqua, tutti i dati si travasano nell'altro...
la velocità non è elevatissima.. siamo tra i 70 mb/s ed i 120 mb/s ma credo che varia in base agli hard disk.. chiaro che se lo metto in RAID 0 la velocità triplica e soprattutto se si utilizzano due ssd, ma non è il mio interesse.., a me va benissimo questa velocità ma voglio dormire sonni tranquilli per i miei dati importanti e soprattutto per le mie foto che nessuno più mi ridarà se le dovessi perdere. LO RICOMPREREI AD OCCHI CHIUSI. 4 stelle perchè potevano ottimizzare meglio la velocità di trasferimento. e mettere un cavo usb 3 più lungo.
22 commenti| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 16 giugno 2016
Il TerraMaster D5-300 viene venduto all'interno di una confezione blu riportante il logo dell'azienda ed una etichetta che ci da informazioni riguardante l'oggetto contenuto.
All'interno della confezione troviamo:
Il TerraMaster D5-300
Un cavo di alimentazione con presa inglese
Il trasformatore di corrente
Un cavo di alimentazione con presa italiana
Un quick-manual
Viti per il serraggio di dischi da 3.5 e 2.5 pollici.

Le caratteristiche principali del prodotto sono senza ombra di dubbio il supporto a grandi capacità di storage, grazie ai 5 bay di cui dispone, lo chassis in alluminio, che regala anche un bell'impatto estetico ed, ovviamente, la porta USB 3.0 Type C, che ci consente di trasferire dati a velocità elevata.

Come gia accennato il prodotto si rivela esteticamente piacevole e tale aspetto gli consentono di essere posizionato anche in uffici od in salotti, facendolo diventare un oggetto di arredo.
La parte frontale è caratterizzata dai 5 bay disposti orizzontalmente (uno accanto all'altro), da un bottone di accensione e da 6 LED di notifica, 5 relativi ad i dischi ed 1 per l'alimentazione.

Sul retro troviamo due grandi ventole poste in estrazione che lavorano a bassi regimi, per contenere il rumore in fase di funzionamento.
Sul fondo 4 piedini in gomma anti-scivolo e una grande griglia utile per l'ingresso di aria fresca all'interno dello chassis.

I supporti sono in plastica rigida mentre il resto della struttura è completamente in metallo.

La configurazione del prodotto è estremamente semplice grazie al software TerraMaster HW RAID Manager, che potete trovare sul sito del produttore nella sezione "Download".
Tale software è suddiviso in 2 macro-sezioni: "Basic Mode" ed "Advanced Mode"
La "Basic Mode" ci consente di ricevere informazioni riguardanti i dischi ed il volume creato, leggere le informazoni e le notifiche del Log di sistema e creare/distruggere un Volume in maniera semplificata; ci basterà scegliere che tipo di RAID utilizzare ed il sistema selezionerà automaticamente i dischi da utilizzare.
La "Advanced Mode" ci permette, invece, di ricevere notifiche sullo status di sistema tramite mail, creare/distruggere il volume in maniera più avanzata (ovvero scegliendo oltre al tipo di volume anche i dischi da utilizzare), aggiornare il firmware di sistema ed impostare un timeout per lo standby del volume.
Una volta creato il volume basterà recarsi in "Gestione Disco" (Pannello di controllo -> Strumenti di Amministrazione) per inizializzare il nuovo volume appena creato.

Passiamo ora ad analizzare le performance.
I test da me effettuati sono stati condotti utilizzando il prodotto collegato ad un controller USB 3.1 di ASRock e con 5 dischi WD RED da 1TB cad. inseriti all'interno del D5-300.
Le velocità registrate oscillano, ovviamente, in base al tipo di Volume creato, ma abbiamo raggiunto l'ottimo risultato di circa 200MB/s i fase di lettura e 150MB/s in scrittura in più occasione (come ad esempio RAID e RAID 10).

In conclusione questo prodotto è l'ideale per coloro che non hanno intenzione di condividere in rete i propri dati ma cercano il massimo della capienza e della velocità dal suo hard disk esterno.
PRO
Estetica
Performance elevate
Silenziosità
Software
CONTRO
Nulla da riportare

Per ulteriori immagini, test e considerazioni troverete una recensione completa sul sito
Xtremehardware.com

Angelo Ciardiello
XtremeHardware Staff
11 commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 9 ottobre 2016
Prodotto esteticamente molto piacevole. Personalmente lo utilizzo sotto linux (kernel 4.4.x) e funziona perfettamente nonostante sul sito della casa dichiarino la compatibilità solo con Win e Mac OS.

L'interfaccia usb 3.1 type C fa la differenza e la velocità raggiunta è quella indicata dal produttore. Io lo utilizzo con 2 dischi WD RED (raid 0), ma ho anche provato con 2 dischi SSHD. Prestazioni entusiasmanti!

Prodotto assolutamente consigliato per chi cerca un sistema di storage diretto e performante. Finora non mi è mai successo,come altri lamentavano, di avere il raid corrotto alla riaccensione del box.
33 commenti| 5 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 15 aprile 2018
Un prodotto molto versatile sia come unità di archiviazione sia come unità RAID, sono soddisfatto dell'acquisto. Se il NAS non è una esigenza prioritaria questo prodotto può soddisfare un piccolo gruppo di lavoro o ambito casalingo.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 10 febbraio 2017
Il prodotto si configura nei vari raid in maniera molto semplice: basta selezionare il raid desiderato e formattare il disco/i come da sistema operativo di riferimento. Inoltre, ha delle buone prestazioni di lettuta/scrittura ed è abbastanza silenzioso.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso

Domande? Ottieni risposte rapide dai recensori

Per favore, verifica di aver inserito una domanda valida. Puoi modificare la domanda oppure pubblicarla lo stesso.
Inserisci una domanda.
Visualizza tutte le 116 domande con risposta


Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui