Scopri Scopri MSS_flyout Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport GoW



il 29 ottobre 2016
Ho acquistato questo drive e non me ne pento affatto! Un drive per chi non ha grosse pretese ed è particolarmente attento al prezzo.
E poi... se compri un Kingston hai un'assistenza buona in caso di problemi! ll prodotto è arrivato confezionato in maniera perfetta così come da foto e funziona perfettamente oltre a fare il suo lavoro egregiamente!
Per coloro che intendono migrare da un vecchio disco meccanico verso unità di storage più performanti, la strada migliore rimane sempre l'acquisto di un SSD SATA nonostante l'arrivo sul mercato di soluzioni tecnologicamente molto più avanzate, sia per motivi economici, vista la drastica riduzione del costo per GB di questa tipologia di drive ma, soprattutto, per la maggiore compatibilità degli stessi con piattaforme non proprio recenti.
Se pensiamo che anche i notebook più attuali, ad esclusione di pochi modelli di fascia alta, difficilmente offrono la possibilità di utilizzare i recenti SSD PCIe con interfaccia M.2, ecco spiegato il motivo per cui gli SSD SATA continuano ad essere la prima scelta degli utenti che intendono effettuare l'upgrade precedentemente menzionato.
Uno dei produttori più attenti a questa particolare tipologia di utenti è senza dubbio Kingston Technology che, oltre ad essere il principale produttore indipendente di memorie del mondo, vanta anche un catalogo di SSD tra i più completi in circolazione.
La nuova linea SSDNow UV400 di Kingston nasce proprio per soddisfare questa particolare esigenza, offrendo ad un prezzo contenuto prestazioni e robustezza notevolmente superiori rispetto a quelli di un tradizionale hard disk, grazie all'utilizzo di un controller evoluto come il Marvell 88SS1074 in abbinamento a delle economiche, ma valide, NAND Flash TLC di produzione Toshiba.
La nuova linea offre modelli con capacità da 120GB, 240GB, 480GB e 960GB, andando a coprire buona parte dei possibili ambiti di utilizzo, in particolar modo all'interno delle aziende, dove questo tipo di aggiornamento può ridare linfa vitale ai vecchi sistemi con un notevole risparmio rispetto all'acquisto di nuovi PC.
Il Kingston SSDNow UV400 è inoltre disponibile come drive stand alone o può essere acquistato come kit upgrade, ovvero completo di tutto ciò che occorre per installarlo (adattatore, cavo USB e software Acronis True Image).
Nel corso della recensione odierna andremo ad analizzare nel dettaglio il modello 120G, le cui caratteristiche sono riportate nella tabella sottostante.

Modello KINGSTON 120G
Capacità 120GB
Velocità massima lettura seq. 550 MB/s
Velocità max scrittura seq. 500 MB/s
Interfaccia SATA III
Controller Marvell 88SS1074 - DRAM Cache DDR3L 256MB
Tipologia NAND Flash
TLC di produzione Toshiba
Supporto set di comandi SMART, TRIM, APM, NCQ
Temperatura operativa 0 °C - 70 °C
Temperatura di storage -40 °C - 85 °C
Dimensioni e peso 100x69,9x7mm - 57g
Vibrazioni in funzione 2.17G Peak (7-800Hz)
Vibrazioni a riposo picco massimo 20G (10-2000Hz)
MTBF 1 milione di ore (TBW 200TB)
Garanzia 3 anni con servizio di supporto tecnico gratuito
Form Factor 2,5"
Consumo energetico 0.672W in standby - 0.693W medio - 0.59W (MAX) lettura - 2.515W (MAX) scrittura
review imagereview image
0Commento| 5 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
I PRIMI 10 RECENSORIil 21 giugno 2016
Ricordando il precedente Kingstone SSDNow 300, in cui le buone unità di memoria Toshiba erano state sostituite con ben più lente ed antiquate memorie di altro produttore, ho guardato con interesse all'annuncio di Kingstone di aver rilasciato questo nuovo modello di fascia economica, dotato delle nuove memorie Toshiba a 16 nm. I dati, infatti, promettevano bene.
Già disponendo di vari SSD (Samsung 850 Pro, Samsung 750 Evo, Samsung 840 Evo, Crucial MX 300 ...) ho acquistato questo nuovo UV400 nel taglio 240 GB per impiegarlo in un computer senza enormi pretese, ma comunque mediamente performante.
Prima di istallarlo nel PC al quale è destinato, però, l'ho come di consueto testato nel mio sistema principale, che ha prestazioni elevate ed allego gli screenshot dei risultati.

Partendo con ordine, in Windows 10 ho dapprima usato il classico Kristall Disk Mark 5.1, che non è il software che preferisco e di sicuro è il meno utile, ma è anche quello più noto.
Il tipico test con campioni a 1 GB ha mostrato più o meno le solite prestazioni mostrate da quasi tutti gli SSD, solo perché fanno uso di una memoria cache, molto veloce, che però nasconde le vere performance delle unità di memoria.
Ho, quindi, aumentato le dimensione dei campioni a 16 GB: in questo modo la memoria tampone viene saturata e si mostrano un po' meglio le reali prestazioni dell'unità: così facendo, ad esempio, le prestazioni in scrittura sequenziale sono cadute a 207 MB/s rispetto ai 495 mostrati nel primo test. In lettura, invece, le velocità sono rimaste.
Passando ad AS SSD Benchmark, usando campioni da 5 GB si sono evidenziate prestazioni in linea con quelle sopra dette.
Per mostrare le reali capacità dell'unità, almeno in scrittura sequenziale, ho eseguito il test della copia: ho usato un file da 12 GB che tengo proprio a questo scopo, copiandolo dal velocissimo Samsung 850 Pro al Kingstone UV400. Lo screenshot relativo mostra i risultati davvero soprendenti, in negativo, dell'unità. Dopo un iniziale spunto a oltre 400 MB/s, dovuto alla memoria tampone, la velocità si è stabilizzata a soli 82 MB/s, che è (purtroppo) la reale velocità di scrittura sequenziale di questo SSD.

Per avere conferma di quanto sopra, sono passato all'ambiente Linux Mint 18 ed all'applicativo Disks, con il suo benchmark integrato nel sistema operativo che ha il pregio di mostrare il grafico dei rilevamenti e, quindi, la consistenza e stabilità delle prestazioni e non solo la loro media.
I risultati hanno confermato pienamente: la velocità in lettura resta più che soddisfacente, ma quella in scrittura si abbassa bruscamente a livelli addirittura inferiori a quelli di molti dischi meccanici (i miei WD Caviar Green e Seagate, entrambi da 4 TB, arrivano a 150 MB/s sequenziali, fermo restando che le prestazioni in scrittura casuale sono molto inferiori).
Per confronto, il Samsung 750 Evo (unità entry level anche se più cara) scrive sequenzialmente a circa 220 MB/s reali e costanti.

Per contro, le velocità in lettura e pure in scrittura casuale di questo SSD Kingstone UV400 sono proporzionalmente migliori e coprono un po' il divario con altre unità.

Non sconsiglio totalmente, comunque, questa unità di Kigstone, perché le sue velocità in lettura restano molto buone e quelle in scrittura casuale egualmente abbastanza buone, anche se non eccelse. Questo stato di cose, unito all'uso della memoria cache che è pur sempre molto veloce, consente di avere nell'uso reale prestazioni comunque elevate e pur sempre molto superiori a quelle di qualunque disco meccanico.
Ritengo, però, che per essere concorrenziale rispetto alle proposte di altri produttri, l'UV400 dovrebbe avere un prezzo apprezzabilmente più basso di quello attuale (59,90 nella versione da 240 GB).
review imagereview imagereview image
0Commento| 126 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 7 marzo 2017
Dopo 4 anni dall'acquisto del mio pc era arrivata l'ora di acquistare un ssd sotto il periodo natalizio ed ora, dopo 2 mesi e mezzo possa darvi le mie opinioni.
[Scatola]
All'interno vi sarà l'ssd e qualche foglietto di informazione, nulla di interessante dunque.
[Prodotto]
Una volta preso in mano, il rivestimento è ruvido ma piacevole in fin dei conti al tatto. In fondo dovrà essere messo nel case per anni ed anni, quindi poco importa del rivestimento.
Basta collegarlo ad una presa SATA 3 con annesso cavo di alimentazione e tutto funge. Dal primo avvio viene subito riconosciuto nel bios quindi basterà installarvi Windows da capo e potrete godervi il vostro secondo nuovo pc.
[Conclusioni]
La differenza è abissale ragazzi. Quando accendo il pc impiego qualcosa come 9 secondi per avviarlo, compreso inserimento della password di Windows e non immaginate quanto sia godibile poter subito aprire qualsiasi programma senza dover attendere e dire "Aspetta che sta caricando".
Parliamo di prestazioni praticamente triplicate sia in lettura che in scrittura.
L'unico punto debole è la velocità di scrittura ma, se non state tutto il giorno a passare file sull'ssd (cosa sconsigliata per un ssd in quanto ne riduce la vita), vale la pena spendere questi 50€ per ritrovarsi un pc nuovo.
Se ti sono stato utile, segnalo qui sotto!
review imagereview image
0Commento| 19 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 6 settembre 2016
Un PC con Intel i3 da 17 pollici era dato per spacciato e stavamo per buttarlo a causa dei caricamenti esasperanti per qualsiasi cosa. Montato questo nuovo SSD da circa 1'40" di avvio siamo passati a circa di 20 secondi! Il dispositivo è leggerissimo tanto da aver ridotto il peso sensibilmente del PC, cosa che non dispiace di sicuro alle spalle. La struttura pare solida, in un metallo che sembra di qualità, forse qualche lega particolare. Il fatto che sia di metallo e non di plastica è un altro fattore ottimo perché permette di dissipare il calore verso l'esterno e non rovinare i componenti all'interno. Pochi SSD usano metalli invece delle plastiche più economiche ma dannose, un fattore da non sottovalutare!

"Per l' impiego professionale è meglio rivolgersi ad altri prodotti"...NON È ASSOLUTAMENTE VERO. Il rapporto qualità prezzo di questo prodotto è ottimo. Anche se si parla di velocità nominali o di picco, la Kingston lo certifica come 550 MB/s in lettura e 500 MB/s in scrittura. Il Samsung EVO 850, uno degli SSD più venduti, viene dichiarato con 540 MB/s in lettura e 520 MB/s in scrittura. La differenza è minima e questo SSD della Kingston costa poco più della metà. Il pc, usato principalmente per salvare, editare ed elaborare foto fatte con una reflex e quindi spesso anche molto pesanti, è nettamente migliorato in qualsiasi operazione! Personalmente sono dell'idea che sia un prodotto fantastico! Se riuscite a prenderlo anche con qualche promozione avete fatto un vero affare!

Per quanto riguarda la spedizione Prime, impeccabile come sempre, niente da dire.
review imagereview image
0Commento| 8 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 10 aprile 2018
prima esperienza con un ssd.
prima cosa:non sentire piu il macinare del classico hd non ha prezzo.
poi velocita mostruosa nell avviare windows. cronometrati solo 10 secondi da spento alla schermata della password.
in scrittura non ho ancora fatto dei test ma posso immaginare che non ci sia confronto con il mio vecchio hd. con prime arrivato in due giorni. consigliato visto il prezzo piu basso su amazon per la sua categori
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 22 luglio 2016
questo SSD costa poco a fa letteralmente rinascere i Pc; soprattutto quelli un po' vecchi hanno un incremento di prestazioni incredibile.
Ho un athlon II con qualche anno di vita: con 60 euro ho comprato altri due giga di ram e questo HD. Ho installato Linux e ho ottenuto un pc
che non ha nulla da invidiare ai Pc in vendita ora. A costo quasi zero........
Amazon perfetto come al solito.
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 21 marzo 2018
- Spedizione/Corriere: come sempre spedizione arrivata in anticipo. Pacco di Amazon, dove è arrivato insieme a un altro oggetto, un po bagnato (quel giorno pioveva), ma non ha subito danni.
- Contenuto: ho cambiato il mio vecchio HD meccanico Toshiba (che ormai era andato), con questo SSD, il mio PC Packard bell i5 di seconda generazione, è migliorato decisamente! Windows 7 si carica in pochi secondi. E riesco a far girare programmi pesanti come Photoshop o Pinnacle a velocità decenti. Ovviamente il 256gb non permette ampio spazio di archiviazione, ma si può tranquillamente ovviare con un HD esterno da 1T. Consiglio infatti di mettere solamente Sistema Operativo e Programmi sopra se volete prestazioni elevate.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 5 gennaio 2017
Buon SSD. Affidabile, ce l'ho da molti mesi, mai un problema di boot o di altra natura, scalda poco e niente. Veloce ed economico: consigliato senza riserve se non si cerca più capienza. Performance sopra la media, nell'uso reale vale quanto altri molto più blasonati che ai benchmark "sembrano" migliori.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 31 dicembre 2016
Il prodotto è arrivato nei tempi previsti, il venditore si è dimostrato serio nella vendita e premuroso di conoscere l'esito della spedizione.

L'hard disk lo consiglio a tutti. In particolare a coloro che, come me, abbiamo intenzione di effettuare l'upgrade di un "vecchio" PC, anche SATA 2. La differenza prestazionale è evidente e certamente più marcata dell'eventuale sostituzione di CPU o RAM.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 6 marzo 2017
Acquistata e montata su un notebook E-machines (sottomarca Acer) con circa 5 anni di vita. Praticamente, cronometro alla mano, avvia Windows alla pagina iniziale in meno di 20 secondi, mentre prima ne impiegava circa 40.
Non so poi la durata in termini di affidabilità nel tempo, ma al momento sono pienamente soddisfatto dell'acquisto.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso

Domande? Ottieni risposte rapide dai recensori

Per favore, verifica di aver inserito una domanda valida. Puoi modificare la domanda oppure pubblicarla lo stesso.
Inserisci una domanda.
Visualizza tutte le 115 domande con risposta


Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui