Scopri Tante idee per giocare all'aria aperta Scopri Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri GoW



I PRIMI 100 RECENSORIil 6 gennaio 2018
Attualmente la serie MX300 è quella migliore della Crucial, la serie BX300 ha le stesse prestazioni ma non è altrettanto affidabile ed ha capacità massima di 480GB.
Questo SSD, come tutta serie MX300, monta memorie 3D Nand a 32 livelli che la Micron produce nei suoi stabilimenti. Questo SSD è uno dei più afffidabili grazie alla presenza di condensatori che garantiscono continuità in caso di mancanza di corrente, permettendo al controller di salvare i dati prima di smettere di funzionare del tutto. Nella serie BX300 per motivi di costo, hanno eliminato questi condensatori.

Il controller è il Marvell 88SS1074.

Questo SSD è garantito per almeno 400TB Total Bytes Written (TBW). Faccio un esempio che aiuta a comprendere meglio questa cifra, questo SSD è garantito per almeno 365GB scritti in media ogni giorno per 3 anni.

Nella confezione si trova un codice per scaricare Acronis TrueImage ed anche un telaietto spesso 2mm per inserirlo in quegli alloggiamenti che richiedono SSD nel vecchio formato alto 9mm.

Acronis TrueImage è un ottimo programma per fare il backup delle partizioni o clonare i dischi, ma la versione fornita è del 2015, ed ormai è superata. Non vi consiglio di usarla.

L'SSD pesa 52gr. Ho allegato una foto con le prestazioni. Non fatevi fuorviare da SSD di altre marche che hanno prestazioni in lettura sequenziale triple. Quel dato si riferisce a dati nella cache o di file comprimibili. Questi sono dati reali, il dato più importante è come si comporta con i file piccoli. Nella condizioni di uso reale questo ssd è molto veloce e costa relativamente poco.
La differenza con gli HD tradizionali è ovviamente netta.

Le memorie 3D a 32 livelli hanno consentito di fare questo che al momento è l'ssd da 2TB con il miglior rapporto qualità/prezzo.
Da poco è stata messa in vendita la nuova serie MX500 con le memorie a 64 strati TLC, probabilmente a breve si avranno le stesse prestazioni con un'ulteriore riduzione di costi. Attualmente non vi è ancora un SSD da 2TB della nuova serie.
review imagereview imagereview imagereview image
6 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 21 novembre 2017
Crucial HDD SSD interno da 1TB! Installato su MacBook Pro 15” metà 2012. Semplicissimo da installare, sviti le viti che bloccano HDD meccanico, sviti i blocchi laterali e li riavviti nel nuovo polmone del Mac e il gioco è fatto! Quando si esegue il ripristino da TimeMachine o l’installazione del vecchio iOS preso da internet, collegando cavo Ethernet, necessità in primis l’inizializzazione del nuovo HDD Crucial e dopo circa un ora, io ho ripristinato da TimeMachine, il Mac inizia a vivere nel meglio delle sue potenzialità. Prima nell’HDD, meccanico da 500GB, avevo circa 90GB o poco più impegnati, dopo aver installato il nuovo SSD, ripristinato il sistema da TimeMachine, e non appena il Mac ha iniziato a vivere di nuovo, sono andato nelle proprietà di sistema, e oltre ad aver installato le Crucial DDR da 16GB, che ho felicemente ammirato, perché prima erano 4GB, lo spazio occupato, dal nuovo HDD misteriosamente era solo 45GB circa. Che dire, ottimo, eccezionale, felicissimo, applicazioni che si aprono in un battito di ciglia, Google che si avvia in un lampo, il Mac che si accende in 7 secondi netti e si spegne in 5 secondi e poi la perla definitiva, Amazon e corriere perfetti, ordinati, e il giorno dopo arrivati, sia HDD che DDR. Era ora
review imagereview image
2 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
I PRIMI 1000 RECENSORIil 27 dicembre 2017
È una scheggia, non ho più avuto alcun problema di tempistiche in accensione, caricamento programmi, importazione/esportazione di file di enormi dimensioni.

Lo CONSIGLIO a tutti quelli a cui serve un hard disk con prestazioni davvero alte.

Vi lascio qualche foto in descrizione.
Se la recensione vi è stata utile, un feedback è gradito, grazie e buona giornata!
review imagereview imagereview image
3 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 17 ottobre 2017
Ennesimo SSD Crucial acquistato. Purtroppo in un periodo sfavorevole di mercato, ma la qualità non si discute. Installato su Mac e PC senza alcun problema, Crucial risponde a standard molto elevati di qualità. Davvero fatico a dar retta a chi ne parla con sufficienza, io ad oggi non ho mai avuto un problema di compatibilità, di velocità, di funzionalità. L'imballaggio è perfetto, preserva al massimo l'integrità del prodotto. Da acquistare ancora senza dubbio alcuno, sicuramente neanche lontanamente paragonabile a marche meno importanti o orientali. Unica alternativa a Crucial per quanto mi riguarda è Samsung, ma per me resta solo un'alternativa.
2 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 11 gennaio 2018
Questo prodotto molto compatto, silenzioso, leggero e facile da installare.
Purtroppo avendo una scheda madre con SATA 2 raggiunge una velocità massima fino a 300Mb/s (lettura) - 350Mb/s (scrittura).
Spazio di archiviazione storage offre a disposizione 265 GB, lo spazio è più che soddisfacente per poter installare il sistema operativo e 5-6 giochi dal peso medio di 10 GB. Per avviare il sistema operativo ci impiega solo 3 secondi rispetto a prima con un hard disk meccanico ci impiegava 30 secondi.
SSD installato senza problemi su case Itek ITGCR03.
Assolutamente soddisfatto!
review imagereview imagereview image
2 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
I PRIMI 100 RECENSORIil 15 dicembre 2017
Siamo subito chiari: non parliamo di un SSD che eccelle in qualche cosa particolare. Si tratta infatti di un prodotto di fascia media di ottima affidabilità e dal prezzo veramente molto conveniente rispetto ai concorrenti "pesi massimi".

L'ho acquistato per sostituire il vecchio HDD meccanico del mio iMac 5K Late 2015, che onestamente ho sempre trovato scandaloso. Un computer da migliaia di euro equipaggiato con una unità di memoria del secolo scorso è davvero una cosa vergognosa.
Al che, approfittando della prima offerta e della scadenza della garanzia Apple, ho deciso di tentare la sorte con questo Crucial.

Con un software ottimizzato come Mac OS, in effetti, questo SSD riesce a restituire un cambio palesemente percepibile di prestazioni e passo del computer, con l'apertura di programmi pesanti come Photoshop e Lightroom in 3-4 secondi, quando il vecchio HD perdeva a volte anche più di un minuto.
Le prestazioni "pure", confrontate con un Samsung, senz'altro perdono su tutti i fronti, anche se nell'uso reale non si percepisce minimamente questa differenza prestazionale. I tempi di caricamento sono infatti così veloci che un hard disk più rapido potrebbe far risparmiare al massimo un secondo, di certo nulla di trascendentale. Ecco perché, per un utilizzo lavorativo\quotidiano, questo hard disk è la scelta più indicata.
Per videogiocare o per fare attività che richiedono estremi carichi di lavoro, forse, può far piacere un disco più veloce. In tutta onestà, però, non ne sento ancora l'esigenza.
Per i computer Windows, invece, tanto vale prendere un disco M2 e viaggiare a velocità astronomiche.

Sotto il punto di vista dell'affidabilità, Crucial garantisce un elevatissimo numero di scritture e letture e, in effetti, questi dischi fissi sono estremamente apprezzati dalla critica proprio per la loro affidabilità. Senz'altro il tempo dirà poi la sua.

Questo vantaggio si dimostra maggiormente nella versione da 1TB, mentre in quelle più piccoline onestamente conviene sempre spendere quei 20-30 euro in più per garantirsi qualcosa di più performante sotto il punto di vista prestazionale (ma solo se ne avete bisogno!)
Se lo trovate in offerta, intorno o sotto i 250 euro, non lasciatevelo sfuggire. Quando i prezzi orbitano vicino ai 300 euro, allora meglio fare un piccolo sforzo in più.
review imagereview imagereview imagereview image
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 9 settembre 2017
Ho Aggiornato il mio Macbook Pro che sentiva un po il penso dei anni ....Con questa Crucial MX300 Interno da SSD 525GB, 2.5" - CT525MX300SSD1, molto facile sostituire l' unità, viene fornito con un distanziatore 7 millimetri per 9,5 millimetri per renderlo della stessa dimensione del disco fisso che lo sostituisce.
Ho notevolmente migliorato la velocità del computer, l'avvio è più veloce, e tutte le applicazioni sono molto più veloci, tra cui Safari, Photoshop le apre in un istante ed è possibile aggiungere foto in un attimo e iniziare a lavorare sulle foto in un istante, addio rotellina!!!. Vorrei raccomandare attivamente l'aggiornamento da HDD a questo SSD a chiunque su qualsiasi sistema operativo. Consuma meno energia, meno calore, meno ronzio dei ventilatori.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 30 novembre 2017
L’ssd è arrivato in fretta e impacchettato alla perfezione come solito fare da Amazon. Voglio però segnalare un piccolo intoppo in cui mi sono imbattuta per installarlo non avendo letto questa cosa in nessun’altra recensione. Ho acquistato questo ssd con il Black Friday, risparmiandoci parecchio (rispetto ad altri ssd a pari o minore capienza) per sostituire il vecchio e lentissimo hdd del mio Mac book pro 15 early 2011, un affarone... spedizione rapida, arrivo in 2 giorni e pacco perfetto. Apro il MacBook, smonto il vecchio hdd (operazione per principianti, veramente semplicissimo), inserisco il nuovo ssd, ma al momento dell’avvio tramite chiave USB per installare Mac OS X in modo pulito, ecco l’intoppo. Il MacBook non riconosce il volume! Spengo e riaccendo, resetto pram e nvram ma ancora nulla... ho risolto il giorno dopo solo procurandomi un lettore dischi SATA con cavo usb (e dopo aver rismontato il Mac e rimontato il vecchio hdd). In pratica ho dovuto inizializzare l’ssd con macOS esteso journaled, solo così ssd veniva poi riconosciuto. L’ operazione si è rivelata fastidiosa anche se molto semplice, ma comunque irritante dato che non avevo letto da nessuna parte che il disco di default non venisse inizialmente letto e che andava inizializzato prima di montarlo. Tutto fortunatamente risolto e la sostituzione del vecchio hdd è piuttosto semplice (operazione che suggerisco a tutti per dare una ventata di freschezza a macchine ormai un pochino vintage).
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 21 giugno 2017
Ragazzi, passare da un HDD ad un SSD è qualcosa di futuristico, vedrete il vostro pc trasformarsi, con gli ssd ho resuscitato pentium 4 alla deriva, pc che ormai avevo dato per spacciati ora sono resuscitati! Per l'utilizzo domestico questo modello va più che bene per i miei standard, ma se venite da un HDD state tranquilli: anche il peggior SSD vi darà soddisfazioni inimmaginabili, non dimenticherete mai la vostra "prima volta" con un SSD!
2 persone l'hanno trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso
il 22 settembre 2017
Arrivato con la puntualità di Amazon. Dopo aver letto varie recensioni e test sul web,dove è già stato detto praticamente tutto, mi sono convinto all'acquisto. Lo sto usando come seconda unità nello slot optibay del macbook pro 2012, rimosso il dvd ormai inutile, devo dire che mi trovo bene.
Ho fatto solamente i classici benchmarks con Disksensei, più che altro per verificare che la porta optibay del mac effettivamente lo supportasse a pieno. Si perchè attenzione che sulle versioni di macbook pro 2011 il controller della porta optibay supporta malamente dischi SATA3 non è affidabile lo so per esperienza diretta, non è un difetto del disco!
Nel mio caso macbook pro 15 late 2012, risultati: lettura in sequenza 440MB/s latenza 4.2ms, scrittura in sequenza 514MB/s latenza 10.2ms, letturascrittura in sequenza 222MB/s latenza 28.5ms, non so non mi sembra cosi tanto male ;)?
Sono sodisfatto per la qualita/prezzo, perchè abbassa il consumo di batteria, si basa anch'esso su tecnologia 3D Nand compararto al suo omologo evo coreano e poi perchè da 25GB in più di capienza, buttali via..per la garanzia in anni non ho trovato dichiarato mentre per i TBW ne danno 220.
Una persona l'ha trovato utile
|0Commento|Segnala un abuso