Scopri Books Cloud Drive Photos Scopri Learn more CE Scopri Scopri Fire Scopri Shop now Scopri Sport

Recensioni clienti

4,0 su 5 stelle
6
4,0 su 5 stelle
5 stelle
1
4 stelle
4
3 stelle
1
2 stelle
0
1 stella
0
La tua valutazione(Cancella)Vota questo articolo


Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

il 5 febbraio 2017
✔ Letto! carinissimo, corto e scorrevole. Si leggi tutto d'un fiato.
Oggi ho conosciuto Nick e Alex, uno fa il professore e altro è stato suo studente circa 8 anni fa. Conoscersi a quel tempo per loro è stato un colpo di fulmine, ma non era il momento giusto per loro. Per Nick che ha avuto la certezza di essere gay, cosa che non riusciva neanche a dirlo a se stesso e avrà bisogno di tempo per questo. E per Alex la certeza di essere gay perché il suo prof era la sua prima cotta, ma avrà bisogno di crescere. Passati gli anni e dopo essere ognuno sopravvissuti ai propri problemi e anche al cancro per uno, la morte di una persona cara per la stessa malattia per l'altro si ritrovano ed è ancora il destino a intervenire, era il momento giusto. Era il loro momento di accettazione e confessioni.
Da leggere in un momento che vuoi assaggiare un po' di speranza nella tua vita.
Per me è ❤ ❤ ❤ e💋
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 4 marzo 2017
L'unico appunto che posso fare a questo lavoro di KC Wells è l'eccessiva brevità, poiché preferisco i romanzi più lunghi, magari che coprono un periodo più ampio della vita dei protagonisti, ma questo non può essere un parametro di giudizio. Il maggiore pregio che ho trovato nei libri di KC Wells letti finora è la capacità di scrivere storie di personaggi comuni, reali, che mi fanno pensare agli Uomini semplici di Eric Arvin. Questa è la storia di un tranquillo professore che ha perso il lavoro per una diceria e di un ragazzo che dopo essere sopravvissuto alla leucemia viene cacciato dai genitori perché gay. Sarà il destino a farli incontrare di nuovo nel momento in cui ciascuno ha più bosogno dell'altro per ricominciare a vivere.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
I PRIMI 1000 RECENSORIil 3 febbraio 2017
Con “Il professore”, la signora Wells ci regala la prima di quattro novelle, tutte legate dal filo comune del ‘colpo di fulmine’, anche se ogni storia avrà protagonisti e ambientazioni differenti.
Facciamo così conoscenza di Nick ed Alex, che in passato sono stati rispettivamente insegnante e allievo, fino a quando, al termine della scuola superiore, le loro strade si sono separate.
Quello che non sanno, però, è che ognuno di loro ha segnato irrevocabilmente la vita dell’altro, regalandogli una grande consapevolezza.
Ora, a distanza di anni, i due uomini si ritrovano in un momento particolarmente brutto per entrambi, perché hanno vissuto diversi eventi drammatici e dolorosi, ma la loro coabitazione improvvisa li rende presto un sostegno reciproco, una spalla su cui piangere e trovare conforto… e, forse, dopo tanto patire, il Destino ha finalmente in serbo per loro la meritata felicità.
Devo dire che, pur essendo breve, l’ho trovata una lettura molto piacevole. C’è sofferenza e dolore, e non si può che provare subito empatia per loro, ma devo dire che, malgrado i temi delicati che vengono trattati, i toni non sono cupi o morbosi e ne risulta una lettura perfetta per un paio d’ore piacevoli.
Nick ed Alex hanno due stupende caratterizzazioni. Nick è un insegnante eticamente irreprensibile e una bella persona, eppure la vita lo ha bastonato pesantemente. Anche Alex ha la sua grossa dose di sfortuna e non la meritava proprio.
Nonostante tutto, mi piace come i nostri protagonisti riescano a rialzarsi, malgrado le batoste prese. Il messaggio finale è senza dubbio positivo.
La differenza d’età non è un vero problema per due anime così affini e ci regalano tenerezza e amore.
La resa italiana si è persa qualche parola per strada, ma posso garantire che il libro è molto piacevole. Essendo una novella, non vale lamentarsi del fatto che finisce troppo presto. Il mio consiglio è di goderselo e basta.
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 26 febbraio 2017
Che dire? Letto tutto d'un fiato !!! Racconto breve ma intenso e commovente.
Nick Tremantle, insegnante, ama il suo lavoro ed è molto apprezzato dai suoi studenti per il suo metodo di insegnamento e la sua disponibilità al dialogo. A trent'anni passati prende coscienza di essere gay quando, improvvisamente, la vista di un suo studente risveglia la sua sessualità e le sue fantasie. Ma tali rimarranno perchè Nick non avrebbe mai fatto nulla con un suo studente e non solo per la sua morale ferrea ma anche perchè non avrebbe mai avuto il coraggio di dichiarare il suo orientameto sessuale. E difatti non fa nulla finchè, sette anni dopo...il destino rimette lo studente sulla sua strada.
«So che sono passati… cosa? Sette anni da quando eri un mio studente? E a quei tempi venivi sempre a parlare con me,» gli ricordò Nick. «È tutto quello che ti sto offrendo, Alex. Non può farti male, no? Del cibo e un posto tranquillo dove pensare?»
Alex Nordmann, ex studente con una cotta per il suo bel professore, oggi venticinquenne, bello, dolce, sfortunato, la vita con lui è stata ingiusta.
Un passaggio, una convivenza ed il gioco è fatto. L'attrazione cresce e i due coinquilini cercano in tutti i modi di combatterla convinti che non sia reciproca.
Non posso aggiungere altro, il racconto è breve e rischierei di rovinarvi la lettura, dovete leggerlo e sarete travolti anche voi dalle emozioni che suscitano questi due protagonisti che han sofferto troppo per motivi diversi e meritano un riscatto...e a volte il fato ti viene incontro mettendo sulla tua strada ciò che pensavi di non poter mai avere. Complimenti all'autrice che ancora una volta ha saputo risvegliare le mie emozioni.
In attesa dell'uscita del prossimo, da leggere con il cuore in mano...
VOTO 4,5
Dany <3
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 27 marzo 2017
romanzo molto carino, un po' corto, ma perfetto per un paio d'ore di svago. mi sarebbe piaciuto che l'autrice avesse esplorato maggiormente il rapporto tra nick e la sua famiglia, avrebbe reso la storia più completa, ma anche così è decisamente godibile
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 13 marzo 2017
Troppo corta però quando ci stavo prendendo gusto é finito il libro. Peccato perché é una bella storia, sembra quasi fine prima parte.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso


Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui