Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 8,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il richiamo del cuculo: Le indagini di Cormoran Strike di [Galbraith, Robert]
Annuncio applicazione Kindle

Il richiamo del cuculo: Le indagini di Cormoran Strike Formato Kindle

4.0 su 5 stelle 280 recensioni clienti

Visualizza tutti i 5 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,99

Lunghezza: 464 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Recensione

La Rowling si sdoppia e uccide la top model

Mario Baudino, Tuttolibri - La Stampa

I segnali, a posteriori, non mancano: ora che sappiamo tutto sull’autrice del Richiamo del cuculo, apparso in origine come opera di uno sconosciuto Robert Galbraith, non è difficile scorgere nel nome del protagonista, Cormoran Strike, una vaga atmosfera alla Harry Potter. Ci si può esercitare in arditi parallelismi, ad esempio rilevando che i personaggi principali sono a vario titolo orfani, o che non manca una certa predilezione per i pub e le arcate vittoriane. A voler strafare, anche l’uso degli aggettivi ricorda qualcosa. Ma sono t ragionamenti a posteriori che non valgono nulla, dopo la rivelazione che questo giallo di ottima fattura - ora tradotto per Salani - è opera di JK Rowling (stesse iniziali di JK Galbraith, il noto economista, per chi ama i messaggi in codice).
Nessuno aveva avuto sospetti, quando il libro uscì in Inghilterra accolto da buone recensioni e vendite modeste. Poi ci fu un tweet galeotto, che mise sulla pista giusta due giornalisti del Times. Si notò che l’editore era lo stesso, l’agente pure, arrivarono le conferme prime vaghe poi definitive, col conseguente decollo in classifica. Questa la versione ufficiale. JK Rowling si è pubblicamente dispiaciuta di essere stata smascherata così presto, e ha spiegato di aver scelto lo pseudonimo per godere di una libertà assoluta, come scrittrice e come personaggio: forse, ma non l’ha detto, anche per verificare ancora una volta come nulla crei più successo del successo.
Già prima di lei, Doris Lessing mandò un libro, firmandolo con uno pseudonimo, al suo abituale editore, e venne rifiutata. Solo dopo aver rivelato la propria identità pubblicò quel Diario di Jane Somers che è uno dei suoi romanzi migliori. Anche JK Rowling, sotto le spoglie di Galbraith, pare abbia ricevuto un cortese rifiuto - ma da un altro editore. Il fittizio autore aveva anche una biografia fittizia, che gli attribuiva un passato nell’intelligence militare. E il romanzo poteva sembrare vagamente autobiografico, visto che il protagonista, l’investigatore privato Cormoran Strike, ha trascorsi analoghi. E’ un omone molto peloso di 34 anni (ma ne dimostra di più) cui sono saltati via piede e polpaccio in Afghanistan, che ha lasciato l’esercito e arranca sulla sua protesi nella Londra di Gordon Brown primo ministro (quindi fra il 2007 e il 2010) verso la rovina definitiva.
La donna che ama e presso cui lussuosamente viveva lo ha messo alla porta, è indebitatissimo, dorme in ufficio, si lava in piscina e sperimenta come sia difficile, nel campo degli affari, «fare affidamento sul passaparola quando la tua unica cliente (come diceva sempre lei stessa, singhiozzando al telefono) non aveva amici». Volendo, la sua situazione ricorda quella di JK Rowling al tempo in cui cominciò a scrivere Harry Potter, emarginata e disperata, tormentata dai ricordi di una passata felicità. Volendo, ci sono, nelle epigrafi in latino alle varie sezioni del romanzo, citazioni da Boezio o da Virgilio che darebbero a pensare. Ma, volendo troppo, si finisce coll’andare un po’ lontano. Atteniamoci al personaggio: Cormoran è un eroe alla Marlowe, sfortunato e col fisico hard boiled; non mena però le mani. Il carattere inclina alla cupezza, i metodi e l’intelligenza richiamano la tradizione britannica della detection classica, in particolare Lord Peter Wimsey, personaggio non da poco di Dorothy Sayers.
Wimsey è gioviale e altezzoso fino all’antipatia, ma se lo può permettere, essendo milionario nella Londra degli Anni Venti. Strike, dal punto di vista mentale, funziona allo stesso modo. E ha come di dovere una spalla molto ben caratterizzata: Robin, geniale segretaria temporanea che ha sempre sognato gialli e detective. Robin è il pettirosso. Il cuculo (ispirato a una poesia di Christina Rossetti) è Lula, bellissima modella di smisurato successo ed agitata esistenza, abbandonata da una madre bianca che l’ha concepito con un padre nero, poi adottata da una ricca famiglia. E, quando comincia l’azione, appena precipitata dal balcone in una notte di neve.
Pare un suicidio, ma il fratello (adottivo anche lui) sostiene di non crederci e ingaggia il detective. Il resto non va anticipato: sono oltre 500 pagine di trascinante lettura, nel mondo dello show-business fra orribili paparazzi (la Rowling deve saperne qualcosa), giornali che intercettano le telefonate, poliziotti come d’obbligo un po’ ottusi, famiglie in apparenza inappuntabili che nascondono grovigli di serpi, locali notturni, stilisti, negozi d’abbigliamento dove lo pseudo Galbraith, sebbene reduce da una dura e austera vita militare, dimostra una conoscenza capillare della moda femminile nelle sue declinazioni più sofisticate.
La vera perla narrativa non è lui, ma la segretaria: e proprio il loro rapporto disegna, narrazione nella narrazione, qualcosa che non ha molto a vedere col genere giallo, semmai col rosa sofisticato. La Rowling dimostra di aver studiato, e di trattare il primo con grande abilità ma in modo sostanzialmente freddo (il meccanismo, come tutte le detection perfette, tiene un po’ a quel che Mario Praz definì sessant’anni fa una sciarada). Per quanto riguarda il secondo, chiamatelo pure chick-lit, dà il meglio di sé. Peccato per qualche scelta discutibile - e qualche sciatteria - di traduzione. Diceva un raffinato giallista come John Dunning, anzi lo faceva dire al suo protagonista in La morte sa leggere: «Non c’è niente di male a scrivere gialli, se lo si fa sufficientemente bene». In questo caso, benissimo.

Sinossi

IL PRIMO ECCEZIONALE ROMANZO DELLA SERIE NOIR SCRITTA DA ROBERT GALBRAITH, PSEUDONIMO DI J.K. ROWLING, AUTRICE DI HARRY POTTER


«Robert Galbraith ha scritto un libro estremamente godibile con un protagonista affascinante, Cormoran Strike, che rivedremo di certo in altri romanzi. Lo stile è incalzante e pieno di suspense. Per di più, Strike e la sua assistente Robin sono una squadra che il lettore sarà ansioso di ritrovare all’opera.»
The New York Times

«Un romanzo straordinario.»
Corriere della Sera

È notte fonda quando Lula Landry, leggendaria e capricciosa top model, precipita dal balcone del suo lussuoso attico a Mayfair sul marciapiede innevato.
La polizia archivia il caso come suicidio, ma il fratello della modella non può crederci. Decide di affidarsi a un investigatore privato e un caso del destino lo conduce all’ufficio di Cormoran Strike. Veterano della guerra in Afghanistan, dove ha perso una gamba, Strike riesce a malapena a guadagnarsi da vivere come detective.
Per lui, scaricato dalla fidanzata e senza più un tetto, questo nuovo caso significa sopravvivenza, qualche debito in meno, la mente occupata. Ci si butta a capofitto, ma indizio dopo indizio, la verità si svela a caro prezzo in tutta la sua terribile portata e lo trascina sempre più a fondo nel mondo scintillante e spietato della vittima, sempre più vicino al pericolo che l’ha schiacciata...
Un page turner dalla scrittura forte e la trama perfetta; è facile perdersi nelle sue pagine, tenuti per mano da personaggi che si stagliano con sorprendente nettezza e originalità. Ed è ancora più facile abbandonarsi al fascino ammaliante di Londra, che dal chiasso di Soho, al lusso di Mayfair, ai gremiti pub dell’East End, si rivela protagonista assoluta, ipnotica e ricca di seduzioni.

***

ROBERT GALBRAITH È UNO PSEUDONIMO DI J.K. ROWLING, AUTRICE DELLA SERIE DI HARRY POTTER E DEL SEGGIO VACANTE.

“Il richiamo del cuculo è la dimostrazione che la grande fiction ha sempre un tocco di magia”.
Usa Today

“Raramente emerge un investigatore privato in grado di catturare con forza l’immaginazione. Eccolo: Robert Galbraith ha un tocco da maestro nel descrivere Londra e farci innamorare di un nuovo eroe”.
Daily Mail

“Il richiamo del cuculo è un grande libro? La risposta è semplice. Sì. È straordinario”.
Chicago Tribune

“Un romanzo scintillante ambientato nel mondo spregiudicato di stilisti e modelle”.
The Times

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1290 KB
  • Lunghezza stampa: 454
  • Editore: Salani Editore (4 novembre 2013)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00F5XZ2VY
  • Word Wise: Non abilitato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.0 su 5 stelle 280 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #2.770 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il libro è di una lentezza esasperante, pagine e pagine di dettagli di un vestito, di una vetrina, di una strada, il tutto spesso fine a se stesso e non legato allo sviluppo delle storia, si possono saltare intere pagine senza perdere il filo della storia; paradossalmente però non viene utilizzato lostesso metodo nella descrizione dei sentimenti e degli stati d'animo dei personaggi, non ci si dilunga in introspezioni psicologiche di tizio o di caio per spiegare determinate situazioni, vengono dati degli accenni e poi la sptria prosegue. Stike, il protagonista, ė un detective vecchia maniera, poca tecnologia e molta pazienza nel cercare e nel parlare con tutti ed il botta e risposta è descritto minuziosamente al punto da guidare passo passo il lettore nelle indagini insieme a lui, particolare anche il rapporto che si viene a creare con Robin, la segretaria. Sinceramente non posso definirlo un bel libro perché è veramente troppo lento e la voglia di scoprire come evolvono i protagonisti nei libri successivi si scontra con il tedio degli infiniti dettagli descritti dall'autrice. In sintesi un libro senza infamia e senza lode.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Scorre via piuttosto lento, senza sussulti particolari, ma l'ho trovato comunque sufficientemente intrigante da insistere con una rapida lettura. Cormoran Strike è un bel personaggio (primo libro letto).
Il punto più debole del libro però è, a mio avviso, proprio il finale...OCCHIO ALLO SPOILER!!!
.
.
.
.
Perchè JB assume Cormoran?!?! Caso chiuso per tutti; per polizia e media è suicidio. Perchè rischiare? Ok che CS pare un pessimo detective, ma, pur sforzandomi, non trovo un motivo valido. Magari l'eredità? La presenza del fratello di Lula? Mah...
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Cormoran Strike, il protagonista di questo romanzo, é un veterano di guerra rimasto ferito in battaglia, che lavora come investigatore privato a Londra. La sua vita non si può di certo definire fortunata, ha un grosso debito da pagare, la fidanzata lo ha appena lasciato ed è costretto a vivere in ufficio perché non può permettersi una casa. L’arrivo di Robin, una segretaria interinale che non può pagare, sarà per lui una ventata d’aria fresca.

La vicenda ruota intorno alla misteriosa morte di una modella, Lula Landry, precipitata dal balcone del suo appartamento a notte fonda. La polizia è certa che si tratti di suicidio, ma suo fratello adottivo non riesce ad accettare la sentenza ed ingaggia Cormoran per scoprire la verità dietro alla morte della sorella.

J.K Rowling ci porta alla scoperta dell’alta società londinese, con personaggi forse un po’ stereotipati, ma ben definiti e mai noiosi. La vita personale di Cormoran è quasi marginale, di lui infatti, sappiamo molto poco.

Il libro è piuttosto corposo, oltre le 500 pagine e si concentra perlopiù sull’investigazione, tralasciando quasi completamente le vite dei protagonisti. Il richiamo del cuculo funge da “apripista” ad una serie più vasta, che probabilmente ci permetterà di approfondire meglio Cormoran e Robin.

La trama non é eclatante e non presenta colpi di scena importanti, tuttavia i dialoghi sono ben costruiti e articolati senza mai annoiare il lettore. Al centro della storia abbiamo gli interrogatori, e scopriamo il punto di vista di chiunque fosse nella vita della vittima, che ne costruisce una personale opinione.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Bellissimo avvincente, pieno di situazioni emozionanti! Una bellissima scoperta di questi nuovi racconti dell'autrice J.K.Rolling! Una nuova grande e fortunata intuizione!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Un libro che ti prende , non ti lascia e ti riprende ancora . Non ti lascia e la curiosità che ti assale ti spingerà a leggere ancora ed ancora . Un libro che ti fa leggere , emozionare ed amare la letteratura e la scrittura degli ultimi tempi . Un giallo che ti rapisce e non è un mistero il perchè !
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Silva il 12 marzo 2017
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Che altro si può dire?
È un vero giallo, di quelli in cui chi legge sta al fianco dell'investigatore e quando l'indagine è finita hai voglia d'iniziativa un'altra. Proprio come Robin
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
L'autrice dimostra che non sa scrivere solo Harry Potter (che per altro io adoro) ma si cimenta con dei gialli, a tratti anche macabri, che tengo il lettore incollato alla storia fino all'ultima pagina.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
E' un bel giallo, scritto bene, anche se a tratti un po' lento e privo di colpi di scena. Una bella prova per la Rowling che, tuttavia, può ancora migliorare. La trama lascia intuire che i protagonisti li rivedremo in storie successive.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover