Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 2,49
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il risveglio di Fahryon di [Daniela Lojarro]
Annuncio applicazione Kindle

Il risveglio di Fahryon Formato Kindle

4.6 su 5 stelle 9 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle, 14 dic 2015
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 2,49

Lunghezza: 314 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

«Nulla è solo ciò che sembra»

Fahryon, neofita dell’Ordine dell’Uroburo, fugge dalla capitale del regno di Arjiam insieme ad Uszrany, cavaliere dell’Ordine del Grifo, per evitare di cadere nelle mani del potente nobile Primo Cavaliere del regno, il nobile Mazdraan, segretamente adepto della Malia, l’insidiosa magia legata al Silenzio e al Vuoto.
Tuttavia, durante la precipitosa fuga, il nobile Mazdraan cattura Uszrany; Fahryon, invece, è tratta in salvo da Vehltur, un misterioso Magh.
Mentre Uszrany, prigioniero del nobile Mazdraan, scopre sconcertanti segreti sulla storia del regno e impara a convivere con i fantasmi del suo passato, Fahryon, sotto la guida di Vehltur, inizia il cammino iniziatico che, prova dopo prova, la prepara al confronto con il suo avversario, il nobile Mazdraan.


Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1003 KB
  • Lunghezza stampa: 314
  • Editore: editrice GDS (14 dicembre 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B019D9Q9D0
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.6 su 5 stelle 9 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #114.343 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

4.6 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Acquisto verificato
Il risveglio di Fahryon si pone in perfetta continuità con il libro precedente. La materia narrativa si sviluppa sul filo sospeso di una magia che si fa musica e viceversa, echeggiando la grandezza delle saghe più classiche. Ma a differenze dei personaggi di queste ultime, troviamo eroi tratteggiati in maniera moderna da una penna che ci ammalia. Un ottimo fantasy ricco di idee ben strutturate e bellissimi personaggi.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Stefania il 17 febbraio 2016
Il primo volume della saga di Fahryon, "Fahryon – Il Suono Sacro di Arjiam", lascia i nostri protagonisti in un mare di guai e in questo secondo volume scopriamo che fine hanno fatto: Uszrany è ormai un ex cavaliere del Grifo ed è tenuto sotto controllo dal perfido Mazdraan, mentre la nostra eroina, Fahryon, sostiene un allenamento che la mette alla prova sia fisicamente che mentalmente per sconfiggere la Malia dell'antagonista. La scrittura di Daniela Lojarro è impeccabile e se nel primo volume ho fatto una piccola critica, totalmente soggettiva, riguardo ai troppi nomi da tenere in mente, con questo secondo capitolo mi sono sentita come a casa (ormai li ho tutti bene in mente XD).
C'è poco da fare, questo è l'effetto che fanno le saghe quando sono ben riuscite. Ormai sono dentro la storia e leggere il secondo volume è stato come incontrare vecchi amici.
Il primo volume si sofferma sul background della storia e si basa più sull'azione, mentre "Il Risveglio di Fahryon" si concentra più sulle "microstorie": scopriamo qualcosa in più sulla madre di Uszrany, sui conflitti interiori di Fahryon e sulla nascita dell'Armonia e della Malia.
Sono stata conquistata fin dal primo momento dal perfido Mazdraan e il secondo volume non ha fatto altro che farmelo apprezzare di più. Trovo sia un antagonista ben strutturato, dai modi eleganti e dalla lingua tagliente, la tipica persona che non fa mai nulla se non ha un secondo fine.
Ho trovato affascinante tutta la storia del Suono Sacro, del Cristallo del Tempo e della nascita dell'Armonia e della Malia che rispettivamente sono la magia bianca e la magia nera.
Il secondo capitolo della saga permette di colmare alcuni punti interrogativi sorti con il primo volume e in un turbinio di emozioni, suoni, storie e leggende trascina il lettore in un'avventura fantastica.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
La guerriera Fahryon è tornata. È tornata nella sua lotta contro il male. E con lei è tornata Daniela Lojarro, scrittrice dallo stile impeccabile, con un altro fantasy in piena regola. Se vi eravate appassionati al libro precedente non potrete distogliere gli occhi neanche da questo. Il ritmo delle azioni è serrato e attanagliante, impossibile decidere quando posare il libro per andare a dormire. Le descrizioni sono eccellenti come sempre, in pieno stile Lojarro, chiare, limpide, precise. Torna la musica, tema ricorrente, gli elementi della natura e i sentimenti dei personaggi. Personaggi a cui ci si affeziona, e per questo sono felice di avere tra le mani il secondo volume. Quando avevo finito il primo era stato un po’ come perderli, ma erano così umani e così veri che non volevo che mi abbandonassero. Sono tornate le loro parole e i loro dialoghi, curati e approfonditi, quel tipo di dialoghi che ti accorgi che funzionano, perché letti ad alta voce non risultano ridicoli. Sono tornati gli scenari fantastici, impalpabili, cristallini, degni di un vero e proprio fantasy.
Insomma, siamo contenti che la Lojarro sia tornata con la sua Fayroh, e sono sicura che anche chi ha letto il primo libro sia felice di questo ritorno. E potrebbe essere una buona occasione per chi non si è ancora avvicinato a questo bel Fantasy per iniziare dalle origini.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Seconda parte della saga fantasy “Il suono sacro di Arjiam, Il risveglio di Fahrjon” prosegue le avvincenti avventure tra la neofita dell'Ordine dell'Uroburo e il Cavaliere del Grifo, Ujzrany, figlio di Mazdraan, spietato Signore di Hamadhen, pronto a qualsiasi sortilegio per impossessarsi dell'Armonia.
Le vicende conclusive del primo capitolo, hanno lasciato pesanti cicatrice in Fahrjon, la giovane donna, richiusa in una dimensione di dolore e smarrimento dopo aver assistito alla tragica fine dei propri familiari, lontana dalle braccia amorevoli del suo cavaliere, lotta per sfuggire all'oblio.
In gioco non c'è solo la sua vita, ma il destino dell'Armonia.
E' il momento di smascherare gli artefici del complotto contro il Grande Re, solo il Principe Thekmeyn e la Principessa Lehjya, possono provare l'innocenza di Sehethre.
L'erede legittima della dinastia Sahrjym è pronta a sedere sul trono di Arjiam, ma la scontro tra Il Suono e La Malia, è una battaglia senza esclusioni di colpi, Fahrjon e Mazdraan, sono forze contrapposte pronte a fronteggiarsi in uno scenario dove “Nulla è ciò che sembra!”
Il secondo libro della saga di D. Lojarro - Il suono sacro di Arjiam, Il risveglio di Fahrjon- è decisamente emozionante al pari del primo capitolo, forse anche più interessante dal punto di vista narrativo, lo sciogliersi degli intrecci, rende lo stupendo viaggio fantasy, persino più avvincente. Lo stile inconfondibile dell'autrice -immerge, contorna, assorbe- trasportando il lettore in mondi irreali, spettacolari, suscitando una miriade di emozioni leggere, mai marcate, anche negli aspetti più cruenti.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover