Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

Il sangue del Sud. Antistoria del Risorgimento e del brigantaggio Copertina rigida – 19 ott 2010

4.9 su 5 stelle 13 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 11,80
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina rigida: 297 pagine
  • Editore: Mondadori (19 ottobre 2010)
  • Collana: Le scie. Nuova serie
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8804603305
  • ISBN-13: 978-8804603306
  • Peso di spedizione: 540 g
  • Media recensioni: 4.9 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (13 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 90.147 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

4.9 su 5 stelle
5 stelle
12
4 stelle
1
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 13 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina rigida
Il libro è davvero ben fatto e molto scorrevole. Contiene una storia dettagliata su come è stata fatta l'unità d'Italia, della condizione contadina dell'epoca e di quella a divenire. La parte centrale del libro è rivolta al fenomeno del brigantaggio e ne spiega le motivazioni d'essere senza inserire il pensiero dell'autore. Alla fine il capitolo "Conclusioni" contiene tutto quello che l'autore pensa. Ne consiglio vivamente l'acquisto.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
Per cominciare voglio dire che questo libro e bene scritto .
Poi , oltre che essere bene scritto ... racconta i fatti storici cosi come sono avvenuti senza influenzare la storia con giudizzi personali , lasciando al lettore di giudicare e capire , ma al tempo stesso ci pone delle domande e se le cose fossero andate diversamente ? in conclusione un libro molto bello che mette in chiaro molti punti neri della nostra storia .. e che cia a dare molte risposte anche ai problemi di questa italia moderna , perchè paradossalmente i problemi di ieri sono ancora i problemi di oggi e finche gli italiani non accetteranno e affronteranno i fantasmi di ieri e gli scheletri negli armadi , questa italia a mio giudizio nn potra mai dirsi unita .
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Fabio RECENSORE TOP 500 il 17 febbraio 2016
Formato: Copertina rigida
Libro molto interessante e dettagliato che aiuta a vedere (e capire) molti lati nascosti di questo periodo storico chiave per la vita della Penisola.

La storia vista dal Sud non è solo un discorso "di parte" che aprioristicamente rivolta i ruoli; è più una ricostruzione di quel che è successo in quegli anni spogliandola dalla retorica risorgimentale di matrice sabauda che aveva bisogno di costruire una narrativa per soppiantarne un altro modello e mascherare cosi' un fatto semplice: l'unificazione del Sud è stata un'invasione pianificata ed eseguita senza mezzi termini.

La storia non la cambieremo, certo, ma capire come è andata veramente aiuterebbe la comprensione reciproca; anche oggi. Questo testo vi riesce portando fatti, dati ed eventi in maniera organica e chiara. I riferimenti bibliografici poi aiuteranno il lettore più curioso ad orientarsi per degli ulteriori approfondimenti
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
Libro davvero affascinante e ben scritto. Le parole scivolano velocemente e piacevolmente. L'autore cerca di fotografare in maniera obiettiva la situazione storica del ex Regno delle due Sicilie, dei briganti, del governo "piemontese" e dell'esercito italiano. La causa dell'autore è ridare luce ad un pezzo di storia di Italia nascosto ma unico e vitale per tutti gli italiani moderni.
Commento 5 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
Il bel libro di Guerri ci trasporta d'un botto in avvenimenti di cui quasi mai si parla nei libri di testo che ci fanno studiare a scuola. L'Unità d'Italia, o meglio l'annessione forzata del Sud al Nord generò il fenomeno del brigantaggio. Chi erano questi briganti, perché e per cosa combattevano dandosi alla macchia? Chi erano i buoni e chi i cattivi in questa sorta di guerra civile combattuta ferocemente non solo tra le montagne, ma talvolta anche casa per casa? Giordano Bruno Guerri partendo da queste premesse ci regala uno scritto agile e piacevole a metà tra il romanzo ed il saggio storico. Da leggere.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
Un libro onesto, rigoroso, ben documentato che davvero, come dice l'autore, mira non a denigrare il Risorgimento, bensì a metterlo in una luce obiettiva, per recuperarlo - vero e intero - nella coscienza degli italiani di oggi e di domani.
Sono meridionale e non ho alcuna nostalgia per i Borbone, però ritengo che riportare le cose nella giusta dimensione storica non possa che far bene a tutti.
Certo mette un po' di tristezza vedere che i pregiudizi che contraddistinguevano tanti uomini del tempo siano presenti, freschi e vivi, in tanti politici e gente comune di oggi...
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
Un buon testo, scritto in modo semplice, utile a capire alcuni passaggi oscuri o meglio, conosciuti diversamente, della storia. La parentesi del brigantaggio è storia di Italia che finalmente, da qualche tempo, viene raccontata dalla parte dei vinti chiarendo molti aspetti poco comprensibili o peggio sconosciuti. Consiglio quindi la lettura di questo libro che raccoglie e argomenta molto bene molte informazioni storiche difficilmente reperibili. Vi aiuterà a farvi un'idea sui problemi attuali dell'Italia e le loro radici.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Ricerca articoli simili per categoria