Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 1,21
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

La scatola di cioccolatini di Silvia... (e di altre crudeltà) di [Q., Vera]
Annuncio applicazione Kindle

La scatola di cioccolatini di Silvia... (e di altre crudeltà) Formato Kindle

4.2 su 5 stelle 121 recensioni clienti
I clienti hanno segnalato più problemi relativi alla qualità in questo ebook. Questo ebook contiene: Errori ortografici, Formattazione non adeguata.
L'editore è stato avvisato della necessità di correggere questi problemi.
Problemi di qualità riscontrati

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 1,21

Lunghezza: 351 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

La scatola di cioccolatini di Silvia... (e di altre crudeltà) è un libro articolato in quattro romanzi brevi uniti dallo stesso filo conduttore e dalla medesima matrice: il degrado morale.
Le storie presentate sono comuni e davvero vicine a quella quotidianità che mastichiamo tutti ogni santo giorno.
Gli "eroi" descritti, però, sono colorati di nero e senza redenzione alcuna, tuttavia sono così umani da risultare persino simpatici forse perché noi stessi, nella loro situazione, ci ritroveremmo ad accarezzare le stesse idee folli.
Non c'è alcun riscatto in questi scritti, ma solo la coscienza, tra il serio, l'ironico, il cinico ed il faceto che sono gli agnelli a trasformarsi nei peggiori lupi e non viceversa.



Vera Q. è anche autrice di:

Il Patto
Nulla è più facile del complicarsi la vita. Eppure che senso ha vivere senza alcuna complicazione?
Il Patto racconta le vicissitudini di un uomo ordinario alle prese con unevento straordinario: assolvere un contratto stipulato con la Morte.
Ingarbugliato, già di per sé.
Rognoso, se a vestire i panni di quell'uomo c'è un prete: Don Pastorino.
Una storia di Coscienza. Una storia macchinosa, di sangue. Brutale.
E con l'unico cammino possibile: il più semplice.

Life
Per quanto transitoria, mutevole ed imprevedibile, chiamiamo "Vita" quell'insieme di momenti spesi nel tentare di comprenderla. Miserevole o piena che sia, poco importa: paghiamo costantemente un prezzo per ogni singolo respiro.
E questo, troppo spesso, ci distrae dal viverla.
Norman Sjöberg è un uomo soffocato dalla Vita che cerca di manipolare la propria esistenza architettando una spicciola rimonta.
Ma la Vita, a quanto pare, ha molta più inventiva di lui.

Life è un racconto efferato imperniato sulla definizione dell'Io.
L'utopia dell'affermazione, sogno ricorrente che, anche ad occhi aperti, può trasformarsi in incubo.

La croce
Quando si segna l'ubicazione di un tesoro su una mappa si annota una X.
Ma se è il Destino ad assegnarla, il Cammino diventa l'Incognita.
Miruna è madre, consacrata alla prole.
Amelia è madre, consacrata alla prole.
E in qualche modo, entrambe sono dipendenti da una sostanza.
Una dal sangue, l'altra dall'eroina.
La prima, a capo di un clan di Notturne, vampire, predatrici della razza umana.
La seconda, dedita alla fuga dal suo mondo lisergico.

La croce racconta il tortuoso percorso di due creature ai margini e della loro caccia al bene più prezioso: la Vita.
Uno scritto morboso, violento. La ricerca di una virgola da mettere sulla propria esistenza, laddove, invece, c'è un definitivo ed inestirpabile punto.

La bestia
Un racconto di morte, nel quale i terrori e le cicatrici che hanno segnato la storia d'ascesa del genere umano diventano parte delle vicissitudini quotidiane.
Enrichetta è una persona felice.
L'arconte K., altrettanto.
Ciò che li accomuna è l'inesorabile legge dell'evoluzione. Precetto che vede un solo vincitore nell'eterna lotta per la sopravvivenza.

L'Altro
Manuel Vignola è un uomo assorto nell'esplorazione del proprio io.
Con lui, ad affrontare questa inconsueta catarsi, una moglie distratta, due gemelle peperine e "L'Altro": un consulente alquanto stravagante.
Un diario di bordo dipinto di rosso.


Io sono morto
Un thriller surreale, una commedia nera che inizia dalla fine.
PierPaolo Fabbris, imprenditore cinquantenne, muore stroncato da un infarto e scoprirà, a sue spese, quanto può essere complicata la vita dopo il trapasso: certezze che si dissolvono per lasciare spazio a nuove strampalate realtà.

2017 A.D.
Un thriller psicologico, irriverente, a tinte scure, ambientato in un futuro prossimo tutt'altro che roseo, dove quattro vicini di casa condividono ben più del solo pianerottolo...

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1028 KB
  • Lunghezza stampa: 351
  • Editore: Vera Q.; 1 edizione (13 giugno 2012)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B008BD3D1Q
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.2 su 5 stelle 121 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #44.079 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Di simona c il 8 febbraio 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Mi è piaciuta l'ironia e le trame dei racconti.
Mi è piaciuto lo stile.
Appena finito ho letto subito un altro libro della stessa autrice, ed è una cosa che evito di fare sempre. Quindi direi che non so perchè non do 5 stelle ma .... Forse è un po' ripetitivo...forse
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di barbarella il 7 aprile 2013
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Da dove comincio? Dal fatto che, prima di accingersi alla lettura di questi racconti VERAMENTE scomodi, convenga avvolgersi in una bella coperta di lana e bersi una tisana calda, tanto per confortarsi un po'.
Ho trovato questo libro interessante e ben scritto, ma (soprattutto per quanto riguarda l'ultimo racconto) molto disturbante dal punto di vista psicologico ed emotivo. Forse comincio ad essere vecchiotta per questo tipo di emozioni...Insomma, lo consiglio come lettura in momenti migliori, non in questa epoca di depressione generalizzata. Se però cercate attimi di crudeltà profonda e raffinata, allora accomodatevi: l'autrice è una maestra del genere.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
C'è chi ha preferito leggerlo tutto d'un fiato. Per me è invece un libro da gustare lentamente, assaporando quell'amarognolo che te lo fa ricordare. Ci son dei passaggi in cui ti rivedi nei peggiori istinti dei personaggi, sai che in brevi momenti anche tu hai avuto il desiderio di "sopprimere" qualcuno, non necessariamente ammazzandolo ma magari in modi più sottili e non meno efficaci. E in qualche modo ti senti meno sola nella tua momentanea cattiveria.
Ah, dimenticavo..... Le virgole non mi disturbano affatto!
Commento 8 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho comprato, direttamente dal Kindle, questo libro un po' per caso, un po' per curiosità generata dalle recensioni molto positive, un po' per il prezzo stracciato, ma senza grande convinzione...e invece mi sono dovuto ricredere: libro godibilissimo di autrice esordiente, molto divertente senza mai essere banale, scritto piuttosto bene, avvincente. Non a caso me lo sono letto in un giorno solo! Bravissima Vera Q, e un voto in più per la politica sia di prezzo sia di auto distribuzione che ha adottato. Merita davvero la spesa, vi appassionerà!
Commento 11 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho acquistato tutti gli e-book di Vera Q., invogliata ed incuriosita dalle recensioni entusiastiche qui su Amazon. Il primo che ho deciso di leggere è proprio questo, in ordine cronologico è il meno recente. Lo sto ancora leggendo, in verità, ma sento di poter già esprimere un parere, perché sono giunta al terzo racconto. La prima cosa che salta all'occhio, almeno per quanto riguarda la sottoscritta, è il modo di scrivere di Vera Q., colto, graffiante, sarcastico, ironico (spesso mi ritrovo a sorridere compiaciuta). Mi piace molto il fatto che i protagonisti dei racconti, durante la narrazione, si rivolgano direttamente al lettore, come se in qualche modo siano in grado di prevedere la sua reazione durante la lettura. Si tratta di anti-eroi, mai del tutto negativi pero', perché strappano sempre un sorriso, perché in qualche modo simpatizziamo per loro, perché sono disincantati, illusi e delusi dalla vita. Leggo questi racconti ammaliata dal turbine di parole che Vera Q. sa magistralmente utilizzare per raccontare le sue storie. Questi noir ti colpiscono dritto allo stomaco ma, nonostante la tragicità degli eventi, tu continui a leggere perché vuoi arrivare all'epilogo, sempre con un sorriso sulle labbra.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Allora, premetto che sono lungimirante: do 5 stelle perché so che i refusi e gli errori di punteggiatura verranno presto corretti dall'autrice, quindi valuto in base alla qualità dei racconti. Io ho trovato lo stile molto scorrevole, i racconti, tutti e quattro, sono accattivanti e ironici, più di una volta mi sono ritrovata a sogghignare tra me e me. I personaggi non li ho trovati affatto improbabili, nella realtà accadono fatti orribili che, in confronto, sembrano la vera narrativa, quindi non direi affatto che la follia dei quattro protagonisti sia da prendere sottogamba. E, devo ammetterlo, spesso mi sono anche risultati simpatici. Le quattro storie seguono lo schema introduzione/svolgimento/finale a sorpresa che le accomuna, rendendole molto simili tra loro, MA ciò non toglie che non vi sia nulla di scontato in ogni svolgimento e finale. L'ultimo, soprattutto, mi ha tenuta incollata alle pagine e non mi ha mai deluso con la sua imprevedibilità. Per me l'autrice è geniale (nella sua follia!) Consigliato.
Commento 17 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Questo ulteriore lavoro della scrittrice ne conferma il talento, l'originalità, l'ironia. Ma come le vengono in mente queste cose? Scrive benissimo, è divertente, simpatica; la definirei davvero "la scrittrice della porta accanto". Padrona dei colpi di scena, non credo affronti certe trame per sublimare il concetto di morte e trapasso. Quando la si legge, Vera trasmette il divertimento che l'ha accompagnata nella stesura dei suoi racconti. I suoi personaggi sono gente comune che si barcamena per arrivare, avere e anche essere. Uomini piccoli, con occhietti piccoli e cattivi, furbi e arrivisti; donne sole che da troppo tempo non fanno sesso, sempliciotti che occupano una posizione sociale di riguardo è che, pertanto, si sentono autorizzati a sentirsi migliori degli altri, cinquantenni tradite dal marito, ma anche dai figli, che meditano e compiono vendetta servendola come un piatto freddo. E poi non manca la magia, l'esoterismo è i culti segreti che tanto hanno presa sulle persone comuni. Leggere i libri di questa brava autrice che accompagna il lettore per mano, portandolo sempre con sé, trasporta in un universo parallelo che non è solo quello della lettura, i suoi personaggi sono veri, reali, come vivessero realmente una vita propria che compiono scelte estreme che richiedono una buona dose di coraggio... o di follia?!?. Sono entusiasta di lei... si capisce? Brava Vera Q, continua a divertirti scrivendo le tue storie tetre, ironiche, con quel linguaggio ricco, divertente e fluido che ti contraddistingue!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover