Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 3,99
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
con Kindle Unlimited
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

La solitudine del social networker (TechnoVisions) di [Mazzucchelli, Carlo]
Annuncio applicazione Kindle

La solitudine del social networker (TechnoVisions) Formato Kindle

5.0 su 5 stelle 3 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 3,99

Lunghezza: 294 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

SAGGIO (304 pagine) - TECNOLOGIA - Restare da soli - a volte - può essere un piacere, ma la tecnologia e i social network hanno cambiato le nostre regole, modificando anche il modo in cui vivere la solitudine

Approfondire il tema della solitudine come prodotto della tecnologia non è affatto semplice, poiché esistono opinioni antitetiche che in questo libro vengono esposte in modo trasparente. L'argomento trattato è molto affascinante e, come scrive lo stesso autore, è possibile analizzarne tutte le sue sfaccettature "Il tutto con l'obiettivo di combattere l'isolamento e la solitudine negativa, causa di sofferenza, angoscia e ansia, e dare maggiori opportunità a quella creativa, fonte di maggiore benessere (well-ness) e maggiore felicità".

"Dirigente d'azienda, filosofo e tecnologo, Carlo Mazzucchelli è il fondatore del progetto editoriale SoloTablet (""www.solotablet.it"") dedicato alle nuove tecnologie e ai loro effetti sulla vita individuale, sociale e professionale delle persone. Esperto di marketing, comunicazione e management, ha operato in ruoli manageriali e dirigenziali in aziende italiane e multinazionali. Focalizzato da sempre sull'innovazione ha implementato numerosi programmi finalizzati al cambiamento, ad incrementare l'efficacia dell'attività commerciale, il valore del capitale relazionale dell'azienda e la fidelizzazione della clientela attraverso l'utilizzo di tecnologie all'avanguardia e approcci innovativi. Giornalista e writer, communication manager e storyteller, autore di e-book, formatore e oratore in meeting, seminari e convegni. È esperto di Internet, social network e ambienti collaborativi in rete e di strumenti di analisi delle reti social, abile networker, costruttore e gestore di comunità professionali e tematiche online."  

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 995 KB
  • Lunghezza stampa: 294
  • Editore: Delos Digital (25 marzo 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00J7R25EQ
  • Word Wise: Non abilitato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 5.0 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (3 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #46.138 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  •  Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

Recensioni clienti

5.0 su 5 stelle
5 stelle
3
4 stelle
0
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 3 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle
Un libro corposo che affronta temi diventati nel frattempo oggetto di riflessioni diffuse, anche per i numerosi fatti di cronaca legati all’uso e all’abuso dei social network come quello del suicidio di Tiziana Cantone. Si parla di solitudine digitale e degli effetti della tecnologia sulla vita reale delle persone ma anche di solitudine come momento necessario per sentirsi a proprio agio con se stessi.

E’ una lettura fuori del coro delle numerose pratiche digitali correnti che vedono milioni di persone, soprattutto giovani, passare numerose ore del giorno connesse ai display dei loro dispositivi rubando loro tempo, attenzione e opportunità di relazioni personali empatiche perché frutto di contatto fisico e visivo reale.

Non è un testo specialistico e si presta per una lettura da parte di tutti, soprattutto da parte di coloro che hanno maturato la consapevolezza del potere dei media digitali e della tecnologia sugli individui e ritengono che si debba contrastare la ricerca di soluzioni ricorrendo semplicemente alla superficie illuminata dei display tecnologici.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Il titolo del libro sembra suggerire l'associazione della pratica del social networking con la solitudine. In realtà quello che l'autore sembra voler sottolineare sono la complessità e la difficoltà del tema trattato. La tecnologia offre infinite opportunità per raccontare se stessi e vivere esperienze sociali che possono fornire sollievo e benessere personali. Al tempo stesso queste pratiche positive devono tenere conto dell'ambito tecnologico e digitale nel quale sono esercitate. Un ambito virtuale che non permette di condividere spazi reali e fisici creando un disorientamento che può generare senso di isolamento e solitudine interiore e sociale.

Il disorientamento nasce dallo sperimentare relazioni sociali tutte basate sul linguaggio e la conversazione e meno sull'incontro faccia a faccia nella realtà, dallo sperimentare l'affollamento quantitativo delle reti sociali digitali e la solitudine della vita individuale lontano dal display, dallo scoprire che i luoghi virtuali sono diventati necessari ma al tempo stesso una prigione e una droga. Il disorientamento è anche di coloro che hanno deciso di non frequentare i social network. Chi non è presente online rischia di non esistere socialmente e di non farsi ricordare con effetti traumatici sulla sua vita lontano dagli schermi.

Ciò che rende il libro interessante è il tentativo di esplorare la complessità dei nuovi mondi virtuali con l'obiettivo di suggerire spunti per una riflessione più approfondita, possibile e necessaria per ogni frequentatore di un social network ma in particolare per genitori immigrati digitali che osservano i loro ragazzi nativi digitali passare ore davanti ad uno schermo.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Questo libro affronta sicuramente un argomento non facile, che molte persone non hanno intenzione di mettere in discussione per timore di quello che può emergere. Nonostante la complessità dell'argomento, l'opera fornisce una visione chiara della situazione attuale e soprattutto in che direzione stiamo andando, dando al lettore dei validi strumenti per non cadere nel tunnel.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover