Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 6,99

Risparmia EUR 2,91 (29%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il terrazzino dei gerani timidi (Narrativa) di [Marchesini, Anna]
Annuncio applicazione Kindle

Il terrazzino dei gerani timidi (Narrativa) Formato Kindle

2.5 su 5 stelle 13 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 6,99
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 7,69 EUR 3,50

Lunghezza: 231 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Page Flip: Abilitato

Kindle ebooks: Offerte estive
Offerte estive in Kindle Books
Approfitta della promozione in corso su oltre 90 eBook a partire da 0.99 EUR l'uno: scopri tutti gli eBook in offerta.

Descrizione prodotto

Sinossi

Per i bambini le esperienze sono tutte prime volte, che si tratti del frullo d’ali di una farfalla che trema fra le dita e poi ruzzola a terra senza vita, o del timore continuo che anche la mamma faccia come quella farfalla. Attraverso le pagine del suo romanzo, Anna Marchesini racconta un’infanzia trascorsa ad affacciarsi sul mondo da un terrazzino che sovrasta il giardino incolto di una vecchia casa disabitata. Un luogo solitario, tutto per sé, con solo i piccioni e poche, sparute piante di gerani a farle compagnia mentre, giorno
dopo giorno, la piccola Anna se ne sta seduta a sfogliare libri – diecimila! – e sogni, e osservazioni su ciò che le scorre sotto gli occhi: la gente del quartiere, le suore, il falegname con la gamba di legno,
la famiglia. La vita di una provincia italiana degli anni Cinquanta. Un mondo favoloso dove si ride e si piange e l’inconfondibile sguardo comico dell’attrice si incontra e si salda con una cognizione del dolore intensamente umana.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 715 KB
  • Lunghezza stampa: 231
  • Editore: BUR (9 novembre 2011)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00671HWRU
  • Word Wise: Non abilitato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 2.5 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (13 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #38.037 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  •  Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Non l'ho finito. Antipatico modo di scrivere. Sembra, a volte, che l'autrice si sia impegnata a cercare parole arcaiche, difficili, falsamente dotte. Ma per favore....non è necessario parlare 'difficile' per scrivere un buon libro, anzi! Peccato perchè sicuramente avrebbe potuto essere interessante come soggetto .
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
E' un libro scritto bene, ma con pretese intellettualistiche a mio giudizio artefatte. Ogni tanto l'autrice si perde in divagazioni che mi sono sembrate decisamente forzate, tese a dimostrare quanto sia intelligente e profondo il pensiero dell'autrice.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Anna M. il 6 novembre 2014
Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
Prosa pesante e poco scorrevole. Ripetitivo, sembra un esercizio di stile pieno di termini forbiti e metafore, fini solo e se stesse.
Trama praticamente inesistente.
Ho comprato questo libro per la stima verso l'autrice ma non credo che la scrittura sia il suo mestiere.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di siviaggiare RECENSORE TOP 500 il 2 aprile 2011
Formato: Copertina rigida
se ci si accosta a questo libro solo richiamati dalle eccellenti e divertentissime performance dell'attrice si perde gran parte o forse tutto. E' si un libro a tratti divertente, dove appare la capacità dell'autrice di cogliere le intime qualità delle persone, è scritto benissimo e con un uso della punteggiatura inusuale e molto interessante, ma è soprattutto un libro di emozioni, di sensazioni, è un libro intelligente , profondo, scritto con sensibilità e...profondamente triste. E' la tristezza che mi ha colpito di più , una tristezza vera, sublimata solo dalla scoperta delle parole..un libro bellissimo e vero.
Commento 10 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di GIANPentax il 11 marzo 2015
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
che dire è un libro, quindi l'unica cosa che posso dire é di leggerlo. non credo che la mia impressione personale possa valere come consiglio per qualcuno, un libro é un libro e come tale va solo letto!
quindi buona lettura!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
L'ho capito fin dalle prime pagine che non mi sarebbe piaciuto, e l'ho finito solo per una questione di principio.
Ma la prima cosa che mi son detta leggendolo è stata: "Caspita, ma quante ne sa, 'sta bambina?", perchè i contenuti di questo romanzo non sono semplici, ma complessi, delicati e piuttosto articolati: tristezza, solitudine, riflessioni sulla vita e l'esistenza umana...
Sono certamente questioni ricche di sentimento e sensibilità, ma il fatto che tutto questo possa essere racchiuso nella mente di una bimba mi ha lasciato un po'perplessa.
Fosse stata una ragazza o un'adulta avrei anche potuto capirlo, ma, santo cielo, quella marmocchia (alquanto sfortunata, bisogna dirlo!) filosofeggia come il buon Aristotele e Einstein messi insieme!
E tra l'altro su questioni talmente intricate e ingarbugliate, che io in confronto mi sentivo una povera ignorante, un asino, una stupida, in parole povere un "luc" come diciamo noi piacentini in dialetto.
Oltre a ciò, tutti questi argomenti non fanno altro che appesantire la già lentissima narrazione (costituita da una storia dove non succede un bel niente per tutto il tempo) con tutte quelle esasperanti ripetizioni e tutti quei sostantivi esageratamente farciti di aggettivi in un lessico da scolaretto delle medie.
Insomma, questo romanzo è troppo....troppo!!!
Troppo lento, troppo prolisso, troppo forzato, troppo deprimente, troppo sfortunato, troppo aggettivato, troppo descritto....
Anna Marchesini sarà anche una brava attrice, ma come scrittrice, secondo me, ha bisogno di qualche miglioramento.
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
Forse è un libro che andrebbe letto almeno un paio di volte per comprenderlo del tutto, ma francamante con la fatica che ho fatto per terminarlo, il pensiero di rileggerlo una seconda volta, anche se, ovviamente, non subito, al momento non mi viene. Tranne che in poche occasioni, il libro si propone più come un dedalo di terminologie arcaiche e volutamente ricercate, come un esercizio di acrobazie lessicali e stilistiche che alla fin fine frastornano il lettore, togliendolo o, perlomeno, distraendolo, dalla comprensione dal racconto di una storia vissuta sicuremente in un modo non felice, con ricordi di un infanzia certamente non serena.
Dal tipo di autrice mi sarei aspettato altro. Meno male che mi è stato regalato...
Commento 5 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover