Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Il tramonto dell'euro Copertina flessibile – 7 nov 2012

4.7 su 5 stelle 163 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 106,94

C'è una nuova edizione di questo articolo:

click to open popover

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 414 pagine
  • Editore: Imprimatur (7 novembre 2012)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8897949282
  • ISBN-13: 978-8897949282
  • Peso di spedizione: 299 g
  • Media recensioni: 4.7 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (163 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 72.350 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.


Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Il libro di Bagnai (che seguivo già sul suo bellissimo blog "Goofynomics") nasce da un'operazione intrinsecamente democratica e coraggiosa: darti gli strumenti per capire la drammatica situazione economica in cui ci troviamo. Da cosa nasce, perché è perpetuata, a vantaggio di chi e a danno di chi altro, come si potrebbe uscirne. La tesi di fondo: l'imposizione di una moneta unica, l'euro, ad aree economicamente non omogenee non poteva che portare a questi risultati; i danni per l'economia attribuiti all'eccessivo debito pubblico, alla corruzione, alla "casta" sono fattori quasi insignificanti in rapporto a questa scelta drammaticamente sbagliata, oltreché non democratica (sostanzialmente imposta ai cittadini) e a vantaggio di interessi ben identificabili: quelli del grande capitale. L'impossibilità di riequilibrare i livelli di cambio tra le monete ha obbligato, per tutelare la competitività, ad agire al ribasso sui salari, impoverendo e penalizzando i lavoratori. Bagnai non dice mai: "Questo non lo puoi capire perché è tecnico". Bagnai si mette lì e con un'infinita pazienza te lo spiega. Si fida della tua intelligenza e tu ti accorgi che fa bene: perché piano piano, grazie alla sua scrittura lineare e cristallina, grazie alle sue incredibili capacità divulgative, i meccanismi già oscuri dell'economia - quelli che sembrano tanto lontani, ma in realtà incidono pesantemente sulle nostre vite - si disvelano, i veri motivi alla base della crisi economica che sta stremando l'Europa si chiariscono, tutti i pezzi del puzzle si compongono nel rilevare un disegno finalmente compreso (anche se non certo consolante).Ulteriori informazioni ›
Commento 86 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Se vogliamo capire che l'euro ha gli anni (o i mesi) contati, allora compriamolo. Il libro è dedicato a smontare nella prima parte, che equivale a una "pars destruens", i miti "luogocomunistici" sulla crisi, mentre nella seconda, la "pars costruens" aiuta a capire gli scenari migliori dopo la fine dell'euro e sopratutto cerca di proporre un inter indolore per abbandonare la moneta unica (a meno che ad esso non si sia costretti prima e con esiti imprevedibili, come ci allerta Bagnai). Il volume è corredato di grafici imprescindibili e preziosissimi senza i quali non si avrebbe il senso concreto dei concetti tecnici che vi si esprimono. Rappresenta l'unico testo (questo sta avendo la risonanza maggiore), assieme ad altri pochissimi sulla stessa scia, che cercano di far breccia nella cuffia di mistificazioni ideologiche che circonda il tema dell'euro e il dibattito sulla sua crisi e che impedisce di comprendere le cause del suo probabile collasso, ma soprattutto cerca di far luce sulle motivazioni che hanno spinto molti paesi (con l'apporto delle loro élite) ad aderirvi. Un libro importantissimo per prepararsi agli scenari futuri che ci attendono.
Commento 32 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Un testo che analizza la sofferenza del sistema economico italiano in seguito all'introduzione dell'Euro mediante argomentazioni e andamenti storici che necessitano un minimo di competenza economica.
Molti i luoghi comuni dell'informazione giornalistica e del messaggio politico che l'autore affronta e smonta.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
I meccanismi dell'economia e della situazione attuale spiegati con pazienza e consumata abilita' divulgativa; leggendo il libro improvvisamente tutti i tasselli vanno a posto e ci si scopre in grado di capire cosa e' successo all'economia europea negli ultimi decenni, cosa sta succedendo e cosa succedera'. Un libro che ci offre "un pesce da mangiare oggi" e contemporaneamente ci "insegna a pescare". Armandoci di strumenti che ci consentiranno di essere parti attive e coscienti nel processo democratico, invece di rimanere spettatori manipolati dall'oratoria di politici interessati: far capire l'economia oggi e' un atto rivoluzionario. Inoltre il libro e' molto scorrevole, divertente e spesso arguto, uno sforzo erculeo di divulgazione scientifica che si legge con grande diletto e che fa trasparire la grande cultura dell'autore, uomo rinascimentale a suo agio tra scienza, letteratura e musica.
Commento 37 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Dopo aver visto il Professor Bagnai in Televisione difendere con passione le sue idee ho cercato in rete trovando il suo blog goofynomics. Da allora mi si è aperto un mondo. Questo libro è il compendio perfetto per capire come si è originata la nostra crisi e come uscirne ma, soprattutto, fa capire come il mondo non è come tutti i media ce lo raccontano. Man mano che leggevo cercavo in tutti i modi di pensare che non fosse vero, di trovare argomenti contro le tesi esposte dall'autore ma non ce l'ho fatta. Non posso quindi far altro che raccomandare a tutti di leggerlo con mente aperta e riflettere. Lo stile di scrittura è estremamente accattivante e adatto a chiunque, non solo quindi ad appassionati di economia.
Commento 34 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Dal titolo pensavo che si trattasse solo di un saggio - tra i tanti - sui problemi causati dalla moneta unica, ma non è affatto così. L'autore riesce innanzitutto in una impresa difficile : fare uscire i lettori dai luoghi comuni che abbiamo assorbito in 15 anni di retorica europeista, acritica, assolutamente a senso unico.
Aprire gli occhi è il primo grande risultato che ognuno potrà sperimentare su di se; a volte richiederà una seconda o terza lettura perché lo spessore delle "incrostazioni" potrà essere notevole, ma la sensazione finale è molto piacevole: una sorta di liberazione.
Poi ci sono i dati, le tabelle, un linguaggio chiaro e mai noioso; anche questo aiuta a leggere un saggio che potrebbe sembrare difficile ma che invece si legge con piacere e curiosità.
Ho regalato questo libro ad amici e colleghi perché dopo aver capito molto di più della attuale situazione economica del nostro continente, viene spontaneo fare opera di divulgazione.
Consiglio "Il tramonto dell'Euro" a tutti coloro che vogliono aprire gli occhi; poi, che si condivida o meno, non è così importante : importante è aprire gli occhi!
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria