Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Il tribunale delle anime Copertina rigida – 1 set 2011

4.2 su 5 stelle 255 recensioni clienti

Visualizza tutti i 8 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 18,60 EUR 20,00
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 5,00
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Descrizione prodotto

Recensione

Thriller Dopo «Il suggeritore», un’altra straordinaria prova da genio del male subito al vertice della classifica. Carrisi, a Roma è caccia all'uomo

Sergio Pent, Tuttolibri - La Stampa

La narrativa di genere italiana nell'ultimo decennio ha assunto connotazioni precise, molto «patriottiche», spesso geograficamente circoscritte, dando onore e lustro a nomi che ora appartengono - più o meno di diritto - al conclave degli uomini di fama. La definizione di «giallo» è proprio quella che meglio si presta a definire le coordinate di queste narrazioni, che ormai spesso si autoriciclano in una rendita acquisita senza più calarsi nell'arena delle grandi sfide. Il noir è un'altra cosa. Il noir, oggi, si chiama Jeffery Deaver, Franck Thilliez, Jo Nesbo. Il noir, in Italia, svetta nella nostra memoria con due titoli mai più ripetuti con lo stesso tono grintoso e incalzante, dal sapore internazionale: Io uccido di Giorgio Faletti e L'impagliatore di Luca Di Fulvio. Le geniali contorsioni del male presenti a ritmo di maratona degli orrori in queste due opere, le abbiamo ritrovate di recente solo in un altro autore, subito premiato dal pubblico con un felice passaparola e grandi consensi anche all'estero: Donato Carrisi e Il suggeritore ci hanno portato a baldanzose vanterie nazionali sulla capacità di strutturare un thriller imprevedibile, violento ma non splatter, coerente e contorto al punto da avere l'impressione di assistere a mezza dozzina di episodi di «Criminal Minds» in contemporanea.
Alla seconda prova Carrisi, anziché suscitare i leciti dubbi di un'attesa al varco, si ripete balzando subito in testa alle classifiche, dove probabilmente festeggerà il Natale. Il tribunale delle anime è un'altra straordinaria operazione da genio del male, calato in una dimensione realistica sotterranea sempre un po' alternativa e parallela alla quotidianità, di quelle - tuttavia - che offrono ampi spazi di dubbio sulla normalità dei profili sconosciuti che incrociamo per strada. Ora sappiamo che qualcuno di questi anonimi passanti potrebbe essere un «penitenziere». Non è giusto privare il lettore di ogni singola scoperta del romanzo, compreso questo termine oscuro, inquietante. Ma ancora una volta Carrisi ci accompagna con invidiabile maestria nel suo inferno privato, in compagnia di personaggi che mutano il loro ruolo a seconda delle circostanze, lasciando spazio ad altre figure che compongono - tutte insieme - un puzzle di delirio e di suspense allo stato puro.
Marcus e Sandra: sono questi i nomi principali su cui soffermarsi, sono le loro vicende - anche private - quelle da seguire senza distrarsi, in una Roma quanto mai angosciante e tenebrosa con i suoi segreti raccolti in tanti anfratti, comprese certe piccole chiese misconosciute. Marcus è un «cacciatore del buio», Sandra una fotorilevatrice della Scientifica: entrambi partono dalla scoperta di un presunto serial killer trovato in coma con una scritta sul petto: «Uccidimi». Manca una ragazza - Lara - all'appello delle sue vittime, e manca un movente per la morte inspiegabile del giornalista David, marito di Sandra. Vendetta e perdono, ma soprattutto misteri assoluti, circonfusi di velleitarie santità, sono gli ingredienti di una storia che a metà volume sembra già tirare le fila, mentre le sorprese - le terribili sorprese - sono ancora tutte di là da venire.
La capacità di Carrisi di stupire il lettore è davvero ammirevole, in questa sua strategia delle tensioni occulte disseminate nelle pieghe del passato, in un limbo di piste false e presenze inquietanti in cui - attenti al suggerimento - niente e nessuno è mai quello che sembra, fino all'ultima pagina. Sarà intrattenimento, senza dubbio, ma scrivere romanzi come questo comporta una certa dose di genialità e una mente duttile, variegata, narrativamente complessa, strutturata - se vogliamo - anche in maniera perfidamente matematica. Eccoli qui, dunque: Deaver, Thilliez, Nesbo, che finalmente hanno trovato in Donato Carrisi l'ideale quarto partner per un fantastico poker con il delitto.

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina rigida: 462 pagine
  • Editore: LONGANESI. (1 settembre 2011)
  • Collana: La Gaja scienza
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8830428221
  • ISBN-13: 978-8830428225
  • Peso di spedizione: 640 g
  • Media recensioni: 4.2 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (255 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 102.306 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Un bel thriller, tante uccisioni collegate fra loro, tanta psicologia criminale. Risalta la figura del "cacciatore del buio", e storicamente mi ha interessato molto l'ordine della penitenzieria apostolica. In realtà non mi ha convinto l'utilizzo di tantissimi personaggi, anche se, la lettura, non è stata troppo impegnativa. Come dice Carrisi, in un thriller, è bene saper mantenere un buon ritmo, e la presenza "colpi di scena" ad ogni paragrafo. In questo ci riesce abbastanza bene. La scrittura è piacevole e discorsiva. Mi aspettavo un finale diverso, ma penso tutto si leghi nel libro successivo "il cacciatore del buio". Sicuramente leggerò i due libri successivi a "il tribunale delle anime".
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Valeria il 10 settembre 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Incalzante e senza respiro, ricco di colpi di scena e belle descrizioni di una Roma piovosa, cupa e splendida. Marcus ci guida in bilico tra luce e tenebra.
Però.
Perché c'è un però: un colpo di scena finale che lascia molto perplesso chi ha affrontato il seguito di questo romanzo (ho letto temporalmente prima Il cacciatore del buio...) in cui questa storia forse non doveva e non poteva avere avere un sequel, invece tutto riparte come se l'autore avesse resettato completamente quell'incredibile colpo di scena sferzato - come un pugno - nell'ultimo capitolo di Tribunale delle anime. Insomma, da lettore ti domandi se ha fatto finta di dimenticarsi o se invece ti ha preso un po' in giro.
Resta comunque un gran bel romanzo, basta che il lettore resetti il finale come ha fatto l'autore.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di mimmo il 12 giugno 2017
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
È probabile che l effetto NOIR di questo libro non mi sia piaciuto. Non è un giallo vero e proprio. È una storia macabra spiegata con dovizia di particolari che mi hanno bloccato la digestione. Il primo libro che ho letto è stato LA RAGAZZA NELLA NEBBIA che consiglio a tutti perché è bellissimo. Questo libro NO.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Donato Carrisi è una garanzia di buona scrittura e di contenuti all'altezza della sua fama. Questo libro non fa eccezione, lo si legge con piacere, ma soffre, a mio avviso di una certa nebulosità nella prima parte, tale da farmi pensare a più riprese di essermi persa qualcosa, costringendomi a tornare indietro nella lettura, col dubbio di aver saltato qualche pagina, o addirittura ad andare a riprendere il libro immediatamente precedente, pensando che il testo riprendesse concetti e fatti lasciati in sospeso. Niente di tutto questo: proseguendo la lettura, si comprende che i fatti narrati derivano da altri antecedenti, lasciati sospesi, che vengono tutti riannodati verso la fine. Però. Però questo non consente, soprattutto all'inizio una lettura scorrevole.
Quattro stelle perché non sono in grado di darne meno ad uno dei miei autori preferiti, ma forse il voto giusto sarebbe stato tre e mezzo!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Dopo aver letto qualche tempo fa Il Cacciatore Del Buio, ho deciso di leggere il "pre-quel" ... Che dire, eccezzionale ! A me piace molto lo stile di Carrisi, sei in continua tensione nell'attesa di capire cosa succederà, e ti lascia sempre senza parole con il finale ... Ti viene voglia di leggere altri suoi libri. Sono diventata a Carrisidipendente !
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di LT il 30 aprile 2017
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Donato Carrisi si conferma il mio scrittore preferito. Lo stile è impeccabile e la narrazione fluida. Ogni pagina ti induce a proseguire senza interrompere la lettura .... terminata in pochissimo tempo. I personaggi principali sono ben descritti e anche Sandra riesce a trasmettere il suo dolore di vedova senza cadere nella commiserazione. Finale a sorpresa che ti obbliga a continuare la serie.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
un thriller affascinante con una trama non particolarmente complessa per il tipo di romanzo ma molto avvincente, che si segue senza fare sforzi mentali incredibili e lo stile narrativo scorrevole; considerazioni e riflessioni interessanti e coinvolgenti. Carrisi è proprio bravo
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Francesco il 3 marzo 2017
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Personaggi ben delineati e storia mai banale, sorprendenti colpi di scena e.. piacevole scrittura-lettura. Uno di quei libri che si è contenti di leggere per "sapere come va a finire". Consigliato.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria