Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,49

Risparmia EUR 3,66 (88%)

include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il turno di [Pirandello, Luigi]
Annuncio applicazione Kindle

Il turno Formato Kindle

3.7 su 5 stelle 3 recensioni clienti

Visualizza tutti i 23 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 0,49
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 7,00
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 4,00

Lunghezza: 115 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Romanzo pubblicato nel 1902. Tipico esempio dell'umorismo pirandelliano, scettico e mordace di fronte agli assurdi casi dell'esistenza, verso cui però dimostra al tempo stesso un esasperato compiacimento.

Dall'incipit del libro:
"Giovane d'oro, sì sì, giovane d'oro, Pepè Alletto!
– il Ravì si sarebbe guardato bene dal negarlo; ma, quanto a concedergli la mano di Stellina, no via: non voleva se ne parlasse neanche per ischerzo.
– Ragioniamo! Gli sarebbe piaciuto maritar la figlia col consenso popolare, come diceva; e andava in giro per la città, fermando amici e conoscenti per averne un parere. Tutti però, sentendo il nome del marito che intendeva dare alla figliuola, strabiliavano, strasecolavano:
– Don Diego Alcozèr?"

Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare.

Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

L'autore

Pirandello nacque nel 1867 a Girgenti (Sicilia), studiò a Roma ed a Bonn, dove si laureò. Tornato a Roma e sposatosi, insegnò Stilistica e Letteratura Italiana all’Istituto Superiore di Magistero, collaborando nel frattempo ad alcune riviste letterarie. La rovina dell’azienda paterna, la malattia psichiatrica della moglie gli provocano una profonda crisi esistenziale, che Pirandello esprime nella sua opera, nelle novelle e nei romanzi prima, nell’attività drammaturgica dopo, dove ottiene un grande successo. Lasciato l’insegnamento, fonda a Roma una propria compagnia teatrale. Nel 1934 ottiene il Nobel per la Letteratura. Nel 1936 muore.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 355 KB
  • Lunghezza stampa: 115
  • Numeri di pagina fonte ISBN: 1543143245
  • Editore: E-text (1 giugno 2013)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00DE0QXMW
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 3.7 su 5 stelle 3 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #50.941 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

3.7 su 5 stelle
5 stelle
0
4 stelle
2
3 stelle
1
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 3 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Un classico pirandelliano: storia d'altri tempi che intriga e ti fa stare dalla parte del tuo personaggio preferito.
Un padre che per garantire una vita agiata alla figlia organizza un matrimonio con una persona anziana, ma ricca.
Una figlia innamorata di un suo coetaneo, ovviamente si oppone a questo destino.
Una madre che sostiene la tesi del marito, quindi contro la figlia.
Un vecchio ricco che si circonda di giovani per vivere al meglio la sua vecchiaia.
Un giovane pretendente che, per potere coronare il suo sogno d'amore, deve attendere il suo "turno", cioè che muoia il vecchio ricco.
Ognuno ha la sua ragione d'essere, ma la vita non la si può programmare a proprio piacimento e scorre non assecondando i piani di nessuno.
Da leggere? SI !!!! Lo avevo letto molti anni fa e, avendo prestato il libro (mai più restituito), l'ho ricomprato per rileggerlo.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
L'idea è ottima: un libro che costa meno, che non si perde in immagini di copertina, prefazioni etc.
Unica pecca: molti errori tipografici ed ortografici.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
"Il turno" non è il testo pirandelliano più famoso, ma è un testo interessante. Varrebbe la pena leggerlo insieme al romanzo "L'esclusa" perché in entrambi i casi i due protagonisti, Pepè (Il turno) e Marta Ajala (L'esclusa), si trovano a fare i conti con un strano caso, con un paradosso. Pepè deve aspettare il suo "turno" prima di poter sposare Stellina, mentre Marta viene allontanata dal marito con l'accusa di averlo tradito, ma viene accolta nuovamente quando in realtà lo ha davvero tradito. Pirandello presenta le due storie con uno stile diverso, "L'esclusa" ha momenti di lirismo più alti, mentre ne "Il turno" siamo di fronte ad una farsa.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover