Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 6,99

Risparmia EUR 5,51 (44%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

A volte ritorno (Einaudi. Stile libero big) di [Niven, John]
Annuncio applicazione Kindle

A volte ritorno (Einaudi. Stile libero big) Formato Kindle

4.3 su 5 stelle 197 recensioni clienti

Visualizza tutti i 4 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 6,99

Lunghezza: 381 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato
  • Libri simili a A volte ritorno (Einaudi. Stile libero big)

Descrizione prodotto

Sinossi

Dopo una settimana di vacanza che sarebbero cinque secoli di tempo terrestre, Dio torna in ufficio, ancora col cappello di paglia e la camicia a quadri. Era andato in vacanza, a pescare, in pieno Rinascimento, quando i terrestri scoprivano un continente alla settimana, e sembrava andasse tutto a gonfie vele. Al suo ritorno però, il quadro che gli fanno i suoi ha del catastrofico: il pianeta ridotto a un immondezzaio, genocidi come se piovesse, preti che molestano i bambini...
Dio non è solo ultradepresso. Anche molto incazzato. L'unica soluzione, pensa, è rispedire sulla Terra quello strafatto di suo figlio.
- Sei sicuro sia una buona idea? - gli chiede Gesú. - Non ti ricordi cosa è successo l'altra volta? - Ma Dio è irremovibile. Cosí Gesú Cristo piomba a New York, tra sballoni e drop out di ogni tipo. E cerca, come può, di dare una mano agli sfigati della terra. Il ragazzo non sa fare niente, eccetto suonare la chitarra. E riesce a finire in un programma di talenti alla tv. Un gran bel modo per fare arrivare il suo messaggio a un sacco di gente. Ma, come già in passato, anche oggi chi sta dalla parte dei marginali non è propriamente ben visto dalle autorità.

***

Quand'è che le cose hanno cominciato ad andare a puttane? Colpa di Mosè, forse. Quel falsario. Uno dei primi a cedere al protagonismo. Quando era arrivato in cima al Sinai e aveva messo gli occhi su quell'unica tavola perfettamente cesellata - le parole «FATE I BRAVI» incise nell'elegante corsivo inglese di Dio - aveva dato fuori di matto. Tutto quel can can e lui doveva, cosa?, scendere e dire: «Ehi ragazzi, fate i bravi! Be', non c'è altro. In bocca al lupo per tutto»? Col cazzo. E cosí quel figlio di mignotta si era messo sotto con lo scalpello. Quaranta sudati giorni di lavoro su quella sequela di minchiate. Quella stronzata del «Non desiderare la donna d'altri»? Tipico di Mosè. (Quante pedate nel culo s'era beccato quand'era arrivato qui? Dio gli aveva assestato la prima appena quel coglione aveva varcato la soglia, e aveva smesso solo nei Secoli Bui: almeno un centinaio d'anni. Alla fine ci aveva le chiappe che sembravano due barbabietole bollite). Poi di male in peggio. L'interpretazione. La fiera del «Io-credo-di-sapere-cosa-voleva-dire- Dio». Sbadabum: un millennio dopo qualche sciroccato taglia la gola ai neonati e se li getta alle spalle perché crede di avere Dio dalla sua parte. Cosa cazzo c'era da interpretare in «FATE I BRAVI»?
La stessa, identica domanda che Dio aveva ripetuto per secoli, mentre prendeva a pedate Mosè.
In ogni caso, ormai la frittata è fatta, pensa Dio con un sospiro, mentre si rende conto della piega che stanno prendendo i Suoi pensieri. Qualcuno avrebbe dovuto rispiegare al genere umano cosa significa «FATE I BRAVI».

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 971 KB
  • Lunghezza stampa: 381
  • Editore: EINAUDI (14 febbraio 2012)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B0075FBG5Q
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.3 su 5 stelle 197 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #1.373 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
“Fate i bravi”, niente di più semplice e chiaro, eppure noi non siamo in grado di percepirne il significato e metterlo in atto. Siamo bravissimi a rovinarci da soli col nostro libero arbitrio.
“A volte ritorno” è un libro fortemente ironico, sarcastico, provocatorio, eppure altrettanto profondo e riflessivo.
Da intendersi blasfemo in quanto il protagonista principale è nientepopodimeno che Gesù Cristo, ritornato tra gli uomini perché mandato nuovamente dal Padre, profondamente amareggiato e deluso dall'umanità che – ancor una volta - si è persa; in quanto tutti si esprimono usando parolacce al posto della punteggiatura; in quanto abbondano scene crude e raccapriccianti; in quanto Gesù e i suoi “apostoli” trascorrono tutto il tempo tra sesso, alcol, droga e rock and roll; in quanto molti concetti antipapali, antireligiosi, antitutto…
Sembra quasi intenzionalmente voluto che, nella prima parte del libro, lo stile usato dallo scrittore scozzese sia molto forte ed irriverente, tale da infastidire e suggerire quasi di gettare il libro nel cestino; le parolacce messe per iscritto e le bestemmie sottintese rendono addirittura la lettura insostenibile, pesante e per niente scorrevole.
Tuttavia, se si riesce a procedere oltre, quando finalmente Gesù trova la via per il Suo intento, lo stile cambia, un po' si addolcisce e risulta molto profondo. Riesce ad esortare alla riflessione, all'amore, alla fratellanza, alla pace, alla tolleranza, a tutti quei valori cattolico – cristiani che l'umanità ha perso lungo il percorso della vita.
E nella parte finale, ovviamente, non può mancare la commozione.
Libro consigliato vivamente per la profondità del messaggio.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di pincopalla il 5 aprile 2017
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Lo spunto narrativo è carino ed è perfettamente (è un po' furbescamente) calato nell'attualità,' con Gesù Cristo che torna sulla Terra sotto le spoglie di un chitarrista che partecipa ad un talent show a Los Angeles . Anche se al protagonista non mancano lodevoli intenzioni , ho trovato un po' stucchevole la composizione "politically correct" dei discepoli che lo accompagnano nell'impresa di redimere l'umanità ( una ragazza madre ex alcoolista-tossicodipendente-prostituta con due pargoletti a carico, due anziane lesbiche, un omosessuale malato di AIDS , due alcoolisti , un reduce di guerra in permanente shock post_traumatico, un orfano di madre ,un nero monumentale e chi più ne ha più ne metta), il tutto condito con un fastidioso turpiloquio e con un sacco di luoghi comuni sul consumo di stupefacenti, il sesso promiscuo, la religione cattolica,i preti pedofili e via dicendo. Se reggete le prime cento pagine, ce la fate ad arrivare con fondo. Amen.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
E' un libro dissacrante, ma sicuramente molto divertente. A volte anche caustico o amaro sui valori del mondo moderno. Qualcuno potrà essere urtato da come viene presentato Gesù, da come parla, da quello che dice e che fa, ma la realtà è che comunque è un libro che ti fa anche riflettere e ti conduce a chiederti se anche oggi valgano di più le parole o i fatti, l'apparire o l'essere. MOLTO CONSIGLIATO
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Premetto di non essere credente.
Mi sono imbattuta in "Le solite sospette" di Niven e ne sono rimasta innamorata!
Ho deciso di acquistare "A volte ritorno", anche se avevo qualche timore che fosse troppo incentrato sul lato cristiano.
Assolutamente mi sbagliavo!
Libro esilarante, che non vi farà staccare gli occhi dalle pagine fino alla fine.
Comico ma allo stesso tempo un grande invito a riflettere suoi nostri comportamenti e sui dogmi che ci vengono imposti sin da piccini.

Assolutamente un autore consigliatissimo!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Libro divertente che si legge piacevolmente. Gesù viene rimandato sulla terra da suo padre per rimettere in carreggiata gli uomini. Cristo si troverà un po' in difficoltà, soprattutto con i "cristiani".
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Michela il 18 luglio 2017
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Allora, l'idea è carina, la storia scorrevole e simpatica. Molte battute e doppi sensi. Per i miei gusti, a volte, c'è fin troppa volgarità, più che altro immotivata. Ci sta la battuta o un certo tipo di tono ogni tanto ma la sensazione, in alcuni punti, è che il linguaggio sia forzatamente volgare. Comunque è un buon libro per sorridere, pensando un po'.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Intelligente considerazione della ripetitività umana. Cambiano le modalità della pena, ma il giudizio e la condanna rimangono.sempre gli stessi. Consiglio questo libro strepitoso a chi ha una discreta apertura mentale, non è bigotto e ama e conosce la musica
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ero convinta di aver già recensito questo libro, ma..o sono inspiegabilmente sparita, oppure troppo anziana per ricordare.
Comunque, non sono così "andata" da non ricordare cosa ho letto e, mi spiace per il coro festante, ma non l'ho amato.
L'idea poteva essere divertente, ma il linguaggio risulta eccessivamente basso e volgare, in modo del tutto inutile. L'impostazione, poi, mi ricorda tanto una brutta copia del Jesus Christ Superstar della mia giovinezza...Insomma il libro mi è parso giovanilistico, hippy, rimasticato. Sarà che gli anni '70 li ho vissuti, ma questo romanzetto è proprio datato....
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover