Attualmente non disponibile.
Ancora non sappiamo quando l'articolo sarà di nuovo disponibile.
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

On writing. Autobiografia di un mestiere

4.4 su 5 stelle 7 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 32,00
Articoli disponibili visualizzati da altri clienti
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 312 pagine
  • Editore: Sperling & Kupfer (21 settembre 2004)
  • Collana: Saggi Paperback
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8882747530
  • ISBN-13: 978-8882747534
  • Media recensioni: 4.4 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (7 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 706.155 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

4.4 su 5 stelle
5 stelle
3
4 stelle
4
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 7 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile
Perché acquistare libri del genere? Per vedere il dietro le quinte. Ci si può sedere al buio di un cinema e gustarsi la pellicola. Oltre a questo, si può decidere di saperne di più, e recarsi su un teatro di posa, per conoscere il lavoro dei fonici, dei truccatori, degli operatori delle luci, eccetera.

In questo libro King fa qualcosa del genere, compresa una parte dedicata all’incidente che quasi lo ammazzò, e una dedicata all’infanzia, al “come sono arrivato qui”. Il risultato che si ottiene (se si legge davvero), è la consapevolezza della fatica che occorre, e di come non esiste pianificazione, marketing, strategia alcuna per arrivare a ottenere certi risultati. Talento, e duro lavoro, nient’altro. È come scalare il Monte Bianco a mani nude: se qualcuno cammin facendo, si avvicinerà (non chiedetemi come), e ci fornirà corde, ganci, piccozze, zaino eccetera eccetera, probabilmente arriveremo in cima. Non è detto che accada.

Da King ci si aspetta per esempio, che abbia scientificamente deciso di diventare lo scrittore che sappiamo. A parte che nemmeno si ricorda di aver scritto “Cujo” (era strafatto di droghe). Niente di tutto questo. Talento e duro lavoro. Basta.

Quello che balza agli occhi è l’onestà che costui dimostra. Al di là dei consigli pratici (niente forme passive, l’avverbio è uno dei nemici di chi scrive), King preferisce indicare quali sono le motivazioni che ogni giorno lo spingono a sedersi davanti a un Mac, e scrivere ancora.

Non è detto che debbano essere le medesime anche per gli altri che si cimentano con la scrittura. Lo scopo è indurre l’aspirante scrittore a interrogarsi sul perché lo fa.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Finito da poco e apprezzato come e più di un romanzo.
In "On Writing - autobiografia di un mestiere" King si descrive al lettore sia personalmente che lavorativamente, raccontando il suo percorso di scrittore e dispendiando consigli e metodi lavorativi utilissimi e preziosi.
Ci sono molti manuali di scrittura in commercio, ma pochi sanno essere chiari e diretti come questo libro.
Mai noioso, divertente e profondo... l'unica cosa che mi lascia perplesso è il fatto che, in Italia, il libro è di difficile reperibilità e non viene ristampato da tempo.
Commento 7 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Con questo manuale King si è inoltrato in un campo insolito per uno scrittore etichettato come di "genere". Nessun dubbio su quello che uno scrittore di fama internazionale come lui possa insegnare sullo scrivere. Ma in quale raccolta inserire questo brillante libro? Nelle autobiografie o fra i saggi? Il dubbio è atroce perche in realtà si insinua nel bel mezzo dei due generi, fondendosi e mischiandosi in modo sublime como solo King riesce a fare.
Questo manuale dello scrittore risponde alle tante domande che negli anni sono state fatte a Stephen King nell'intento di capire da dove nasca la sua capacità di descrizione e prolissità. King ha pensato bene di narrare della sua infanzia, perché il bagaglio di uno scrittore è anche la sua vita, la famiglia, gli affetti, le sconfitte, le malattie e tanto altro. Poi, dopo che abbiamo visto come e in quale ambiente è cresciuto, passa alle sue magistrali regole per scrivere in modo accattivante. Ma in questo libro non si parla di regole grammaticali, lo scrittore dovrebbe esserne già a conoscenza, ma di come narrare i fatti, gli errori da evitare, dove cercare gli spunti e come evitare le trappole della narrazione. Alla fine, ciliegina sulla torta, ci presenta uno scorcio di un suo famoso racconto, dove spiega le correzioni apportate alla prima stesura per migliorarlo e renderlo più leggibile. Chi vuole dei consigli spassionati sulla scrittura senza remore né pregiudizi, questo è il libro che fa per lui.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Il titolo farebbe pensare al solito manuale accademico, un po' snob che mentre spiega come diventare scrittore in realta' ti fa percepire la distanza abissale che passa tra te e l'ormai acclamato scrittore di successo che decide di parlare ai suoi discepoli.
In realta' e' un tenero racconto di vita che incrocia la perseveranza e l'amore per la scrittura dell'autore con dei consigli molto pragmatici sul come "fare".
Consiglia di lasciare da parte le timidezze, le artificiosita' di certa letteratura ed il timore di non essere all'altezza ma semplicemente di scrivere, scrivere in modo diretto, evitando di essere barocchi, insinceri.
Insegna ad avere rispetto del proprio pubblico. Certo, direte, e' uno scrittore di best-sellers per lettori di bocca buona; potrebbe anche essere, ma nel suo genere, assolutamente un maestro.

Perche' leggerlo
In fondo e' un libro sul lavoro, sul mestiere di essere scrittore, sulla perseveranza, sul credere nelle cose che uno vuole fare e realizzare. Poi e' un po' come entrare nella "officina" di uno dei piu' grandi scrittori di best-sellers contemporanei.

Recensione di Marco Lucarelli
Autore del blog "Letture per Manager": [...]
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso